RIVAROLO - Incentivi energetici per lavori fantasma: 26 arrestati dalla guardia di finanza - VIDEO

| Secondo le indagini della procura le persone coinvolte, con i soldi sottratti allo Stato, acquistavano ville e auto di lusso. Un'inchiesta che ha portato i finanzieri direttamente a Rivarolo Canavese e a Mappano. 300 finanzieri impegnati

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Incentivi energetici per lavori fantasma: 26 arrestati dalla guardia di finanza - VIDEO
La Guardia di Finanza, nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Torino, ha eseguito una vasta operazione di polizia giudiziaria che ha portato all'arresto di 26 persone per truffa aggravata ai danni dello Stato (per il conseguimento di erogazioni pubbliche) e per i reati di riciclaggio e autoriciclaggio. Circa 300 sono stati i finanzieri impegnati in diverse province di Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Sicilia, che hanno eseguito anche numerose perquisizioni e il sequestro di più di 40 immobili (del valore complessivo di oltre 5 milioni di euro ubicati nelle province di Torino e Rimini). Un'inchiesta che ha portato i finanzieri direttamente a Rivarolo Canavese e a Mappano.

A fronte di lavori o progetti di efficientamento energetico, la G.S.E. S.p.A. (Gestore per i Servizi Energetici) riconosce e attribuisce specifici titoli incentivanti agli operatori che ne fanno richiesta. Tali titoli possono essere scambiati in un apposito mercato regolamentato e consentono di percepire un contributo statale a parziale copertura dei costi sostenuti. Secondo la ricostruzione investigativa, gli appartenenti al sodalizio, mediante l’utilizzo di quattro aziende «Energy Saving Company - ESCo» (tre con sede a Milano e una a Rivarolo Canavese), avrebbero presentato falsa documentazione attestante l’esecuzione di lavori di efficientamento energetico in realtà mai realizzati. Nello specifico si tratta di installazione di apparecchi inverter. I titoli così ottenuti e scambiati sul mercato, secondo le tesi degli inquirenti, hanno consentito loro di incassare profitti ritenuti indebiti per circa 105 milioni di euro.  

Successivamente i proventi illeciti, sempre secondo l’ipotesi accusatoria, sono stati riciclati con l’intervento di altri membri dell’organizzazione. Attraverso diversi passaggi di denaro, i “capitali sporchi” venivano trasferiti, per essere ripuliti, utilizzando numerose società italiane ed estere (per lo più bulgare), operanti in diversi settori, quali la compravendita immobiliare, le costruzioni edili e il commercio di autoveicoli, orologi o bevande. Parte degli stessi denari, dopo la movimentazione su conti esteri, sono stati prelevati in contanti, per un valore di almeno cinque milioni di euro, presso sportelli bancomat nazionali mediante carte di debito intestate a società bulgare. Tra gli arrestati uno degli ideatori della start up «Smooke» di Mappano, dove era nata la sigaretta elettrica torinese.

Video
Cronaca
TRAGEDIA A LOCANA - Giovane escursionista precipita e muore: inutili tutti i soccorsi
TRAGEDIA A LOCANA - Giovane escursionista precipita e muore: inutili tutti i soccorsi
Sarebbe scivolato per diversi metri sbattendo contro le rocce. Un volo che, purtroppo, gli è stato fatale. A dare l'allarme sono stati altri escursionisti che hanno chiamato il 118. Indagini dei carabinieri in corso. Aveva solo 29 anni
SAN GIORGIO CANAVESE - Nuovi corsi per diventare volontari Croce Rossa
SAN GIORGIO CANAVESE - Nuovi corsi per diventare volontari Croce Rossa
«Siamo costantemente alla ricerca di nuovo personale per il numero di servizi sempre crescente, dai giovani ai meno giovani, basta aver un po' di tempo e tanta buona volontà»
CASTELLAMONTE - Droga in casa, 34enne italiano denunciato - VIDEO
CASTELLAMONTE - Droga in casa, 34enne italiano denunciato - VIDEO
Una persona denunciata e 240 grammi di marijuana sequestrati. È questo il bilancio dell’attività antidroga svolta nei giorni scorsi
VALPERGA - All'Ambra torna la rassegna dedicata al cinema d'essai
VALPERGA - All
Il calendario si compone di sei appuntamenti con cadenza settimanale dall'8 novembre al 13 dicembre ogni giovedì con biglietto ridotto ad euro 5 per tutti
OZEGNA - Operaio pestato davanti al pub: altre due condanne
OZEGNA - Operaio pestato davanti al pub: altre due condanne
Oggi la vittima vive con la moglie e la bambina che è nata proprio mentre era in coma, pochi giorni dopo il terribile pestaggio
CASELLE - Droga e bici «sospette» nel garage: un 32enne nei guai - FOTO
CASELLE - Droga e bici «sospette» nel garage: un 32enne nei guai - FOTO
Nel corso di un controllo, i militari dell'Arma hanno scoperto in un garage alla periferia di Caselle marijuana e diverse biciclette
IVREA - «Ancora in campo»: buone pratiche per essere in salute
IVREA - «Ancora in campo»: buone pratiche per essere in salute
Tutte le attività sono gratuite e riservate agli ultra sessantacinquenni residenti, previa iscrizione presso lo Sportello Anziani
SETTIMO TORINESE - Inaugurata la nuova sede della Polizia Stradale - FOTO e VIDEO
SETTIMO TORINESE - Inaugurata la nuova sede della Polizia Stradale - FOTO e VIDEO
I lavori, realizzati con Ativa, hanno permesso di recuperare un ex albergo vicino all'innesto della A4 Torino-Milano, della tangenziale e della A5 Torino-Aosta
LEINI - Negoziante picchiato con una sedia: due cinesi denunciati dai carabinieri
LEINI - Negoziante picchiato con una sedia: due cinesi denunciati dai carabinieri
Insulti, minacce e colpi di sedia in testa. E' stato ferito così, giovedì sera, un negoziante cinese di Leini, titolare di un bazar in via Lombardore. Identificati dai militari dell'Arma gli autori della «spedizione punitiva» nel negozio
IVREA - La serie tv del Canada cerca attori e comparse in Canavese
IVREA - La serie tv del Canada cerca attori e comparse in Canavese
Casting in Canavese per la serie tv canadese «Blood & Treasure». L'appuntamento è domenica 21 in sala Santa Marta
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore