RIVAROLO - La centrale termoelettrica del Vallesusa inquina?

| Primi dati sulle emissioni dell'impianto. Le preoccupazioni dei residenti e la campagna elettorale

+ Miei preferiti
RIVAROLO - La centrale termoelettrica del Vallesusa inquina?
La risposta alla domanda del titolo è ovviamente «si». La centrale inquina. Magari «poco» ma comunque inquina. Non c'è nessun impianto di questo tipo che non emetta sostanze in atmosfera, benchè buona parte del costante pennacchio di fumo che esce dalla ciminiera del Vallesusa sia composto da vapore acqueo. Quello che conta è che la centrale rispetti le regole e non "sfori" nelle emissioni inquinanti. Ottimo argomento da campagna elettorale.
 
Nei giorni scorsi, su Facebook, è circolata una tabella comparativa dei limiti delle emissioni consentite per la centrale di Rivarolo (che riportiamo sotto). Tabella che ha preso spunto dai limiti imposti dalla Provincia nel 2005 (anno dell’autorizzazione della centrale). Per la comparazione sono stati presi in esame i limiti d’emissione dell'inceneritore torinese del Gerbido. Stando ai dati, i limiti della centrale di Rivarolo sono decisamente più alti. Ma è la normativa che prevede questa differenza. Su richiesta di alcuni lettori, abbiamo comparato un po' di dati e chiesto una serie di pareri ad alcuni tecnici del settore. Quasi tutti nemmeno a conoscenza della centrale del Vallesusa.
 
Per farla breve: il Gerbido è un inceneritore e brucia rifiuti. E’ nella logica della legge attualmente in vigore, imporre limiti più bassi a impianti più inquinanti e più grossi. L’inceneritore di Torino brucia, in termini di peso, sei volte i rifiuti rispetto alla biomassa di Rivarolo e ha una potenza termica che è dieci volte la centrale del Vallesusa. Il Gerbido, tra l’altro, vista la natura del combustibile, produce inquinanti “pesanti”, tipo zolfo, acidi, metalli, mercurio. Sostanze che nell’aria di Rivarolo non dovrebbero essere presenti (in tal senso il monitoraggio dell’Arpa dovrebbe dare delle risposte precise) dal momento che la maxi-caldaia brucia solo cippato. 
 
Stando ai primi dati forniti all’Arpa dal sistema di autocontrollo della centrale, inoltre, il valore medio delle polveri emesse in atmosfera risulta inferiore a 1 mg/m3, cioè, secondo la tabella, 30 volte inferiore al limite massimo stabilito dalla Provincia. Sono dati parziali, ovviamente, sui quali sono necessari tutti gli approfondimenti dell'Arpa (che è l'unico ente autorizzato a questo delicatissimo compito).
 
Ciò non toglie che l’impianto debba essere costantemente monitorato e che le scelte del recente passato amministrativo di Rivarolo stiano, in ogni caso, pesando sulla qualità dell’ambiente di Rivarolo e dei Comuni limitrofi. Sarà compito del prossimo sindaco andare eventualmente a ridiscutere nel 2015 (con la Provincia e con l’azienda) i limiti delle emissioni inquinanti. Al momento, ben vengano le campagne elettorali (e anche le tabelle) a patto che tutti s’impegnino a non seminare il panico «a gratis». Perché basta davvero poco per leggere in modi diametralmente opposti i numeri di una tabella.
Galleria fotografica
RIVAROLO - La centrale termoelettrica del Vallesusa inquina? - immagine 1
Cronaca
BOLLENGO - Pistola in pugno i rapinatori assaltano «Motoinferno»
BOLLENGO - Pistola in pugno i rapinatori assaltano «Motoinferno»
All'interno, al momento dell'assalto, c'era solo il titolare. Un malvivente, con il volto coperto, non ha esitato a puntargli contro la pistola
AUTOSTRADA TORINO-MILANO - Due chilometri in contromano con la Panda: automobilista fermato dalla polizia stradale
AUTOSTRADA TORINO-MILANO - Due chilometri in contromano con la Panda: automobilista fermato dalla polizia stradale
Un uomo di 71 anni al volante della propria Fiat Panda, una volta imboccata l'autostrada, si è infilato nella direzione sbagliata, percorrendo due chilometri in contromano tra Rondissone e Chivasso Est nella carreggiata in direzione Milano
CIRIE' - Alla pediatria i doni dell'associazione «Ospedale Dolce Casa»
CIRIE
Donati un ecografo portatile, un Vapotherm Precision Flow, dieci fasciatoi, una Infant Transport Unit, due tv e un tritaghiacci
IVREA - In biblioteca un innovativo servizio di prestito digitale
IVREA - In biblioteca un innovativo servizio di prestito digitale
Disponibili 4704 tra quotidiani e riviste, 150 mila e-book, 7000 video, ben 88 mila spartiti musicali e 660 corsi online
PONT CANAVESE - Procedono regolarmente i cantieri sulla Sp47
PONT CANAVESE - Procedono regolarmente i cantieri sulla Sp47
E' iniziata la demolizione di un edificio che pemetterà di allargare la strada, unica e importante via d'accesso alla valle Soana
IVREA - Raffica di controlli della polizia municipale: 56 multe agli automobilisti e 50 grammi di droga sequestrati
IVREA - Raffica di controlli della polizia municipale: 56 multe agli automobilisti e 50 grammi di droga sequestrati
Nel corso dell'attività, i civich hanno controllato 31 veicoli, 11 esercizi pubblici e, complessivamente, 60 persone. Si è provveduto al sequestro di cinque dosi di droga già pronte per il consumo e di due pezzi ancora da suddividere
IVREA - La città torna sull'album Panini undici anni dopo il calcio
IVREA - La città torna sull
La figurina del Municipio rosa, per il Giro d'Italia, riporta Ivrea alla ribalta nazionale anche nel mitico mondo delle figurine Panini
CANAVESE - Crisi economica (forse) superata ma la ripresa è lenta: più di 12 mila persone in cerca di lavoro
CANAVESE - Crisi economica (forse) superata ma la ripresa è lenta: più di 12 mila persone in cerca di lavoro
L'analisi complessiva dei Centri per l’Impiego rivela un dato importante: ben 1.433 contratti stabili in più rispetto al 2017 (tempo indeterminato e apprendistato) (+2,8%), con una distribuzione omogenea su tutti i bacini
CASTELLAMONTE - Al piccolo Alessio intitolata l'aula magna - FOTO
CASTELLAMONTE - Al piccolo Alessio intitolata l
L'aula magna della scuola, da lunedì, porta il nome di Alessio Chiarovano. Una bella iniziativa per ricordare il bambino
OZEGNA - Incidente sul lavoro, 28enne trasportato in elicottero al Cto - FOTO
OZEGNA - Incidente sul lavoro, 28enne trasportato in elicottero al Cto - FOTO
Un autotrasportatore di 28 anni, lavoratore di una ditta esterna, è caduto da un camion durante le operazioni di carico all'interno dell'impianto che si occupa della lavorazione della sabbia. Dinamica dell'accaduto al vaglio dei carabinieri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore