RIVAROLO-SAN BENIGNO - Sacripanti si difende: «Non rapino le prostitute»

| L'ex marito della «mantide di Cairo Montenotte», al secolo Gigliola Guerinoni, č comparso ieri davanti al giudice Tiseo del tribunale di Ivrea. Per il momento, nonostante neghi le rapine, resterą in carcere

+ Miei preferiti
RIVAROLO-SAN BENIGNO - Sacripanti si difende: «Non rapino le prostitute»
Resta in carcere, almeno per ora, Luigi Sacripanti, 61 anni, ex marito della «mantide di Cairo Montenotte», al secolo Gigliola Guerinoni, comparso ieri davanti al giudice Tiseo del tribunale di Ivrea per l’interrogatorio di garanzia. Sacripanti è stato arrestato mercoledì dai carabinieri di Rivarolo Canavese. Bloccato in una stazione di servizio della ex statale 460 (al confine con Bosconero) a bordo di una Fiat Uno risultata rubata due giorni prima a Torino. 
 
Potrebbe essere l'auto che Sacripanti ha utilizzato per rapinare tre prostitute tra Carignano, Leini e San Benigno. «Ho sempre collaborato con la giustizia ammettendo le mie colpe – ha detto Sacripanti al giudice – e ho anche pagato per questo. Non sono io quello che state cercando. Quelle donne non le ho rapinate io». Sono state le prostitute a denunciare il sessantunenne ai militari. Il primo colpo risalirebbe al 4 novembre, due giorni dopo la scarcerazione dalla casa circondariale di Sanremo. Esigui i bottini delle rapine, sempre nell’ordine di un centinaio di euro. «Ci sono però alcuni dubbi – dice l’avvocato Mauro Bianchetti che difende Sacripanti insieme alla collega Bertoldo – perché le presunte vittime hanno fornito ai carabinieri solo una targa parziale dell’auto utilizzata dal rapinatore». 
 
Auto che sicuramente non è quella sulla quale l’uomo è stato fermato a Rivarolo. Almeno una delle lucciole, infatti, avrebbe raccontato ai carabinieri di un rapinatore a bordo di una Fiat Panda. Sacripanti, che ha alle spalle una carriera criminale di tutto rispetto ed è stato più volte arrestato dai carabinieri, a metà degli anni novanta, proprio quando sposò nel carcere di Venezia la Guerinoni, fu anche collaboratore di giustizia. La sua testimonianza fu fondamentale per smantellare una banda di calabresi dedita al traffico di armi e droga.
Cronaca
CANAVESE - Schiaffi e minacce di morte: la bimba di 11 anni si ribella al padre padrone e lo porta in tribunale
CANAVESE - Schiaffi e minacce di morte: la bimba di 11 anni si ribella al padre padrone e lo porta in tribunale
Diciotto anni di insulti, botte ed umiliazioni. Poi la figlia, che ha appena 11 anni, si ribella e la convince a denunciare tutto ai carabinieri. Un padre-padrone di 44 anni č a processo al tribunale di Ivrea per maltrattamenti aggravati
LEINI - I restauri del campanile proseguono a ritmo serrato
LEINI - I restauri del campanile proseguono a ritmo serrato
Ad aggiornare la comunitą sull'andamento dei cantieri č stato, oggi attraverso i social, il parroco don Pierantonio Garbiglia
COLLERETTO C. - Ladri rubano la Panda della protezione civile
COLLERETTO C. - Ladri rubano la Panda della protezione civile
Il mezzo č stato poi rinvenuto, nel corso della giornata odierna, nelle campagne di Castellamonte e sequestrato
CANAVESE - Ad un anno dagli incendi una mostra a Torino - VIDEO
CANAVESE - Ad un anno dagli incendi una mostra a Torino - VIDEO
Nell'ottobre del 2017 devastanti incendi in Piemonte distrussero 10.000 ettari di ambiente naturale, in particolare nel Pinerolese, in Valle di Susa e in Canavese
PONT CANAVESE - Furti nelle case: ladri messi in fuga dai carabinieri. Posti di blocco in tutta la zona
PONT CANAVESE - Furti nelle case: ladri messi in fuga dai carabinieri. Posti di blocco in tutta la zona
Almeno tre malviventi in fuga da ieri sera, dopo un furto in un'abitazione di via Moletti. I carabinieri della compagnia di Ivrea, nella notte, hanno dato vita ad una vera e propria caccia all'uomo nella zona di Pont e dei Comuni limitrofi
RIVAROLO-FELETTO-FAVRIA - Furti nelle case anche di giorno
RIVAROLO-FELETTO-FAVRIA - Furti nelle case anche di giorno
Si moltiplicano le segnalazioni di furti e tentati furti in diversi Comuni. I malviventi agiscono anche in pieno giorno
IVREA - Mostra i genitali a diverse ragazze: condannato a 5 mesi
IVREA - Mostra i genitali a diverse ragazze: condannato a 5 mesi
E' stato riconosciuto, dopo le indagini della polizia, da due donne e anche da alcune ragazzine minorenni della scuola Cena
CUORGNE' - Colto da malore in palestra: un uomo gravissimo
CUORGNE
L'uomo č stato elitrasportato d'urgenza al pronto soccorso di Cirič. Provvidenziale l'intervento del personale del 118
CUORGNE' - 40enne si spacca il menisco: per l'ospedale č «solo» una distorsione. Denunciato il Comune di Castellamonte
CUORGNE
Una donna ha denunciato il Comune di Castellamonte per lesioni colpose: č caduta in una buca dell'asfalto in via Meuta. Poi al pronto soccorso di Cuorgnč č stata dimessa: nessuno si č accorto di quella lesione del menisco
IVREA-STRAMBINO - Prevenzione tumore al seno: weekend di eventi
IVREA-STRAMBINO - Prevenzione tumore al seno: weekend di eventi
L'obiettivo č sensibilizzare la comunitą sui temi di prevenzione oncologica e sull'importanza degli interventi di prevenzione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore