RIVAROLO - Omicidio Pomatto: Perri chiede la scarcerazione immediata

| Venerdì il tribunale del riesame sarà chiamato ad esprimersi sull'istanza di scarcerazione presentata dall'avvocato Dematteis

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Omicidio Pomatto: Perri chiede la scarcerazione immediata
Venerdì mattina il tribunale del riesame sarà chiamato ad esprimersi sull'istanza di scarcerazione immediata presentata dall'avvocato Daniela Dematteis che sta seguendo la posizione di Mario Perri, 55 anni di Rivarolo Canavese, in carcere da dieci giorni in quanto ritenuto il responsabile dell'omicidio di Pierpaolo Pomatto, il 66enne di Feletto trovato senza vita il 19 gennaio scorso nelle campagne di Vesignano. «Non sono stato io a uccidere Pierpaolo» ha ribadito ieri mattina Mario Perri al pm Ruggero Mauro Crupi della procura di Ivrea. 
 
«Il mio assistito ha ribadito la sua estraneità ai fatti – spiega il legale di Perri – e ha fatto chiarezza anche sul precedente di qualche anno fa, avvenuto a Rivarolo, che si concluse con il ferimento di un cittadino marocchino». Il riferimento va al 14 settembre 2004, quando in via Bicocca, per un presunto regolamento di conti, Perri sparò a un marocchino. L’uomo venne arrestato, dopo 24 ore di fuga, per tentato omicidio. «Dopo quell’episodio – ha raccontato il rivarolese – non ho mai più avuto una pistola». 
 
Fin qui, ad incastrare Perri, ci hanno pensato le analisi delle celle telefoniche, in attesa che dal Ris di Parma arrivino i risultati degli accertamenti scientifici effettuati sull'auto di Pomatto e sui vestiti macchiari sequestrati dai carabinieri di Rivarolo a casa di Perri. Il rivarolese, oltretutto, è stato trovato in possesso del telefono cellulare di Pomatto nelle ore immediatamente successive al delitto. Le sue spiegazioni, in caserma e davanti al giudice, non sono state convincenti.
Dove è successo
Cronaca
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
Serie di incidenti stradali, questa sera, in diversi Comuni del Canavese. Il più grave a Caluso sulla Sp53, intorno alle ore 19
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
Da novembre, l'Agenzia attiva una serie di sportelli, presidiati da personale tecnico qualificato e specificamente formato
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
Molti lettori ci hanno segnalato la situazione di pericolo sulla Sp565: asfalto nuovo ma niente segnaletica orizzontale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
Da un furgone scaricata una rilevante quantità di plafoniere per illuminazione, costituite da plastica e vetro. Gli autori del gesto sono stati identificati e multati per abbandono di rifiuti. Si sono pagati la rimozione della spazzatura
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
«Ci scusiamo con gli utenti per il disservizio che si è verificato», fanno sapere dall'azienda sanitaria
IVREA - Da lunedì per gli eporediesi c'è la carta d'identità elettronica
IVREA - Da lunedì per gli eporediesi c
Le precedenti carte di identità cartacee continuano ad essere valide sino alla scadenza naturale. Tutte le info in municipio
VALLE SACRA - A Castellamonte il concorso nazionale «Michele Romana»
VALLE SACRA - A Castellamonte il concorso nazionale «Michele Romana»
Domenica 22 ottobre alle 9.30 inizierà la sfilata delle bande musicali per le vie di Castellamonte con ospite la banda «Città di Accumoli»
IVREA - La banda dei rapinatori «figli di papà»: arrestati dalla polizia e condannati in tribunale - VIDEO
IVREA - La banda dei rapinatori «figli di papà»: arrestati dalla polizia e condannati in tribunale - VIDEO
Una vera e propria stangata sulla «banda della Mito», battezzata così dalla polizia perché dopo i colpi uno di membri del gruppo si era vantato su Facebook pubblicando la foto dell'auto utilizzata per la rapina...
TORINO-CASELLE - Inneggia agli jihadisti: un algerino espulso
TORINO-CASELLE - Inneggia agli jihadisti: un algerino espulso
Era stato denunciato dalla Digos di Catania mesi fa con l'accusa di «istigazione a commettere delitti di terrorismo»
RIVARA - Presentata la nuova stagione teatrale
RIVARA - Presentata la nuova stagione teatrale
Come ogni anno il piccolo teatro rivarese presenta un fitto cartellone
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore