RIVAROLO - Profughi manifestano in strada: «Dateci i documenti»

| I migranti hanno anche dato fuoco a stracci e carta davanti all'hotel

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Profughi manifestano in strada: «Dateci i documenti»
Attimi di tensione, il giorno di Pasquetta, davanti all'hotel Europa di Rivarolo Canavese dove un nutrito gruppo di profughi, ospiti proprio dell'albergo, ha manifestato contro la lentezza della prefettura nella consegna dei permessi di soggiorno. Per attirare l'attenzione, i giovani hanno anche dato fuoco a stracci e carta: circostanza che ha richiesto l'intervento dei carabinieri. Sono più di ottanta i profughi provenienti dall'Africa attualmente ospiti dell'hotel Europa di Rivarolo, gestiti direttamente da una cooperativa sociale di Torino.

I giovani hanno chiesto di accelerare le pratiche per i documenti e per il riconoscimento dell'asilo politico, status che gli permetterebbe la libera circolazione. La prefettura, però, che tramite il Ministero dell'Interno sta gestendo la delicata pratica dei profughi sbarcati in Italia nei mesi scorsi, procede a rilento nella distribuzione dei documenti. Tanto che i migranti, sentendosi abbandonati, hanno più volte deciso di far sentire la propria voce. 

Insieme ai carabinieri di Rivarolo, l'altra mattina, è intervenuto sul posto anche il sindaco Alberto Rostagno che ha cercato di spiegare ai migranti la situazione, confermando che, purtroppo, il Comune non può fare nulla per la loro situazione. Dopo una lunga trattativa la protesta è rientrata. Non è la prima volta che i migranti scendono in strada: a Rivarolo era già successo due volte nei mesi scorsi (nella foto la protesta andata in scena a settembre). In questi mesi il Comune ha coinvolto alcuni dei giovani richiedenti asilo in progetti di volontariato ma, evidentemente, la buona volontà non è bastata a far sentire i migranti meno soli.

Cronaca
RIVAROLO-FELETTO-FAVRIA - Furti nelle case anche di giorno
RIVAROLO-FELETTO-FAVRIA - Furti nelle case anche di giorno
Si moltiplicano le segnalazioni di furti e tentati furti in diversi Comuni. I malviventi agiscono anche in pieno giorno
IVREA - Mostra i genitali a diverse ragazze: condannato a 5 mesi
IVREA - Mostra i genitali a diverse ragazze: condannato a 5 mesi
E' stato riconosciuto, dopo le indagini della polizia, da due donne e anche da alcune ragazzine minorenni della scuola Cena
CUORGNE' - Colto da malore in palestra: un uomo gravissimo
CUORGNE
L'uomo è stato elitrasportato d'urgenza al pronto soccorso di Ciriè. Provvidenziale l'intervento del personale del 118
CUORGNE' - 40enne si spacca il menisco: per l'ospedale è «solo» una distorsione. Denunciato il Comune di Castellamonte
CUORGNE
Una donna ha denunciato il Comune di Castellamonte per lesioni colpose: è caduta in una buca dell'asfalto in via Meuta. Poi al pronto soccorso di Cuorgnè è stata dimessa: nessuno si è accorto di quella lesione del menisco
IVREA-STRAMBINO - Prevenzione tumore al seno: weekend di eventi
IVREA-STRAMBINO - Prevenzione tumore al seno: weekend di eventi
L'obiettivo è sensibilizzare la comunità sui temi di prevenzione oncologica e sull'importanza degli interventi di prevenzione
LOCANA - Una festa da ricordare per i nonni del paese
LOCANA - Una festa da ricordare per i nonni del paese
E’ accaduto al Vernetti di Locana, domenica 14 ottobre. Sono una risorsa importante, mermoria storica del nostro paese
VIDRACCO - Giovedì 18 e venerdi 19 chiude la provinciale della Valchiusella
VIDRACCO - Giovedì 18 e venerdi 19 chiude la provinciale della Valchiusella
Il traffico per la Valchiusella sarà deviato su percorsi alternativi e, in particolare, dalla pedemontana sarà possibile risalire la vallata tramite la provinciale di Strambinello
CHIVASSO - Nei primi mesi del 2019 riaprirà la sede dell'Inps
CHIVASSO - Nei primi mesi del 2019 riaprirà la sede dell
Torna la piena funzionalità dell'Istituto. Qualche mese di disagio per i cittadini: «Sapranno capire», dice il sindaco Castello
BALDISSERO - Artigiano damanhuriano ucciso a Vercelli: arrestato il presunto assassino
BALDISSERO - Artigiano damanhuriano ucciso a Vercelli: arrestato il presunto assassino
La polizia ha arrestato il presunto assassino del damanhuriano Antonello Bessi, 57 anni, artigiano di Vercelli, molto noto a Baldissero Canavese e Vidracco
INDUSTRIA - Tappa in Canavese per Federmeccanica
INDUSTRIA - Tappa in Canavese per Federmeccanica
Il direttore di Federmeccanica, Stefano Franchi, accompagnato da Franco Trombetta, ha visitato cinque aziende canavesane
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore