RIVAROLO - Indagine antidroga: condanne agli spacciatori

| Prime sentenze per l’operazione Farans dei carabinieri di Rivarolo

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Indagine antidroga: condanne agli spacciatori
Arrivano le prime sentenze per gli arrestati dell’operazione Farans, coordinata dai carabinieri di Rivarolo nel settembre del 2013. I militari avevano smantellato una rete di spacciatori che riforniva gran parte dell’alto Canavese. La pena maggiore è stata comminata a Yassin El Rhazi, 34 anni di origine marocchina, residente a Rivarolo. Per lui, tre anni e sei mesi di reclusione. Un anno e sei mesi a Rachid El Imali, 38 anni, dieci mesi a Youness Laabadla, 21 anni.

Nel corso dell’operazione sono stati coinvolti anche numerosi giovani italiani. Simone Scaringella, 23 anni, di Rivarolo, Luigi La Paglia, 24 anni, e Michele Torchia Roner, 25 anni, entrambi di Cuorgnè, hanno incassato una pena di quattro mesi ciascuno. Rinviati a giudizio ordinario, infine, Adil Grimeh, 26 anni, e Yassin Aziz, 28. All’epoca dei fatti scattarono una dozzina di arresti. I carabinieri sequestrarono anche eroina, hashish, piante di canapa indiana, marijuana, semi di canapa indiana, un coltello, sette grinder e cinque riviste sulla coltivazione della cannabis.

Gran parte degli imputati hanno scelto il giudizio alternativo ottenendo il patteggiamento della pena o il rito abbreviato. Da settembre dell’anno scorso ad oggi, tra l’altro, sono stati arrestati anche tre marocchini latitanti che, all’epoca del blitz, erano riusciti a scappare trovando rifugio in Francia o nel paese d’origine.

A gestire “il giro” erano proprio i marocchini, abili a organizzare anche il lavoro dei “soci” italiani. Vendevano principalmente cocaina (80 euro al grammo) ed eroina (20 euro al grammo). Per vendere la dose impiegavano trenta secondi. O a casa dei marocchini, in centro a Rivarolo, oppure in strada. I clienti, in tal caso, si affacciavano al finestrino dell’auto del pusher e compravano la droga. I clienti che si rifornivano abitualmente a Rivarolo erano per la maggior parte dei ventenni, per giunta in cerca di eroina, provenienti da tutto il Canavese: Ivrea, Castellamonte, Cuorgnè, Rivarolo, Rivara, Prascorsano e molti altri Comuni della zona. 

Cronaca
PAVONE - Deposito in fiamme: i pompieri salvano la casa - FOTO
PAVONE - Deposito in fiamme: i pompieri salvano la casa - FOTO
Furioso incendio a una legnaia: provvidenziale intervento da parte dei vigili del fuoco di Castellamonte e Ivrea
BORGARO - Vigilessa aggredita mentre tenta di elevare una multa
BORGARO - Vigilessa aggredita mentre tenta di elevare una multa
Un'agente della polizia municipale è stata aggredita da un'automobilista in divieto di sosta. L'uomo è stato denunciato
CASELLE - Maxi multa agli ambulanti abusivi: i carabinieri donano frutta e verdura alla Caritas - FOTO
CASELLE - Maxi multa agli ambulanti abusivi: i carabinieri donano frutta e verdura alla Caritas - FOTO
I carabinieri di Caselle hanno multato due persone che vendevano prodotti alimentari in area pubblica senza alcuna autorizzazione. 86 casse di frutta e verdura sono state donate dai militari dell'Arma alla Caritas
VALPERGA-CUORGNE' - Altri due incidenti sulla 460: un ferito - FOTO
VALPERGA-CUORGNE
Doppio tamponamento nel giro di pochi minuti. Un giovane residente a Leini trasportato al pronto soccorso di Cuorgnè
TORINO-CASELLE - Incidente con tre veicoli: una donna ferita
TORINO-CASELLE - Incidente con tre veicoli: una donna ferita
Per cause ancora in fase di accertamento si sono scontrate, tamponandosi, una furgone cassonato e due Fiat Punto
RIVAROLO-BOSCONERO - Ennesimo incidente sulla 460: un ferito - FOTO
RIVAROLO-BOSCONERO - Ennesimo incidente sulla 460: un ferito - FOTO
Un furgone, a seguito dell'impatto con una Fiat 500L, forse ferma al centro della stessa carreggiata, è finito nel fosso
CANAVESE - Furti nei supermercati: un arresto e cinque denunce da parte dei carabinieri della compagnia di Ivrea
CANAVESE - Furti nei supermercati: un arresto e cinque denunce da parte dei carabinieri della compagnia di Ivrea
Il giovane arrestato al Bennet di Pavone Canavese per furto aggravato è stato condannato con rito direttissimo dal tribunale di Ivrea a 2 mesi e 20 giorni di reclusione e al pagamento di 100 euro di multa
SAN GIORGIO - Rapina in villa e botte al padrone di casa: banda del Canavese stangata in tribunale
SAN GIORGIO - Rapina in villa e botte al padrone di casa: banda del Canavese stangata in tribunale
Condannati in primo grado i quattro componenti della banda residenti a Cuorgnè, Prascorsano e Quincinetto. Al vaglio degli inquirenti anche altri furti messi a segno in altri Comuni. In tribunale pene per complessivi 15 anni di carcere
FAVRIA - Vandali di fronte al municipio: scritte contro le forze dell'ordine
FAVRIA - Vandali di fronte al municipio: scritte contro le forze dell
Su alcuni cartelli stradali, compresi quelli che segnalano l'inizio dell'area verde del parco, è comparsa la scritta «Acab», acronimo di All Cops Are Bastards
FRASSINETTO - Torna per il secondo anno «Dignal ant al cianton vei»
FRASSINETTO - Torna per il secondo anno «Dignal ant al cianton vei»
L'iniziativa prevede una totale immersione nel clima natalizio di un tempo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore