RIVAROLO - Sentenza Tar contro la centrale a biomassa: la prossima amministrazione cosa deciderà?

| «Ora che il ricorso Sipea è stato dichiarato inammissibile dal Tar Piemonte, occorre decidere se perseguire un accordo oppure ordinare la demolizione delle opere», spiegano dall'associazione ambientalista «Non bruciamoci il futuro»

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Sentenza Tar contro la centrale a biomassa: la prossima amministrazione cosa deciderà?
Il ricorso della Sipea contro il Comune è stato respinto. Ora la prossima amministrazione di Rivarolo dovrà decidere come gestire la questione della centrale a biomassa. L'azienda si era rivolta al Tar contro il provvedimento negativo, rilasciato dal Comune, in merito ad alcune modifiche al progetto originale della centrale. Una parte degli impianti, infatti, è stata costruita su una porzione di Vallesusa adibita a parcheggio pubblico. La sentenza del 27 marzo ha dichiarato inammissibile il ricorso. I giudici hanno fatto presente che «al di là della contestazione, nessun provvedimento lesivo è stato adottato dal Comune nei confronti di Sipea: né l’annullamento dei titoli edilizi, né tanto meno un’ordinanza di demolizione delle opere in questione».

L'associazione Non bruciamoci il futuro torna sull'argomento: «Nel corso di alcuni sopralluoghi sollecitati dalla nostra Associazione, il Comune di Rivarolo guidato dalla allora Commissione Straordinaria (insediata da poco in Comune causa le note vicende) ebbe a constatare che la società Sipea aveva realizzato alcune opere senza la disponibilità giuridica delle aree essendo assoggettate ad uso pubblico (come stabilito dal' art.7 della Convenzione 14/5/2008 ed in attuazione della terza variante del Piano Particolareggiato Esecutivo, P.P.E. per l'area ex Vallesusa). In pratica per il Comune risulterebbe non conforme tutto quanto realizzato all'esterno del già esistente parallelepipedo storico e cioè: tutta l'enorme caldaia a biomasse, il deposito cippato e il suo sistema di movimentazione».

Contro quel provvedimento del Comune la Sipea (oggi Engie) aveva presentato il ricorso ed in via subordinata aveva richiesto i danni (54 milioni di euro, 21.462.341 euro per spese sostenute nella realizzazione della centrale + 32.687.000 per il mancato guadagno). «Ora che il ricorso Sipea è stato dichiarato inammissibile dal Tar Piemonte, occorre decidere se perseguire un accordo oppure ordinare la demolizione delle opere in questione - spiegano dall'associazione ambientalista - rimane però il dubbio che se si fosse trattato di abuso edilizio di un qualunque cittadino, senza richiesta danni per 54 milioni, l'ordine di demolizione con sanzione e ripristino dei luoghi sarebbe probabilmente già partito».

Cronaca
OZEGNA - Incidente sulla provinciale 222, strada chiusa e due feriti - FOTO E VIDEO
OZEGNA - Incidente sulla provinciale 222, strada chiusa e due feriti - FOTO E VIDEO
La provinciale è stata chiusa al traffico per permettere l'afflusso dei mezzi di soccorso e i rilievi da parte dei carabinieri di San Giorgio Canavese e dei colleghi del nucleo radiomobile di Ivrea
AGLIE' - Ecco i Conti di San Martino 2020 dello Storico Carnevale alladiese - FOTO e VIDEO
AGLIE
La presentazione è avvenuta oggi pomeriggio dal balcone di palazzo civico. I Conti, che hanno ricevuto le chiavi di Agliè dal sindaco, sono stati anticipati dal corteo storico aperto, come da tradizione, dai pifferi di Arnad
IVREA - Carnevale: ricorso al Tar da parte degli ufficiali esclusi
IVREA - Carnevale: ricorso al Tar da parte degli ufficiali esclusi
Secondo i ricorrenti il numero chiuso per gli ufficiuali imposto dalla Fondazione che organizza il carnevale è illegittimo
OZEGNA - La sfilata dei carri ha colorato il carnevale 2020 - FOTO
OZEGNA - La sfilata dei carri ha colorato il carnevale 2020 - FOTO
Qualche attimo di apprensione per un cavo elettrico che si è sganciato da una casa. Sono intervenuti carabinieri e volontari Aib
CASTELLAMONTE - Marco Sartore maestro di pianoforte a soli 22 anni
CASTELLAMONTE - Marco Sartore maestro di pianoforte a soli 22 anni
Il Canavese si può fregiare ancora una volta di una laurea in pianoforte classico ad alti livelli
VOLPIANO - Il furgone è troppo pesante e si spaccano le ruote: prezioso carico di rame recuperato dalla polizia stradale - FOTO
VOLPIANO - Il furgone è troppo pesante e si spaccano le ruote: prezioso carico di rame recuperato dalla polizia stradale - FOTO
Gli agenti hanno trovato il furgone dopo aver notato, al chilometro 9 dell'autostrada A5 Torino-Aosta, la rete di protezione divelta. Hanno imboccato una strada periferica fino al ritrovamento del mezzo risultato rubato
CANAVESE - Morenica Festival: parte il crowdfunding su Eppela
CANAVESE - Morenica Festival: parte il crowdfunding su Eppela
Riprende la programmazione di Morenica Festival per il 2020 con corsi di formazione, spettacoli e campagna crowdfunding
VALCHIUSELLA - Bracconieri nei boschi e trappole per gli animali: scuoiato vivo un capriolo - FOTO
VALCHIUSELLA - Bracconieri nei boschi e trappole per gli animali: scuoiato vivo un capriolo - FOTO
L'Associazione Nazionale Agriambiente Torino sta indagando sul macabro ritrovamento di domenica scorsa nei boschi tra Valchiusa e Traversella. Agli occhi degli operatori del Reparto Montano si è presentato uno spettacolo indegno
SAN BENIGNO - Il gruppo Senior Sanpaolo alla scoperta di Fruttuaria
SAN BENIGNO - Il gruppo Senior Sanpaolo alla scoperta di Fruttuaria
La basilica è stata scelta, per la sua maestosità, quale location nel 457esimo di fondazione della «Compagnia di San Paolo»
LAVORO - Dopo le proteste trovato l'accordo per la Olisistem
LAVORO - Dopo le proteste trovato l
Il gruppo annovera tra i 150 clienti realtà internazionali di industria, finanza, retail, luxury, trasporti e settore pubblico
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore