RIVAROLO - Raggira una nonnina, badante condannata

| Un anno e 4 mesi di carcere per circonvenzione d’incapace. E’ la condanna stabilita per una badante romena

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Raggira una nonnina, badante condannata
Un anno e quattro mesi di carcere con la condizionale per circonvenzione d’incapace. E’ la condanna stabilita dal tribunale d’Ivrea a carico di una badante romena,Caterina Maates di 46 anni,  che accudiva una donna di 86 anni residente a Favria. La badante, nel testamento, era riuscita a farsi assegnare la casa della nonnina. Assolto, invece, il marito coimputato, Mihai Maates, 52 anni. La coppia da diversi anni è residente a Rivarolo Canavese.

Ci sono voluti ben otto anni per giungere alla sentenza di primo grado. La vicenda oggetto del procedimento, infatti, risale al 2007. La badante, come lei stessa ha dichiarato, ha lavorato per cinque anni e mezzo a casa dell’anziana. I rapporti con la famiglia dell’assistita sarebbero stati ottimi, improntati alla massima stima e fiducia, come hanno raccontato i familiari della vittima. Fino a quando uno dei parenti della nonnina ha scoperto una fattura per una prestazione notarile. L’anziana, infatti, si era recata da un notaio per firmare un nuovo testamento.

“La zia non aveva nessuna ragione di firmare un nuovo testamento ma soprattutto non era in grado di intendere e volere” hanno raccontato i nipoti nelle diverse udienze del processo. Eppure quell’atto era piuttosto chiaro: lasciava, al momento della sua morte, la proprietà della casa alla Maates, con l’usufrutto della stessa a suo marito. I testimoni dell’accusa, poi, hanno anche riferito che per le firme del testamento, qualcuno ha “tenuto” la mano della zia. “Sarebbe stato quello l’unico modo per poter apporre una firma che lei, di suo pugno, non sarebbe stata in grado di fare”. Ad avvalorare questa tesi è stato dimostrato come l’anziana, all’epoca dei fatti, non fosse effettivamente nel pieno delle sue facoltà. In ogni caso tra pochi mesi il reato andrà in prescrizione. La condannata presenterà ricorso in appello.

Cronaca
IVREA - Vendevano droga ai ragazzini delle scuole: quattro persone arrestate dalla polizia - VIDEO
IVREA - Vendevano droga ai ragazzini delle scuole: quattro persone arrestate dalla polizia - VIDEO
L'indagine ha permesso di documentare la sistematica attività di spaccio con l'aggravante della vendita a minori e dello smercio effettuato in prossimità degli istituti scolastici superiori. La base in un alloggio occupato abusivamente
CASELLE - La ricerca personale era farlocca: aeroporto estraneo
CASELLE - La ricerca personale era farlocca: aeroporto estraneo
Un 59enne di Ciriè è stato arrestato dai carabinieri per truffa. Aveva organizzato una falsa ricerca di personale per l'aeroporto
IVREA - Mercoledì a Saluggia l'ultimo saluto a Ivan Ferrero
IVREA - Mercoledì a Saluggia l
Camera ardente al distaccamento dei vigili del fuoco di Ivrea. Il pompiere ha perso la vita in un incidente stradale
RIVAROLO - Parte un innovativo progetto per bimbi e genitori
RIVAROLO - Parte un innovativo progetto per bimbi e genitori
«Ti con-tatto con le fiabe», promosso dal Comune e dalla biblioteca con il supporto dell'Asl To4, coop Andirivieni e asilo nido
CANAVESE - Lavori sul raccordo: chiude lo svincolo della 460
CANAVESE - Lavori sul raccordo: chiude lo svincolo della 460
Lavori in corso: mercoledì 23 e giovedì 24 gennaio saranno chiuse al traffico le rampe di uscita e ingresso per la 460
CASELLE - La ricerca personale per l'aeroporto era una truffa: arrestato un 59enne di Ciriè
CASELLE - La ricerca personale per l
Un 59enne di Ciriè è stato arrestato dai carabinieri per truffa. Aveva organizzato una falsa ricerca di personale per l'aeroporto Sandro Pertini di Caselle diffondendo l'annuncio via web per conto di una società fittizia di Torino
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per l'addio ad Amleto Maio
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per l
Luned, nella chiesa parrocchiale del Sacro Cuore in strada Torino a Ivrea, si sono svolti i funerali del vigile del fuoco Amleto Maio
CANAVESE - Carenza di medici negli ospedali: il caso del pronto soccorso di Chivasso finisce al Tg5
CANAVESE - Carenza di medici negli ospedali: il caso del pronto soccorso di Chivasso finisce al Tg5
Ospedale senza medici di ruolo. Gli interinali, assunti con contratti a termine, garantiscono la piena operatività delle strutture sanitarie. Succede in Canavese e il caso, segnalato anche dai sindacati, diventa nazionale
VOLPIANO - Nuovo mezzo in servizio per la protezione civile
VOLPIANO - Nuovo mezzo in servizio per la protezione civile
È stato infatti consegnato il nuovo pick-up 4x4 con doppia cabina, appositamente attrezzato per le mansioni del servizio
BORGARO - Rubano le mance al bar: due donne denunciate
BORGARO - Rubano le mance al bar: due donne denunciate
Dovranno rispondere di furto aggravato le due donne che l'altro giorno hanno rubato il bussolotto delle mance al bar «Agorà»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore