RIVAROLO - IN 1500 AI FUNERALI DI FABRIZIO, LUCA E MARTINO

| Estremo saluto alla famiglia che ha perso la vita domenica

+ Miei preferiti
RIVAROLO - IN 1500 AI FUNERALI DI FABRIZIO, LUCA E MARTINO
C'erano più di 1000 persone, oggi pomeriggio a Bobbiate, nel varesotto, per i funerali di Fabrizio Colombo, 52 anni, e dei figlioletti Luca, 15, e Martino, 6. Periti domenica scorsa nella roulotte di famiglia alle Gave di Rivarolo. Stroncati nel sonno dal monossido di carbonio. 

Come raccontano i colleghi della Provincia di Varese (laprovinciadivarese.it) c'erano i compagni di scuola, di calcio e di motocross, il patron del Varese Laurenza, il sindaco di Besozzo Del Torchio e tante persone comuni con gli occhi gonfi. Un abbraccio nel quale Licia, la mamma, straordinaria nella compostezza del suo dolore, ha vestito una volta di più i panni della donna forte che «guarda già oltre e testimonia una fede profonda», come ha detto don Mauro Barlassina.

Tre bare: su quella bianca di Luca i modellini di moto e il suo casco; ai piedi di quella bianca di Martino, più piccola e disposta al centro, i disegni di scuola; su quella color legno di Fabrizio la bandiera del club di motocross, passione fatale di una vita condivisa coi figli. Il rombo delle moto da cross ha salutato l’ultima corsa degli uomini di casa Colombo

«Sto pensando a mille cose guardo in ogni luogo ma li vedo ovunque e non mi capacito non è possibile che non ci siano più. Mi sembra di sentire il Marti che mi chiama ogni minuto, Luca che mi dice cuciniamo insieme? Fabri che mi chiede dove sono le cose! Ma poi mi accorgo che non c’è piu nessuno. Penso e mi chiedo: ma cosa ho fatto di così brutto per meritarmi questo? Comunque volevo ringraziare tutti per essermi vicino e mi fa bene vedere quante persone gli volevano bene. Grazie». Licia Bottoglia, moglie e madre rimasta senza una famiglia, ha affidato ai social network tutto il suo dolore.

Papà Fabrizio, Luca e Martino riposeranno insieme: Licia ha deciso che il marito e i due figli uccisi dal monossido di carbonio siano sepolti in un'unica bara. I compagni di squadra di Martino, il bimbo più piccolo, domenica, in occasione della partita con il Crotone, porteranno a centrocampo un palloncino colorato a testa e lo libereranno nel cielo quando lo speaker leggerà il messaggio che ricorderà la famiglia Colombo. Poi il gruppo prenderà posto nel settore distinti, proprio dove Fabrizio, Luca e Martino si sedevano per tifare Varese durante le partite di serie B.
Cronaca
CERESOLE REALE - Trentenne esce di casa e scompare nel nulla: la sua auto ritrovata al Nivolet
CERESOLE REALE - Trentenne esce di casa e scompare nel nulla: la sua auto ritrovata al Nivolet
Sono ore di apprensione per le sorti di un ragazzo di 30 anni, residente a Settimo Torinese, scomparso lo scorso 10 settembre. La sua auto è stata ritrovata nel Parco nazionale del Gran Paradiso. Svolta nelle ricerche
PIVERONE - Atterraggio d'emergenza per un aereo in difficoltà sui cieli del Canavese
PIVERONE - Atterraggio d
Paura oggi pomeriggio per un piccolo Piper con due persone a bordo: il pilota costretto ad atterrare in un prato a causa di un guasto. La manovra, perfettamente riuscita, vicino a Piverone. Tutti illesi
AZEGLIO - Dramma nella serata: muore a 39 anni mentre passeggia
AZEGLIO - Dramma nella serata: muore a 39 anni mentre passeggia
Un camionista è stato trovato senza vita ieri sera. Inutili i soccorsi. Indagini dei carabinieri della compagnia di Ivrea
MONTANARO - Rave party lungo il torrente Orco con centinaia di giovani
MONTANARO - Rave party lungo il torrente Orco con centinaia di giovani
I ragazzi si sono piazzati in un’area compresa tra Mulino dei Boschi e le sponde dell'Orco. Da ieri sera controlli dei carabinieri
CALUSO - Donna investita: grave all'ospedale di Chivasso
CALUSO - Donna investita: grave all
La donna stava facendo una passeggiata in compagnia di un’amica che ha chiamato i soccorsi subito dopo l'incidente
CASTELLAMONTE - Gran finale per la Mostra della Ceramica
CASTELLAMONTE - Gran finale per la Mostra della Ceramica
Domenca «Cammin'arte» e alla sera, con la chiusura dei punti mostra alle 20, l'atteso concerto di Francesco Taskayali
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il 17 ottobre inizia il processo alla mamma di Gabriele Defilippi
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il 17 ottobre inizia il processo alla mamma di Gabriele Defilippi
«Leggeremo le motivazioni e valuteremo cosa fare. Ma prima ci sarà il processo a Caterina Abbattista». Il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, ha commentato così la sentenza del gup Alessandro Scialabba sul caso Rosboch
VOLPIANO - Auto prende fuoco: il conducente se ne va... - FOTO
VOLPIANO - Auto prende fuoco: il conducente se ne va... - FOTO
Intervento dei vigili del fuoco oggi pomeriggio nei pressi del passaggio a livello della stazione. Indagini sul proprietario del mezzo
CUORGNE' - Paura all'interno della Federal Mogul, scatta l'evacuazione
CUORGNE
L'allarme scattato per una possibile intossicazione nel reparto cuscinetti. Una cinquantina di dipendenti fatti evacuare
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il papà di Gloria: «Sia maledetto chi ha ucciso mia figlia» - VIDEO
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il papà di Gloria: «Sia maledetto chi ha ucciso mia figlia» - VIDEO
Ettore Rosboch all'uscita dal tribunale si scaglia contro la sentenza. Anche la madre di Gloria, Marisa Mores, si dice insoddisfatta. La famiglia aveva chiesto giustizia per la morte della loro unica figlia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore