RIVAROLO - La polizia a scuola per combattere il cyberbullismo e convincere i ragazzi ad un uso intelligente di internet

| Mercoledì 9 novembre, dalle 15 alle 18, nell'aula magna dell'istituto superiore Aldo Moro di Rivarolo Canavese, si terrà il primo incontro di formazione delle scuole in rete, in collaborazione con Miur e polizia postale

+ Miei preferiti
RIVAROLO - La polizia a scuola per combattere il cyberbullismo e convincere i ragazzi ad un uso intelligente di internet
Mercoledì 9 novembre, dalle 15 alle 18, nell'aula magna dell'istituto superiore Aldo Moro di Rivarolo Canavese, si terrà il primo incontro di formazione delle scuole in rete, promosso dalle scuole che hanno aderito al progetto «Scuole x Canavese = Rete». Un incontro importante perchè tratterà un tema molto delicato. I rischi derivanti dall'utilizzo delle nuove tecnologie informatiche e cyberbullismo».
 
La lezione speciale sarà riservata a 100 docenti di 18 istituzioni scolastiche dell'alto Canavese che fanno parte della rete ma le richieste sono state tantissime. E' un inizio di formazione di rete, in collaborazione con il MIUR-Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte e con la Polizia Postale e delle Comunicazioni per il Piemonte e Valle d’Aosta. «Confidando nel fatto che da questo primo passo possano partire progetti compartecipati a livello territoriale su un tema che sta tanto a cuore a chi lavora con allievi di tutte le età, dall'infanzia alla maturità», spiegano i promotori dell'iniziativa. 
 
Il primo incontro di mercoledì, rivolto a tutti gli iscritti, prevede una introduzione del professor Antonio Mandarano, referente USR Piemonte, e un momento di formazione da parte degli esperti della Polizia Postale e delle Comunicazioni per il Piemonte e Valle d’Aosta, i sostituto commissario Emilio Pietro Gallo e Sandro De Vecchis. Secondo incontro di approfondimento (durata 2 ore) per gli Insegnanti delle Scuole secondarie di secondo grado: lunedì 28 novembre dalle ore 14:30 alle ore 16:30. Secondo incontro di approfondimento (durata 2 ore) per gli Insegnanti delle Scuole primarie e secondarie di primo grado: lunedì 28 novembre dalle ore 16:30 alle ore 18:30. Interverranno gli stessi relatori.
 
Dall’ultima indagine condotta dal Ministero, a cui hanno partecipato 3312 ragazzi, è emersa l’ammissione di molti giovani della dicoltà a controllare l’impulso a far uso delle nuove tecnologie. Ma quali sono i rischi in cui possono incorrere i ragazzi online? Ad un primo livello troviamo i cosiddetti “rischi di contenuto”, come ad esempio imbattersi in siti con immagini o parole che possono turbarli o infastidirli, ricevere eccessiva pubblicità durante la navigazione in rete o ancora giocare a videogiochi violenti o non adatti alla loro età.
 
Ad un altro livello troviamo invece, quelli che gli esperti chiamano “rischi da contatto”. Il 18%, ad esempio, ha dichiarato che la propria identità online qualche volta o spesso è stata violata da qualcuno che, senza chiedere il permesso, ha usato le sue informazioni e dati condivisi in rete (es. del profilo facebook, o le foto personali). Ancora più allarmante il dato relativo all’adescamento online da parte di adulti: più del 18% degli intervistati ha incontrato almeno qualche volta adulti online che li hanno infastiditi.
 
Per quanto riguarda il cyberbullismo, invece, circa il 12% dei ragazzi ha dichiarato di aver subito prepotenze online da qualche volta a molto spesso, e un altro 12% degli intervistati ha ammesso di essersi comportato da cyberbullo almeno qualche volta negli ultimi due o tre mesi.
Cronaca
CANAVESE - Uomini e lupi, tra mito e realtà: una convivenza è possibile?
CANAVESE - Uomini e lupi, tra mito e realtà: una convivenza è possibile?
A Valprato Soana un incontro pubblico promosso dal Parco Gran Paradiso sul predatore. Un'occasione per togliersi qualche curiosità, fugare paure immotivate, scoprire chi è il lupo e perché sta ritornando sulle Alpi anche in Canavese
PIVERONE - I motociclisti delle Forze dell'Ordine in aiuto del canile
PIVERONE - I motociclisti delle Forze dell
Gli Shot Gun LE MC presenti alla manifestazione con lo stand per la vendita dei gadget. Il ricavato è andato in beneficenza
SAN GIUSTO - Incidente sulla Torino-Aosta: auto ribaltata - VIDEO
SAN GIUSTO - Incidente sulla Torino-Aosta: auto ribaltata - VIDEO
In direzione Ivrea, per cause ancora in fase di accertamento, si sono scontrati un Range Rover e una Peugeot che si è ribaltata
RIVAROLO CANAVESE - Abbattuti nella notte due velo-ok di corso Indipendenza - FOTO
RIVAROLO CANAVESE - Abbattuti nella notte due velo-ok di corso Indipendenza - FOTO
Nella notte tra mercoledì e giovedì ignoti hanno abbattuto i totem arancioni sistemati, ormai già da mesi, lungo corso Indipendenza, tra la rotonda del Gigante e quella della frazione Vesignano. Indagini della polizia municipale in corso
IVREA - I cosplayer al museo civico Pier Alessandro Garda
IVREA - I cosplayer al museo civico Pier Alessandro Garda
Alcuni tra i migliori performer di questa disciplina a livello nazionale daranno vita a momenti di spettacolo e animazione
CALUSO - Pestano un 19enne per rubargli il telefono: un arresto
CALUSO - Pestano un 19enne per rubargli il telefono: un arresto
La vittima, un ragazzo di Caluso, era con la fidanzata in piazza Carlo Felice a Torino quando è stato picchiato e rapinato
TRAVERSELLA - Turista cade sul sentiero: lo salva il soccorso alpino
TRAVERSELLA - Turista cade sul sentiero: lo salva il soccorso alpino
L'uomo è stato recuperato dai volontari della stazione di Ivrea ed elitrasportato in ospedale. Per fortuna se la caverà
FERRAGOSTO TRAGICO - Incidente a Leini: muoiono zio e nipote di appena 22 anni - FOTO
FERRAGOSTO TRAGICO - Incidente a Leini: muoiono zio e nipote di appena 22 anni - FOTO
Oggi pomeriggio su una strada sterrata che corre parallela a via Settimo un quad si è schiantato contro un muro. In sella un uomo e una ragazza, zio e nipote. Sono entrambi morti sul colpo
CANAVESE - Sanità: l'Asl assume 101 persone tra medici e infermieri
CANAVESE - Sanità: l
Disposta oggi l'assunzione di 101 operatori: 85 infermieri, sei medici urgentisti, cinque medici anestesisti e cinque pediatri
TRAGEDIA A GENOVA - Più di trenta morti, tra cui una bambina. Chivassesi vicino al ponte crollato: salvi - VIDEO
TRAGEDIA A GENOVA - Più di trenta morti, tra cui una bambina. Chivassesi vicino al ponte crollato: salvi - VIDEO
Sono almeno 35 le vittime del crollo del ponte Morandi a Genova. Tra loro una bambina di una decina d'anni. Ma il bilancio, purtroppo, è desintato ad aumentare. Salva una famiglia di Chivasso che si trovava sullo stesso tratto di autostrada
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore