RIVAROLO - L'aria è inquinata. Ma la colpa è del traffico

| L'Arpa scagiona anche questa volta la centrale a biomassa

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Laria è inquinata. Ma la colpa è del traffico
Tutto come previsto: l'aria di Rivarolo è inquinata. Ma le preoccupazioni maggiori non arrivano dalla centrale a biomassa del Vallesusa. A fare la parte del leone sono i gas di scarico delle auto. Secondo i dati dell'Arpa, che ha pubblicato la relazione sul monitoraggio di febbraio nel centro storico della città (realizzato con la centralina mobile installata in corso Torino), è il traffico veicolare a compromettere l'aria di Rivarolo. Tanto che, nelle ore di punta, l'aria del centro è inquinata quanto quella di Torino.
 
Gli inquinanti maggiori, le Pm10, secondo l'Agenzia Regionale per l'Ambiente, arrivano proprio dalle auto e dai camion di passaggio. «Il PM10 ha presentato 5 giorni di superamento (pari al 14 %, dei giorni validi di misura nel corso della campagna) del valore limite giornaliero - scrivono i tecnici - se si effettuasse un monitoraggio esteso all’intero anno anche in questo sito il numero massimo di giorni ammessi sarebbe superato, come peraltro accade in tutto il territorio provinciale di pianura». Insomma, l'aria di Rivarolo non è meglio e non è peggio di altre cittadine (anche in Canavese).
 
Se non altro, «le soglie di allarme non sono mai state superate per tutti e tre gli inquinanti (biossido di zolfo, biossido di azoto e ozono), per i quali la normativa prevede tale tipo di limite; sono inoltre rispettati i valori limite di breve periodo per la protezione della salute umana per biossido d’azoto, biossido di zolfo, monossido di carbonio e ozono». Dal momento che la centralina è stata piazzata a Rivarolo in un periodo molto piovoso, l'Arpa valuterà con l’amministrazione comunale la possibilità di ripetere la prima campagna durante il prossimo inverno.  La pioggia, infatti, ha probabilmente abbassato alcuni valori inquinanti. Anche quelli che hanno sforato i limiti.
 
«E' preoccupante che la qualità dell’aria a Rivarolo, in modo particolare per quanto riguarda gli inquinanti Ossidi di azoto, Polveri  e Polveri sottili, è paragonabile, anzi in alcuni casi è uguale, a quella di Torino che guida la classifica delle città che hanno l’aria più inquinata d’Italia - fanno sapere dal comitato Non Bruciamoci il Futuro - c'è la necessità di dotare la città di Rivarolo di centraline fisse di valutazione della qualità dell’aria operanti 24 ore x 365 giorni». Sulla centrale a biomassa del Vallesusa, che nella relazione (nonostante fosse accesa durante le rilevazioni) non viene mai menzionata, il Comitato fa sapere che sarà «indispensabile ottenere una sensibile riduzione dei limiti emissivi, in sede di rinnovo dell’autorizzazione alle emissioni per la centrale, alla luce della situazione critica di Rivarolo».
 
La relazione dell'Arpa è disponibile sul sito dell'agenzia: www.arpa.piemonte.it
Cronaca
CASTELLAMONTE - Gran finale per la Mostra della Ceramica
CASTELLAMONTE - Gran finale per la Mostra della Ceramica
Domenca «Cammin'arte» e alla sera, con la chiusura dei punti mostra alle 20, l'atteso concerto di Francesco Taskayali
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il 17 ottobre inizia il processo alla mamma di Gabriele Defilippi
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il 17 ottobre inizia il processo alla mamma di Gabriele Defilippi
«Leggeremo le motivazioni e valuteremo cosa fare. Ma prima ci sarà il processo a Caterina Abbattista». Il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, ha commentato così la sentenza del gup Alessandro Scialabba sul caso Rosboch
VOLPIANO - Auto prende fuoco: il conducente se ne va... - FOTO
VOLPIANO - Auto prende fuoco: il conducente se ne va... - FOTO
Intervento dei vigili del fuoco oggi pomeriggio nei pressi del passaggio a livello della stazione. Indagini sul proprietario del mezzo
CUORGNE' - Paura all'interno della Federal Mogul, scatta l'evacuazione
CUORGNE
L'allarme scattato per una possibile intossicazione nel reparto cuscinetti. Una cinquantina di dipendenti fatti evacuare
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il papà di Gloria: «Sia maledetto chi ha ucciso mia figlia» - VIDEO
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il papà di Gloria: «Sia maledetto chi ha ucciso mia figlia» - VIDEO
Ettore Rosboch all'uscita dal tribunale si scaglia contro la sentenza. Anche la madre di Gloria, Marisa Mores, si dice insoddisfatta. La famiglia aveva chiesto giustizia per la morte della loro unica figlia
OMICIDIO ROSBOCH - 30 ANNI DI CARCERE PER GABRIELE DEFILIPPI: EVITATO L'ERGASTOLO
OMICIDIO ROSBOCH - 30 ANNI DI CARCERE PER GABRIELE DEFILIPPI: EVITATO L
Si è chiuso il processo di primo grado per l'omicidio della povera professoressa di Castellamonte. L'ex allievo, reo-confesso del delitto, è stato condannato a trent'anni. Accolta solo in parte la richiesta della procura di Ivrea
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Le tappe fondamentali dell'assassinio di Gloria Rosboch - VIDEO
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Le tappe fondamentali dell
Si è chiuso al tribunale di Ivrea, oggi, un altro capitolo della lunga storia che ha portato all'efferato omicidio della professoressa Rosboch. Ecco il riassunto di quanto avvenuto in alcune tappe fondamentali
INGRIA - Gara di rutti: il sindaco difende la manifestazione
INGRIA - Gara di rutti: il sindaco difende la manifestazione
Il piccolo Comune della Valle Soana difende la scelta di ospitare la gara goliardica e benefica dopo le tante polemiche emerse
CUORGNE' - Riparato il Gesù bambino decapitato dai vandali
CUORGNE
La statua affidata alla restauratrice Sara Bertella è stata riconsegnata a Pezzetto in settimana e quindi riposizionata
SCARMAGNO - Auto contro moto sulla Sp82: centauro grave al Cto
SCARMAGNO - Auto contro moto sulla Sp82: centauro grave al Cto
Nei campi vicino alla provinciale è atterrato l'elisoccorso. Dinamica dell'incidente stradale al vaglio dei carabinieri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore