RIVAROLO - Lite tra i profughi: uno finisce in ospedale

| Intanto il Comune sta pensando a forme di volontariato

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Lite tra i profughi: uno finisce in ospedale
Attimi di tensione all'Hotel Europa di Rivarolo Canavese che, da diversi mesi, è tornato ad ospitare 85 profughi provenienti dall'Africa. L'altra sera è scoppiato un diverbio tra alcuni ospiti della struttura. Due migranti sono venuti alle mani. Uno di questi è stato ricoverato, per precauzione, in ospedale. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Rivarolo. Moltissimi residenti della zona si sono accorti del parapiglia anche perchè molti migranti, dopo la lite, sono scesi in strada. I gestori del progetto di accoglienza stanno adesso valutando la posizione dei coinvolti nella lite per (eventualmente) prendere dei provvedimenti.

Un episodio che conferma il disagio di questi migranti, non tanto sull'attuale sistemazione, quanto sul loro stesso futuro. Qualche settimana fa, a Rivarolo come a Castellamonte, i profughi erano scesi in strada per protesta. Il progetto di accoglienza, infatti, pare funzionare ma la gestione dell'elevato numero di migranti non consente molte soluzioni per chi arriva in Italia e non sa dove andare.

«Si è trattato di un episodio isolato e, per fortuna, di lieve entità - conferma il sindaco di Rivarolo, Alberto Rostagno, in riferimento alla lite dell'altra sera - può succedere che si generino attriti quando si gesticono contemporaneamente 85 persone. Il pronto intervento del personale della cooperativa e delle forze dell'ordine ha risolto il problema». Il Comune sta pensando a forme di volontariato per tenere "occupati" i profughi. «Abbiamo fatto dei passi avanti in questa direzione - spiega il sindaco - stiamo lavorando per garantire ai volontari un'assicurazione. Solo in questo modo potremo ottenere il via libera dalla prefettura».

Cronaca
SCARMAGNO - Vigili urbani «armati» di velox: multe in arrivo
SCARMAGNO - Vigili urbani «armati» di velox: multe in arrivo
«L'amministrazione comunale informa che, a partire dai prossimi giorni, sarà operativo l'autovelox mobile della municipale»
STRAMBINO - I ladri rubano anche le colonnine della rete idroelettrica
STRAMBINO - I ladri rubano anche le colonnine della rete idroelettrica
Brutta sorpresa per gli ambulanti del mercato nella mattinata di giovedì scorso. Indagini della polizia municipale in corso
CALUSO - Denunciato un uomo di Carolina per possesso di droga
CALUSO - Denunciato un uomo di Carolina per possesso di droga
I carabinieri, intervenuti per una lite, hanno trovato alcune piante e semi di marijuana nello scantinato della sua abitazione
CIRIE' - Colpi di fucile contro la vetrina dell'Aci: la proprietaria si uccide con una pistola
CIRIE
Una 62enne di San Carlo Canavese si è tolta la vita, ieri mattina, sparandosi un colpo di pistola alla testa. E' stata ritrovata cadavere nella zona del Colle del Lys, all'interno della propria autovettura. Indagini dei carabinieri in corso
VALPERGA - La famiglia Deiro restaura il pilone votivo per Belmonte
VALPERGA - La famiglia Deiro restaura il pilone votivo per Belmonte
Il pilone votivo è stato preventivamente acquisito dal Comune di Valperga grazie alla donazione del proprietario privato
CIRIE' - Tentano la truffa alla banca ma vengono arrestate
CIRIE
Due donne di Ciriè bloccate «in trasferta» dai carabinieri di Castiglione. Altri due complici sono stati denunciati a piede libero
VALLE SOANA - Chiude la Sp47 per lavori: previste due notti di disagi
VALLE SOANA - Chiude la Sp47 per lavori: previste due notti di disagi
La strada chiuderà al traffico nelle notti comprese tra il 13 e il 15 novembre, dalle 21 alle 7. I lavori riguardano le linee elettriche
RIVAROLO - Via gli alberi di viale Berone: nessuno stop ai lavori - FOTO e VIDEO
RIVAROLO - Via gli alberi di viale Berone: nessuno stop ai lavori - FOTO e VIDEO
Dopo le polemiche delle scorse settimane, l'amministrazione ha deciso di tirar dritto, negando una sospensione dei lavori. Presenti alle operazioni i contrari al taglio delle piante e anche la giunta comunale
IVREA - Carcere senza soldi e personale: «Va chiuso subito»
IVREA - Carcere senza soldi e personale: «Va chiuso subito»
L'Osapp, il sindacato autonomo della Polizia Penitenziaria, ha chiesto al Ministro Alfonso Bonafede, la chiusura del carcere
PERTUSIO - Grande riapertura per il bocciodromo comunale
PERTUSIO - Grande riapertura per il bocciodromo comunale
Venerdì scorso è stato riaperto il bocciodromo comunale, la struttura è stata affidata a Daniele Curtosi e Patrizia Mancuso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore