RIVAROLO - Nasce la sezione della Lilt

| La Lega italiana per la lotta contro i tumori su iniziativa della dottoressa Cinzia Barberis

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Nasce la sezione della Lilt
Anche a Rivarolo Canavese è nata la Delegazione della LILT, la Lega italiana per la lotta contro i tumori, su iniziativa della dottoressa Cinzia Barberis. La Lilt è organizzazione non lucrativa di utilità sociale e opera, sotto l’Alto patronato del Presidente della Repubblica e sotto la vigilanza del Ministero della sanità. L’impegno della Lilt nella lotta contro i tumori è finalizzato all’attività della prevenzione oncologica. 
 
Si parla di prevenzione primaria, attraverso la riduzione dei fattori di rischio come il consumo di tabacco, l’errata alimentazione, la sedentarietà, l’eccessivo consumo di alcool, l’eccessiva esposizione ai raggi solari; prevenzione secondaria mediante la diagnosi precoce, con il fine di ridurre la mortalità, l’invasività degli interventi e migliorare la qualità della vita; prevenzione terziaria attraverso pratiche quali l’assistenza domiciliare, la riabilitazione fisica, psichica e il reinserimento sociale e occupazionale del malato oncologico.
 
La prevenzione si attua con il coinvolgimento attivo della popolazione, con la divulgazione mediante incontri nelle Scuole e nei principali luoghi di aggregazione. Molteplici sono le attività che la Lega tumori, attraverso i suoi organismi periferici, organizza in tutto il territorio italiano, da incontri organizzati e condotti da psicologi e medici oncologi, a interventi di prevenzione nelle Scuole, nell’ambito del programma missione salute che il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca ha stipulato con la LILT, per sensibilizzare ed educare i giovani ad un corretto stile di vita, sino alle raccolte fondi organizzate ogni anno nelle piazze italiane. I progetti e le attività proposte sono effettuate in forma gratuita e sono possibili grazie ai contributi e alle donazioni di tanti cittadini ed enti pubblici e privati.  
 
Ed è proprio con l’iniziativa di sensibilizzazione “UN FIORE PER LA FESTA DELLA MAMMA”, prevista per sabato 9 maggio, dalle ore 9 alle ore 19 in piazza Chioratti a Rivarolo, che farà la sua prima uscita ufficiale il gruppo fondatore della Delegazione rivarolese. Nato su iniziativa della dottoressa Cinzia Barberis (nella foto la quarta da sinistra), medico-chirurgo, patologo clinico ed esperta in omeopatia e omotossicologia, Membro dell’Associazione medica italiana di omotossicologia (A.I.O.T.), dell’Istituto di Ricerca scientifica e formazione permanente in Medicina omeopatica e della S.I.O.M.I. Società Italiana Omeopatia e Medicina Integrata.
 
«Ho accolto volentieri l’invito del Presidente provinciale della Lilt, dottoressa Donatella Tubino, per cercare di creare anche nel Canavese un gruppo operativo di volontari che potesse diffondere l’attività di sensibilizzazione per la prevenzione e la lotta contro i tumori. Il Canavese ha una realtà territoriale interessante e già in parte sensibilizzata alla difesa della salute dei cittadini, e alla promozione di corretti stili di vita e alimentazione, così con un gruppo di amici rivarolesi, che hanno accettato con entusiasmo di darmi una mano, abbiamo dato vita alla Delegazione». Ne faranno parte, oltre alla Delegata Cinzia Barberis, la Vicedelegata Marina Vittone, Michela Antonaccio e Debora Fuoco che si occuperanno della Segreteria, Monica Cassibba e Pierangelo Masoero che cureranno la Tesoreria e le attività di raccolta fondi. 
 
La Sede operativa è stata allestita in Corso Torino, 77 a Rivarolo Canavese; info e contatti all’indirizzo di posta elettronica lilt.rivarolocanavese@gmail.com oppure tramite la pagina Facebook oppure tramite il sito www.lilt.it. Nella foto da sinistra: Pierangelo Masoero, Monica Cassibba, Michela Antonaccio, Cinzia Barberis, Marina Vittone, Debora Fuoco.
Cronaca
RIVAROLO - Venerdì l'addio a Provenzano. Il cordoglio dell'Asl To4
RIVAROLO - Venerdì l
Il Direttore Generale dell'Asl, Lorenzo Ardissone, ha espresso «profondo cordoglio per la scomparsa di Giovanni Provenzano»
IVREA - A spasso con coltello e marijuana: un 14enne nei guai
IVREA - A spasso con coltello e marijuana: un 14enne nei guai
Il giovane studente è stato controllato in via Gozzano e denunciato dai carabinieri. Marijuana e coltello subito sequestrati
LAVORO - Le aziende in cerca di personale il 26 gennaio a Ivrea
LAVORO - Le aziende in cerca di personale il 26 gennaio a Ivrea
«Wooooow Io e il mio futuro in Canavese» è il titolo dell'evento dedicato al lavoro e alle imprese, previsto venerdì 26 gennaio
LAVORO - Il Ciac apre il corso per diventare wedding planner
LAVORO - Il Ciac apre il corso per diventare wedding planner
Da metà febbraio partirà ad Ivrea il primo corso dedicato a lavoratori e liberi professionisti in possesso di diploma
BULLISMO A IVREA - Picchia il compagno di classe che chiede aiuto alla prof: lo studente di 17 anni sarà espulso
BULLISMO A IVREA - Picchia il compagno di classe che chiede aiuto alla prof: lo studente di 17 anni sarà espulso
I carabinieri stanno indagando sull'aggressione avvenuta l'altro giorno, all'uscita da un istituto professionale della città, al termine della quale un ragazzino di 14 anni è finito in ospedale, colpito violentemente alla nuca
RIVAROLO - E' morto l'ex assessore Giovanni Provenzano
RIVAROLO - E
Lutto a Rivarolo Canavese dove oggi si è spento il dottor Giovanni Provenzano. Era stato assessore del Comune dal 1998
IVREA - Gruppi storici ospiti da tutta Italia per lo storico Carnevale
IVREA - Gruppi storici ospiti da tutta Italia per lo storico Carnevale
Sbandieratori, gruppi in costumi d'epoca ed esibizioni musicali animeranno la festa facendo da cornice alla Mugnaia
CANAVESE - Allarme per i finti addetti Asl che truffano gli anziani
CANAVESE - Allarme per i finti addetti Asl che truffano gli anziani
L'azienda sanitaria chiarisce che «non si tratta di operatori dell'Asl e invita i cittadini a prestare la massima attenzione»
AEROPORTO TORINO-CASELLE - Nigeriano importa creme che provocano il cancro: fermato dalla guardia di finanza
AEROPORTO TORINO-CASELLE - Nigeriano importa creme che provocano il cancro: fermato dalla guardia di finanza
Alle domande dei finanzieri di Caselle sulla provenienza e la destinazione dei cosmetici illegali, contenenti idrochinone e clobetasolo propionato, l'uomo non ha saputo dare giustificazione. Rischia fino a 100 mila euro di multa
LOCANA - In 470 per il primo weekend sulle piste da sci
LOCANA - In 470 per il primo weekend sulle piste da sci
Grande aflusso di persone con ciapsole o sci d'alpinismo hanno popolato anche Punta Cia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore