RIVAROLO - La polizia a scuola per combattere il cyberbullismo e convincere i ragazzi ad un uso intelligente di internet

| Mercoledì 9 novembre, dalle 15 alle 18, nell'aula magna dell'istituto superiore Aldo Moro di Rivarolo Canavese, si terrà il primo incontro di formazione delle scuole in rete, in collaborazione con Miur e polizia postale

+ Miei preferiti
RIVAROLO - La polizia a scuola per combattere il cyberbullismo e convincere i ragazzi ad un uso intelligente di internet
Mercoledì 9 novembre, dalle 15 alle 18, nell'aula magna dell'istituto superiore Aldo Moro di Rivarolo Canavese, si terrà il primo incontro di formazione delle scuole in rete, promosso dalle scuole che hanno aderito al progetto «Scuole x Canavese = Rete». Un incontro importante perchè tratterà un tema molto delicato. I rischi derivanti dall'utilizzo delle nuove tecnologie informatiche e cyberbullismo».
 
La lezione speciale sarà riservata a 100 docenti di 18 istituzioni scolastiche dell'alto Canavese che fanno parte della rete ma le richieste sono state tantissime. E' un inizio di formazione di rete, in collaborazione con il MIUR-Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte e con la Polizia Postale e delle Comunicazioni per il Piemonte e Valle d’Aosta. «Confidando nel fatto che da questo primo passo possano partire progetti compartecipati a livello territoriale su un tema che sta tanto a cuore a chi lavora con allievi di tutte le età, dall'infanzia alla maturità», spiegano i promotori dell'iniziativa. 
 
Il primo incontro di mercoledì, rivolto a tutti gli iscritti, prevede una introduzione del professor Antonio Mandarano, referente USR Piemonte, e un momento di formazione da parte degli esperti della Polizia Postale e delle Comunicazioni per il Piemonte e Valle d’Aosta, i sostituto commissario Emilio Pietro Gallo e Sandro De Vecchis. Secondo incontro di approfondimento (durata 2 ore) per gli Insegnanti delle Scuole secondarie di secondo grado: lunedì 28 novembre dalle ore 14:30 alle ore 16:30. Secondo incontro di approfondimento (durata 2 ore) per gli Insegnanti delle Scuole primarie e secondarie di primo grado: lunedì 28 novembre dalle ore 16:30 alle ore 18:30. Interverranno gli stessi relatori.
 
Dall’ultima indagine condotta dal Ministero, a cui hanno partecipato 3312 ragazzi, è emersa l’ammissione di molti giovani della dicoltà a controllare l’impulso a far uso delle nuove tecnologie. Ma quali sono i rischi in cui possono incorrere i ragazzi online? Ad un primo livello troviamo i cosiddetti “rischi di contenuto”, come ad esempio imbattersi in siti con immagini o parole che possono turbarli o infastidirli, ricevere eccessiva pubblicità durante la navigazione in rete o ancora giocare a videogiochi violenti o non adatti alla loro età.
 
Ad un altro livello troviamo invece, quelli che gli esperti chiamano “rischi da contatto”. Il 18%, ad esempio, ha dichiarato che la propria identità online qualche volta o spesso è stata violata da qualcuno che, senza chiedere il permesso, ha usato le sue informazioni e dati condivisi in rete (es. del profilo facebook, o le foto personali). Ancora più allarmante il dato relativo all’adescamento online da parte di adulti: più del 18% degli intervistati ha incontrato almeno qualche volta adulti online che li hanno infastiditi.
 
Per quanto riguarda il cyberbullismo, invece, circa il 12% dei ragazzi ha dichiarato di aver subito prepotenze online da qualche volta a molto spesso, e un altro 12% degli intervistati ha ammesso di essersi comportato da cyberbullo almeno qualche volta negli ultimi due o tre mesi.
Cronaca
CUORGNE' - A fuoco un alloggio in pieno centro storico: provvidenziale intervento dei vigili del fuoco - VIDEO
CUORGNE
La strada è stata chiusa al traffico dalla polizia municipale di Cuorgnè. Dopo la messa in sicurezza dell'alloggio i tecnici del Comune hanno visionato lo stabile per verificarne l'agibilità. Illesa la persona che si trovava nell'abitazione
PRASCORSANO - Un altro arresto in paese per l'estorsione a Cuorgnè
PRASCORSANO - Un altro arresto in paese per l
E' il terzo arresto in paese nel giro di una settimana sempre nell'ambito della stessa inchiesta e del medesimo processo penale
CIRIE' - Troppi pregiudicati nel bar: scatta la chiusura per 15 giorni
CIRIE
Questa mattina in via Gazzera, i carabinieri della compagnia di Venaria Reale hanno chiuso il bar «Caffè Villaggio»
CASELLE - Tisane alla cocaina: la guardia di finanza arresta un torinese all'aeroporto Sandro Pertini
CASELLE - Tisane alla cocaina: la guardia di finanza arresta un torinese all
Il quarantenne, residente nel torinese, è stato controllato dai finanzieri della compagnia di Caselle al suo arrivo allo scalo torinese; dopo un'ispezione del bagaglio, gli inquirenti hanno rinvenuto due sacchetti con le foglie di cocaina
IVREA - Alpini, Giuseppe Franzoso è il nuovo presidente dell'Ana
IVREA - Alpini, Giuseppe Franzoso è il nuovo presidente dell
Paolo Querio continuerà ad essere direttore del giornale sezionale «Lo Scarpone Canavesano». Nel 2021 il centenario della sezione
RONCO CANAVESE - Il Francoprovenzale materia scolastica
RONCO CANAVESE - Il Francoprovenzale materia scolastica
Una novità per i sei alunni della pluriclasse della scuola elementare: una nuova materia curricolare il Francoprovenzale
CANAVESE - Il Ministero dell'Interno chiude i rubinetti: in difficoltà le associazioni che si occupano dei richiedenti asilo
CANAVESE - Il Ministero dell
Tra queste non fa eccezione la Mastropietro, la storica onlus di Cuorgnè che, dal 1984, si occupa di aiutare i più deboli. Sono circa nove mesi che dalla prefettura e dal consorzio Inrete non arriva il dovuto per i richiedenti asilo ospiti
RIVAROLO - Al Ciac il nuovo corso gratuito «Tecnico specializzato in Logistica integrata»
RIVAROLO - Al Ciac il nuovo corso gratuito «Tecnico specializzato in Logistica integrata»
Il corso del Ciac è l'unico di questo tipo realizzato sul territorio canavesano e risponde alle precise richieste delle aziende
SAN GIORGIO - Ricercato torna in Canavese per incontrare la madre e viene arrestato dai carabinieri
SAN GIORGIO - Ricercato torna in Canavese per incontrare la madre e viene arrestato dai carabinieri
L’attività informativa dei militari della stazione di Castellamonte ha permesso di fermare Fabio Borria, 46 anni, fino ad allora resosi irreperibile all’estero, mentre usciva dall’abitazione dell’anziana donna
SAN GIORGIO CANAVESE-LEINI - Due imprenditori arrestati dalla Guardia di Finanza per bancarotta fraudolenta
SAN GIORGIO CANAVESE-LEINI - Due imprenditori arrestati dalla Guardia di Finanza per bancarotta fraudolenta
Apparentemente nullatenenti ma dall'alto tenore di vita, agli arrestati è stato contestato di aver portato fraudolentemente alla bancarotta una società del Torinese operante nel settore dell'edilizia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore