RIVAROLO - Nasce «A tu per tu con l'ingegnere»

| Rivarolo sarà il primo centro cittadino della provincia di Torino dopo il capoluogo a proporre ai suoi abitanti un nuovo servizio innovativo

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Nasce «A tu per tu con lingegnere»
Rivarolo Canavese sarà il primo centro cittadino della provincia di Torino dopo il capoluogo a proporre ai suoi abitanti un nuovo servizio innovativo. Si tratta dell’iniziativa “A tu per tu con l’ingegnere”, nata dalla collaborazione tra l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino ed il Comune di Rivarolo Canavese, che prevede la possibilità per cittadini, commercianti e amministratori di rivolgersi ad ingegneri professionisti nei principali campi tecnologici per avere brevi consulenze a carattere gratuito. Fabrizia Giordano, fondatrice tre anni fa di “Ingegneri Canavese”, gruppo di oltre un centinaio di professionisti del territorio - da Ivrea a Ciriè – si è fortemente impegnata affinché l’Ordine degli Ingegneri torinese e l’Ufficio Tecnico Comunale arrivassero ad un accordo per l’apertura al pubblico di uno sportello il primo mercoledì del mese dalle 14:30 alle 17:30, con decorrenza dal 3 maggio ed in via sperimentale per tutto il 2017.

Fabrizia Giordano ed Elena Leone, altra professionista canavesana, hanno fatto presente come tale iniziativa non vuole sostituirsi alla normale attività degli ingegneri ma offrire un primo parere di massima per indirizzare i richiedenti su fattibilità o necessità tecniche in merito ad interventi di carattere ingegneristico, come – ad esempio - in tema di ingegneria energetica e strutturale, di prevenzione incendi e impianti elettrici, di riscaldamento e condizionamento, di sicurezza cantieri ed edilizia in generale. Un nuovo modo, ha ribadito la Giordano, per avvicinare la popolazione ai professionisti, in un ottica di efficienza ed efficacia dell’attività progettuale e normativa.

L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino è un Ente Pubblico posto sotto l'alta vigilanza del Ministero della Giustizia, cui spetta procedere alla formazione e all'annuale revisione e pubblicazione dell'Albo. Fornisce a richiesta consulenze sulle controversie professionali e tutela la cittadinanza, l'esercizio professionale e il proprio decoro. Come altri Enti professionali, l’Ordine di Torino vigila sulla deontologia dei suoi oltre 7000 iscritti. Oltre ai compiti istituzionali, l’Ordine esercita un ruolo primario in relazione a formazione e aggiornamento, e propone al Consiglio Nazionale degli Ingegneri l'adozione di nuovi provvedimenti di legge.

I “Tu per Tu” si svolgeranno presso la Sala Riunioni dell’Ufficio Tecnico del Comune in Via Ivrea 60 a Rivarolo Canavese. I cittadini che vorranno prenotarsi dovranno rivolgersi al suddetto Ufficio oppure inviare una mail specificando preliminarmente nella richiesta di appuntamento “il quesito che si intende porre all’ingegnere”. Per ulteriori informazioni è possibile consultare i siti internet del Comune, dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino oppure di “Ingegneri Canavese”. (P.R.)

Galleria fotografica
RIVAROLO - Nasce «A tu per tu con lingegnere» - immagine 1
RIVAROLO - Nasce «A tu per tu con lingegnere» - immagine 2
RIVAROLO - Nasce «A tu per tu con lingegnere» - immagine 3
Dove è successo
Cronaca
TERRORISMO - Un fuggitivo forse diretto verso l'Italia: aumentano i controlli in tutto il Piemonte
TERRORISMO - Un fuggitivo forse diretto verso l
Intanto oggi all'aeroporto di Caselle sono atterrati i primi turisti piemontesi tornati immediatamente in Italia dopo l'attacco a Barcellona. Sono atterrati all'aeroporto Pertini alle 13 con il volo Ryanair. Tutti ancora sotto shock
SPARONE - Turista francese si perde: salvato dal soccorso alpino
SPARONE - Turista francese si perde: salvato dal soccorso alpino
Lo sfortunato escursionista è stato individuato abbastanza rapidamente ed è poi stato portato a valle dall'elicottero del 118
LAVORO - 300 posti al Bennet di Chivasso: ecco dove mandare il curriculum
LAVORO - 300 posti al Bennet di Chivasso: ecco dove mandare il curriculum
Si ricercano per il nuovo punto vendita addetti alla cassa, banconisti del fresco, addetti alle vendite del reparto surgelati e dei reparti non alimentari
FAVRIA - Litiga con i vicini e i carabinieri gli scoprono in casa una piantagione di marijuana - FOTO
FAVRIA - Litiga con i vicini e i carabinieri gli scoprono in casa una piantagione di marijuana - FOTO
E' successo martedì sera, a Favria, dove i carabinieri di Castellamonte sono intervenuti per una lite tra vicini. All'arrivo dei militari la situazione si era già tranquillizzata ma da un rapido controllo è emersa la piantagione
RIVAROLO - Vandali rovinano la targa per il Grande Torino
RIVAROLO - Vandali rovinano la targa per il Grande Torino
Qualche giorno fa i balordi hanno rovinato la targa. Con un intento preciso: cancellare il nome dell'assessore Leone...
PARCO GRAN PARADISO - Allarme: scompare il lago del ghiacciaio a causa del caldo
PARCO GRAN PARADISO - Allarme: scompare il lago del ghiacciaio a causa del caldo
Il lago del ghiacciaio del Grand Croux in Valle di Cogne, nel Parco Nazionale Gran Paradiso, dopo lo svuotamento improvviso della scorsa estate non si è riformato
IVREA - La città piange Bermond, ballerino e maestro di tango
IVREA - La città piange Bermond, ballerino e maestro di tango
Giovanni Bermond si è spento mercoledì nel reparto di neurologia dell’ospedale di Ivrea dopo una lunga malattia. Aveva 42 anni
BELMONTE - Un malore fulminante: è morto così Piero Cerutti
BELMONTE - Un malore fulminante: è morto così Piero Cerutti
Originario di Volpiano era vice presidente Nazionale dell'associazione che riunisce le bande italiane. Stroncato dietro il santuario
FORNO CANAVESE - Tragedia in frazione Crosi: motociclista cade e muore. Ferito il figlio di 12 anni - FOTO E VIDEO
FORNO CANAVESE - Tragedia in frazione Crosi: motociclista cade e muore. Ferito il figlio di 12 anni - FOTO E VIDEO
La vittima è del 1955 residente a Forno Canavese. In sella alla moto anche un ragazzino di 12 anni che è stato trasportato con l'elicottero al Regina Margherita di Torino. Dinamica al vaglio dei carabinieri di Venaria Reale
SAN BENIGNO CANAVESE - Problemi sentimentali: 15enne prende il fucile del padre e si spara
SAN BENIGNO CANAVESE - Problemi sentimentali: 15enne prende il fucile del padre e si spara
Tragedia la scorsa notte, a San Benigno Canavese, in strada dell'Alpina: un ragazzo di 15 anni si è tolto la vita sparandosi al volto con un fucile da caccia calibro 12, regolarmente detenuto dal padre, molto noto in paese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore