RIVAROLO - Serata contro il bullismo, 5 regole d'oro

| Il criminologo Bertoluzzi incontra i genitori. Premiati i video dei ragazzi.

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Serata contro il bullismo, 5 regole doro
Il bullismo e' subdolo, tecnologico e sempre aggiornato. Questo il sunto dell'incontro promosso dal comune di Rivarolo per combattere un fenomeno sempre più diffuso. Durante la serata sono stati presentati i video realizzati dalla II B,C ed E della scuola media Gozzano e dalla II e III media dell'Istituto Santissima Annunziata. I ragazzi hanno lavorato insieme al personale dell'Asl To 4, e dell'Andirivieni sull'importanza delle regole.

Il criminologo Marco Bertoluzzi ha spiegato le ragioni di un fenomeno sempre più diffuso, dove le competenze di genitori e insegnanti spesso non superano la sufficienza. Cinque regole d'oro :

1. Non solo bulli
Esistono diverse tipologie di bullismo, la prima, e la più diffusa, è quella maschile che si esprime attraverso minacce, intimidazioni, spacconate ed insulti. La seconda, quella femminile e' invece più subdola e psicologica. La bulla punta la sua vittima in modo meticoloso e le crea attorno il vuoto, isolandola ed allontanandola dalle due amicizie.

2. Abbasso le chiocce
Se un ragazzo racconta di essere vittima di un bullo o di avere  un problema a scuola il genitore non deve minacciare di andare a parlare con gli insegnanti, arrabbiandosi e prevaricando lo studente. Quest'atteggiamento non fa che indebolire ulteriormente l'autostima della vittima, che si sente ancor più inadeguato nel doversi far proteggere. Il compito dei grandi e' di supporto, aiutando il ragazzo a creare una strategia per uscire dal problema. Mai drammatizzare.

3. La classe come palcoscenico
Il bullo, al maschile solo per comodità, usa la violenza per farsi vedere dagli altri e dalle compagne. Se la classe inizia ad ignorarlo dovrà trovare un nuovo modo per richiedere attenzione.

4. Le buone regole
Le regole sono il primo passo per formare cittadini sicuri e soddisfatti. L'assenza di regole nell'educazione rischia di dare al ragazzo l'impressione di essere onnipotente. Una volta deciso un limite, sta ai genitori creare delle eccezioni che rafforzeranno la validità del principio.

5. Viva la debolezza
Il primo passo per risolvere la situazione e' rendersi conto delle proprie debolezze, affrontandole con serenità. Il panico per un brutto voto non serve a nulla, meglio capire il problema e proporsi di aiutare i ragazzi a recuperare il filo. Attenzione anche a chi è troppo bravo, prima o poi un brutto voto arriverà ed è meglio essere preparati anche ai fallimenti.

Cronaca
FORNO - La Filarmonica suona con la Fanfara della Taurinense - VIDEO
FORNO - La Filarmonica suona con la Fanfara della Taurinense - VIDEO
A Ceresole Reale per la festa del Piemonte e i 60 anni del Soccorso Alpino, la Filarmonica ha suonato con la Taurinense
CANAVESE - A Favria la base della banda dei bancomat: due nomadi sinti arrestati - FOTO e VIDEO
CANAVESE - A Favria la base della banda dei bancomat: due nomadi sinti arrestati - FOTO e VIDEO
Due gli arrestati: erano soliti assaltare di notte sportelli bancomat con il volto coperto con le maschere di Donald Trump. Sono i fratelli sinti Vittorio Laforè, 26 anni, e Ivan Laforè, 30 anni, entrambi residenti ad Alpignano
MAZZE' - Bruciano quintali di fieno nell'azienda agricola: salvi 200 tori
MAZZE
I vigili del fuoco, che sono entrati in azione alle tre con numerose squadre, sono riusciti a limitare l'estensione dell'incendio
IVREA - Intera famiglia rubava nei supermercati: due arresti
IVREA - Intera famiglia rubava nei supermercati: due arresti
La coppia è stata arrestata per furto aggravato continuato: per la figlia diciottenne, invece, è scattata solo la denuncia
CERESOLE REALE - Il soccorso alpino ha compiuto 60 anni - FOTO e VIDEO
CERESOLE REALE - Il soccorso alpino ha compiuto 60 anni - FOTO e VIDEO
La Stazione di Ceresole della XII Delegazione Canavesana del Soccorso Alpino ha festeggiato il sessantesimo anniversario della fondazione
TRAGEDIA AL LAGO DI VIVERONE - Quattordicenne muore sotto gli occhi degli amici: inutili tutti i soccorsi
TRAGEDIA AL LAGO DI VIVERONE - Quattordicenne muore sotto gli occhi degli amici: inutili tutti i soccorsi
L'allarme è scattato poco dopo l'ora di pranzo. Il 14enne era sulla sponda torinese del lago, in località Anzasco di Piverone, insieme a due amici e al padre di uno di questi, quando è scomparso improvvisamente in acqua
CUORGNE' - Crolla cornicione: intervengono i vigili del fuoco - FOTO
CUORGNE
Paura questa mattina lungo l'asse principale del centro. All'improvviso da uno stabile d'epoca si sono staccati dei mattoni
SAN GIUSTO - Spaventoso incidente sulla provinciale per Foglizzo: due feriti gravi - FOTO
SAN GIUSTO - Spaventoso incidente sulla provinciale per Foglizzo: due feriti gravi - FOTO
Devastante schianto tra due auto sulla provinciale tra San Giusto Canavese e Foglizzo, al confine tra i due comuni. Gli automobilisti di entrambe le auto sono gravi. Sono stati elitrasportati entrambi al Cto
DRAMMA AL LAGO - Rischia di annegare nel lago di Viverone: dodicenne grave in ospedale
DRAMMA AL LAGO - Rischia di annegare nel lago di Viverone: dodicenne grave in ospedale
Affidato alle cure del personale del 118, il ragazzino è stato elitrasportato d'urgenza a Torino. Le sue condizioni sono gravi. La dinamica dell'accaduto è al vaglio dei carabinieri della compagnia di Ivrea
CASELLE - Aggredisce il vigile che lo sta per multare: arrestato e condannato a cinque mesi di carcere
CASELLE - Aggredisce il vigile che lo sta per multare: arrestato e condannato a cinque mesi di carcere
E' la sentenza emessa la scorsa settimana nei confronti di un uomo di Torino che lo scorso 6 giugno ha dato in escandescenza nell'area aeroportuale. Un vigile è rimasto ferito. L'uomo è stato subito arrestato dalla polizia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore