RIVAROLO - Più risorse per la sicurezza del territorio - FOTO

| Rivarolo Sostenibile all'attacco: «In questi casi il Comune non si può limitare alla conta dei danni»

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Più risorse per la sicurezza del territorio - FOTO
Sarà anche la politica locale ad occuparsi della tromba d'aria che lunedì ha messo in ginocchio mezzo Canavese. A Rivarolo, in particolare, il gruppo d'opposizione di Marina Vittone (Rivarolo Sostenibile) è pronto a chiedere al sindaco un maggiore impegno per la sicurezza del territorio. «In questi giorni stiamo esaminando la documentazione relativa al bilancio previsionale 2014 e pluriennale 2014-2016 da approvare nel prossimo Consiglio comunale: chiederemo che sia incrementato il capitolo di spesa dedicato agli interventi di manutenzione sul territorio e di prevenzione del rischio idro-geologico». 
 
Rivarolo Sostenibile (come dimostrano anche le fotografie scattate lunedì dal consigliere comunale Vittone) sottolinea che la macchina dei soccorsi non è arrivata ovunque, «troppo estesa l’area da servire e troppe le segnalazioni pervenute a Vigili del Fuoco, Polizia municipale e Protezione civile e là dove gli aiuti non sono arrivati i cittadini ci hanno pensato da soli, come in Regione Gave di Rivarolo, per esempio, dove i residenti, hanno provveduto in autonomia a sgomberare l’unica strada di accesso alla frazione dagli alberi caduti che la ostruivano completamente».
 
«In questi casi il Comune non si può limitare alla conta dei danni e a richiedere lo stato di calamità naturale alle competenti autorità - dice Marina Vittone - ma ha il dovere di attuare sul territorio una politica di prevenzione basata sulla cura e la manutenzione delle strade comunali, delle rogge e dei canali irrigui per quanto di competenza, in collaborazione e sinergia con gli enti preposti come il Consorzio Ovest Torrente Orco». Per il consigliere è compito dell'amministrazione adoperarsi per la prevenzione e la cura del territorio: «Non si può ridurre ad una politica impositiva da parte del Comune, fatta a colpi di ordinanze ai privati e agli agricoltori per la pulizia di fossi e canali di scolo, seppur utile e necessaria. Serve la ricerca della collaborazione con i cittadini, con gli agricoltori e soprattutto con le associazioni di categoria e le scuole, affinché si promuova una formazione continua volta ad accrescere l’interesse per il territorio e l’agricoltura».
Galleria fotografica
RIVAROLO - Più risorse per la sicurezza del territorio - FOTO - immagine 1
RIVAROLO - Più risorse per la sicurezza del territorio - FOTO - immagine 2
RIVAROLO - Più risorse per la sicurezza del territorio - FOTO - immagine 3
RIVAROLO - Più risorse per la sicurezza del territorio - FOTO - immagine 4
RIVAROLO - Più risorse per la sicurezza del territorio - FOTO - immagine 5
Cronaca
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
Un bimbo di sei anni morto nell'incidente. Al volante dell'auto il pilota Cristian Milano, 47 anni, di Prascorsano, colto da un malore durante la gara. Tanti sportivi si sono stretti al dolore della famiglia del piccolo
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - Muore un bimbo travolto da un'auto: la procura di Ivrea apre un'inchiesta - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
Un'auto impegnata nella corsa è uscita di strada travolgendo un'intera famiglia. L'inchiesta è stata affidata al pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi. Le indagini sulla dinamica dell'incidente sono in corso a cura dei carabinieri
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
Scontro frontale, oggi intorno alle 16.30. Coinvolti un Fiat Ducato e una Fiat Panda all'incrocio appena fuori il centro abitato
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
Tragedia assurda a Coassolo, nelle Valli di Lanzo. Nel corso del «Rally Città di Torino» un'auto è finita sulla folla. Un bambino di 6 anni è morto travolto dalla vettura in gara. Travolti anche altri tre spettatori
AGLIE' - Partiti i lavori nella chiesa dove riposa Guido Gozzano
AGLIE
L’intenzione dei progettisti è quella di recuperare assetto e colori originali, riportando la facciata alla sua versione del 1300
CASTELLAMONTE - Torna la «Run for Parkinson»
CASTELLAMONTE - Torna la «Run for Parkinson»
Domenica 28 maggio si corre per l'associazione Parkinsoniani del Canavese Onlus
IVREA - Al museo Garda l'attesa mostra di Lorenzo Mattotti
IVREA - Al museo Garda l
I lavori dell'artista sono esposti in tutto il mondo; collabora con Le Monde, il New Yorker e altre riviste internazionali
TORINO-BORGARO - Resta in carcere la rom che ha investito un uomo
TORINO-BORGARO - Resta in carcere la rom che ha investito un uomo
Oreste Giagnotto, 58 anni di Torino, travolto da un camper al confine tra Borgaro e Torino, è morto lo scorso 12 maggio
RIVAROLO - «ToBeIng» all'esordio nelle elezioni per l'Ordine degli Ingegneri
RIVAROLO - «ToBeIng» all
Abbiamo chiesto a Fabrizio Vinardi, originario del Canavese occidentale ma ormai torinese di adozione, e a Fabrizia Giordano, alladiese, un breve parere su punti di forza, idee e proposte
RIVAROLO CANAVESE - Il «castellazzo» è in vendita: si cerca un nuovo proprietario. Prezzo top secret
RIVAROLO CANAVESE - Il «castellazzo» è in vendita: si cerca un nuovo proprietario. Prezzo top secret
L'antico castello rivarolese, da tempo trasformato in un'abitazione, è in vendita su iniziativa di privati. L'annuncio è comparso su internet nei giorni scorsi. «Trattativa riservata», recita l'annuncio dell'immobiliare
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore