RIVAROLO - Sentenza Tar contro la centrale a biomassa: la prossima amministrazione cosa deciderà?

| «Ora che il ricorso Sipea è stato dichiarato inammissibile dal Tar Piemonte, occorre decidere se perseguire un accordo oppure ordinare la demolizione delle opere», spiegano dall'associazione ambientalista «Non bruciamoci il futuro»

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Sentenza Tar contro la centrale a biomassa: la prossima amministrazione cosa deciderà?
Il ricorso della Sipea contro il Comune è stato respinto. Ora la prossima amministrazione di Rivarolo dovrà decidere come gestire la questione della centrale a biomassa. L'azienda si era rivolta al Tar contro il provvedimento negativo, rilasciato dal Comune, in merito ad alcune modifiche al progetto originale della centrale. Una parte degli impianti, infatti, è stata costruita su una porzione di Vallesusa adibita a parcheggio pubblico. La sentenza del 27 marzo ha dichiarato inammissibile il ricorso. I giudici hanno fatto presente che «al di là della contestazione, nessun provvedimento lesivo è stato adottato dal Comune nei confronti di Sipea: né l’annullamento dei titoli edilizi, né tanto meno un’ordinanza di demolizione delle opere in questione».

L'associazione Non bruciamoci il futuro torna sull'argomento: «Nel corso di alcuni sopralluoghi sollecitati dalla nostra Associazione, il Comune di Rivarolo guidato dalla allora Commissione Straordinaria (insediata da poco in Comune causa le note vicende) ebbe a constatare che la società Sipea aveva realizzato alcune opere senza la disponibilità giuridica delle aree essendo assoggettate ad uso pubblico (come stabilito dal' art.7 della Convenzione 14/5/2008 ed in attuazione della terza variante del Piano Particolareggiato Esecutivo, P.P.E. per l'area ex Vallesusa). In pratica per il Comune risulterebbe non conforme tutto quanto realizzato all'esterno del già esistente parallelepipedo storico e cioè: tutta l'enorme caldaia a biomasse, il deposito cippato e il suo sistema di movimentazione».

Contro quel provvedimento del Comune la Sipea (oggi Engie) aveva presentato il ricorso ed in via subordinata aveva richiesto i danni (54 milioni di euro, 21.462.341 euro per spese sostenute nella realizzazione della centrale + 32.687.000 per il mancato guadagno). «Ora che il ricorso Sipea è stato dichiarato inammissibile dal Tar Piemonte, occorre decidere se perseguire un accordo oppure ordinare la demolizione delle opere in questione - spiegano dall'associazione ambientalista - rimane però il dubbio che se si fosse trattato di abuso edilizio di un qualunque cittadino, senza richiesta danni per 54 milioni, l'ordine di demolizione con sanzione e ripristino dei luoghi sarebbe probabilmente già partito».

Cronaca
PONT-SAN GIORGIO - Parrocchie ed enti religiosi truffati dai finti tecnici del Comune: quattro arresti - VIDEO
PONT-SAN GIORGIO - Parrocchie ed enti religiosi truffati dai finti tecnici del Comune: quattro arresti - VIDEO
Accertati 86 episodi in tutta Italia, per un guadagno di oltre 400mila euro. In Canavese i malviventi hanno colpito almeno due volte truffando i Missionari Oblati di Maria Immacolata a San Giorgio e la parrocchia di San Costanzo a Pont
IVREA - Torna «La grande invasione», il festival della lettura dal 31 maggio al 2 giugno
IVREA - Torna «La grande invasione», il festival della lettura dal 31 maggio al 2 giugno
Tra gli ospiti Concita De Gregorio, Gianni Mura, Darwin Pastorin, Matteo Nucci, Ferruccio De Bortoli, i finalisti del Premio Strega, gli stranieri Damon Krukowski, Stefan Merrill Block e Ottessa Moshfegh
CASTELLAMONTE - Grande successo per i coristi del gruppo «Canto Leggero» - FOTO
CASTELLAMONTE - Grande successo per i coristi del gruppo «Canto Leggero» - FOTO
L'esibizione, dal titolo «Cantare... è un gioco da ragazzi», è il secondo appuntamento della stagione dei Concerti di Primavera 2019, dedicata al ricordo di Michele Romana
DRAMMA A LANZO - 26enne di Ciriè si lancia dal Ponte Mosca
DRAMMA A LANZO - 26enne di Ciriè si lancia dal Ponte Mosca
Raggiunto dal personale del 118, il 26enne è stato elitrasportato al Cto. Ha riportato numerose fratture a causa della caduta
VALPERGA - Incidente sul lavoro, 35enne ferito ad un braccio
VALPERGA - Incidente sul lavoro, 35enne ferito ad un braccio
Sulla dinamica sono in corso gli accertamenti da parte dei tecnici dello Spresal dell'Asl To4. L'operaio non sarebbe in pericolo di vita
CIRIE'-SAN MAURIZIO - Derubano gli anziani davanti a chiese e cimiteri: i carabinieri arrestano due italiani
CIRIE
I due arrestati erano stati notati poco prima a bordo di una Fiat Punto, mentre si aggiravano con fare sospetto tra i luoghi maggiormente frequentati da persone anziane nei Comuni del ciriacese così i carabinieri hanno deciso di seguirli
CIRIE' - «Senza etichetta» entra nella fase finale con il grande Mogol
CIRIE
La giuria ha selezionato, tra le numerose domande pervenute da tutta la Penisola, 29 finalisti che si sfideranno domenica 26 maggio
IVREA - Detenuto ferisce un poliziotto al volto con delle forbici
IVREA - Detenuto ferisce un poliziotto al volto con delle forbici
L'ergastolano ha provocato all'agente dei tagli al volto tanto che si è reso necessario accompagnare lo stesso all'ospedale di Ivrea
FORNO - Esce di casa e scompare: ritrovato ferito in un boschetto
FORNO - Esce di casa e scompare: ritrovato ferito in un boschetto
Nel tardo pomeriggio l'uomo è stato ritrovato a terra nei pressi di un boschetto vicino al torrente Viana con una frattura alla gamba
SAN PONSO - Muore a 34 anni stroncato da un malore fulminante mentre sta lavorando
SAN PONSO - Muore a 34 anni stroncato da un malore fulminante mentre sta lavorando
Dramma oggi, martedì 21 maggio, intorno a mezzogiorno, alla Codex di via Salassa a San Ponso. Un dipendente 34enne della ditta, residente a Chivasso, si è accasciato al suolo mentre stava lavorando all'interno del capannone ed è morto
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore