RIVAROLO - Parole che suonano: testimonianze dal carcere

| Un seminario per gli allievi della scuola media: dai giovani per i giovani

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Parole che suonano: testimonianze dal carcere
Giovedì 30 Marzo i soci dell’associazione “Liceo Musicale” di Rivarolo canavese hanno tenuto il consueto appuntamento del ciclo di conferenze agli allievi delle classi terze della scuola media “Guido Gozzano” giunto alla sua sesta edizione. La particolarità di questo incontro è stato il coinvolgimento del laboratorio di liuteria del carcere di Opera di Milano presentato da Erjugen Meta il quale, proprio partendo dal concetto di lavoro, ha potuto parlare della sua esperienza carceraria ai giovani con la sensibilità di chi in carcere ha studiato e si è impegnato per costruirsi un futuro migliore.

L’incontro di giovedì scorso rientra nel progetto di legalità sposato oramai da un anno dall’associazione Liceo Musicale di Rivarolo dal titolo “Parole che suonano” a testimonianza di come le parole possano liberare la mente e, qualora siano supportate dalla musica, possano arrivare direttamente agli animi. Per la prima volta la conferenza è stata rivolta a ragazzi così giovani quali gli alunni delle classi terza media a sperimentare la reazione di chi, in età ancora adolescenziale, non ha idea di come una qualsiasi scelta possa condizionare definitivamente la propria vita.

Le cinque classi coinvolte hanno ascoltato in silenzio le testimonianze dei presenti: quanti vivono la realtà carceraria da detenuto o da ex detenuto, i volontari dei laboratori di scrittura e lettura (CISPROJECT associazione culturale progetti sviluppo e promozione umana di Milano e l’Associazione Volontari Penitenziari di Ivrea "Tino Beiletti onlus") e, soprattutto, dei ragazzi che hanno realizzato il CD “Ricomincio da me … e da voi”. Quattro le canzoni inedite cantate da Lucia Simonetto, Stefania Morabito, Simone Gulli e Sonia Fortunato i quali hanno raccontato come hanno vissuto questo anno dedicato al progetto in questione e di quanto sia stata forte la loro esperienza alla presentazione dello spettacolo presso il teatro della Casa Circondariale di Opera.

Esperienza che, per loro stessa ammissione, è consigliata da vivere almeno una volta nella vita per “aprire le menti” e avvicinarsi al concetto di “errore umano” senza pregiudizio ma nella consapevolezza che non deve esistere un luogo considerato come una “discarica sociale” perché il riscatto è alla base di una buona società senza violenza psicologica causa principale di ogni forma aggressiva di altra violenza. Questo ciclo di conferenze sarà presentato in autunno presso altri plessi scolastici e presso le scuole di secondo grado di Piemonte e Lombardia.

Galleria fotografica
RIVAROLO - Parole che suonano: testimonianze dal carcere - immagine 1
RIVAROLO - Parole che suonano: testimonianze dal carcere - immagine 2
RIVAROLO - Parole che suonano: testimonianze dal carcere - immagine 3
Cronaca
FAVRIA - L'addio della comunità a Giovanni Cena
FAVRIA - L
I funerali avranno luogo in Favria venerdì 22 alle 10 nella chiesa parrocchiale del paese. Veglia di preghiera nella stessa chiesa giovedì 21 alle 20.30
CHIVASSO - Giovani fidanzati spacciano marijuana: un arresto e una denuncia
CHIVASSO - Giovani fidanzati spacciano marijuana: un arresto e una denuncia
I carabinieri di Castiglione hanno arrestato uno studente 18enne, residente a Chivasso, e denunciato la fidanzata di 17
LOMBARDORE - Minaccia la figlia con un'accetta: 83enne denunciato
LOMBARDORE - Minaccia la figlia con un
Durante il sopralluogo dell'abitazione, i carabinieri hanno recuperato due pistole che l'uomo si era fabbricato artigianalmente
CANAVESE - A scuola con quattro coltelli: ragazzino delle medie «disarmato» dal preside
CANAVESE - A scuola con quattro coltelli: ragazzino delle medie «disarmato» dal preside
Un ragazzino di seconda media, che frequenta una scuola dell'alto Canavese, l'altra mattina si è presentato in classe «armato» con quattro coltelli a serramanico. Li aveva nascosti nel giubbotto forse per impressionare i compagni
CANAVESE - La battaglia delle arance con le palline di spugna
CANAVESE - La battaglia delle arance con le palline di spugna
Iniziativa benefica promossa nell'ambito del progetto per le famiglie e i bambini «Giochiamo Insieme con Mamma e/o Papà»
FORNO CANAVESE - Sesso nel circolo privato: la polizia sequestra il locale e denuncia il presidente
FORNO CANAVESE - Sesso nel circolo privato: la polizia sequestra il locale e denuncia il presidente
Sabato scorso, nell'ambito di un controllo disposto dal questore di Torino al quale hanno partecipato agenti del commissariato di Ivrea e della divisione Pas della questura, è stato controllato un circolo privato di Forno Canavese
BORGARO-TORINO - Guida ubriaco e senza una gomma: 32enne di Chivasso nei guai
BORGARO-TORINO - Guida ubriaco e senza una gomma: 32enne di Chivasso nei guai
Un 32enne di Chivasso è finito nei guai, la notte scorsa, lungo la tangenziale nord di Torino, fermato completamente ubriaco
CARNEVALE IVREA - Ospite la Fanfara a cavallo della Polizia di Stato
CARNEVALE IVREA - Ospite la Fanfara a cavallo della Polizia di Stato
Erede e custode delle più antiche tradizioni della cavalleria, la Fanfara della Polizia sfilerà dall'alto dei cavalli grigi nelle vie del centro cittadino al seguito del Corteo Storico
CHIAVERANO - Grande successo per la «battaglia dei tomini»
CHIAVERANO - Grande successo per la «battaglia dei tomini»
Sole e temperature primaverili, domenica scorsa, hanno reso omaggio al carnevale di Bienca, frazione di Chiaverano
IVREA - Sfregia la faccia dell'ex fidanzata con un taglierino: non voleva più tornare con lui. Condannato a 4 anni e 7 mesi
IVREA - Sfregia la faccia dell
E' stato condannato a quattro anni e sette mesi di reclusione Antonio Lago, 59 anni di Chiaverano, l'uomo che il 14 maggio dello scorso anno sfregiò al volto l'ex compagna con un taglierino. Sentenza pronunciata oggi al tribunale di Ivrea
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore