RIVAROLO - Stangata Locat, il Pd attacca l'ex sindaco Bertot

| Il tribunale ha condannato il Comune a pagare 1 milione di euro per la lettera di patronage

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Stangata Locat, il Pd attacca lex sindaco Bertot
Sulla sentenza che condanna il Comune a pagare un milione di euro alla Locat Leasing è netta la posizione del PD rivarolese, che in un lettera a firma del Segretario Simona Randaccio attacca l'ex sindaco Bertot e l'assessore Aldo Raimondo. L'esponente di Riparolium nel corso dell'ultimo consiglio aveva sottolineato come la precedente giunta non avesse mai avuto debiti fuori bilancio. "La Befana 2015 - scrive Randaccio - ha portato il carbone per Bertot e la sua giunta. Purtroppo, e non da oggi, anche i Rivarolesi hanno ricevuto carbone e ceneri dalla befana di centrodestra.

Da ormai qualche anno infatti Locat si è ripresa i locali dove avrebbe dovuto esservi il Teatro comunale e nonostante i soldi spesi per ristrutturare l’edificio e allestire il teatro, i Rivarolesi si sono ritrovati un pugno di mosche in mano. Oggi alla beffa si aggiunge il danno. Il Tribunale di Bologna ha infatti accertato che l’allora sindaco Bertot, nell’anno 2006, firmò una garanzia a favore di Locat spa (chiamata lettera di patronage) in forza della quale obbligava il Comune a pagare tutti i debiti che la società Rivarolo Futura non avesse onorato nei confronti della Locat stessa. Rivarolo Futura non ha onorato debiti per circa un milione di euro e oggi il Tribunale ha condannato il Comune a pagare a Locat tale somma oltre gli onerosi interessi, facendo valere quella scellerata garanzia.

Cosa ci dice il Tribunale? Ci dice prima di tutto che Bertot probabilmente ha mentito al Consiglio Comunale e ai cittadini quando dichiarò, siamo nel 2010, che non vi era nessuna garanzia a favore di Locat firmata dal Comune e che quella lettera nulla valeva se non come normale posta tra società. Non è però esente da responsabilità anche chi allora sedeva in giunta e oggi si erge a paladino della legalità dai banchi della minoranza scomodando anche Babbo Natale. il Giudice del Tribunale infatti dice chiaramente che l’allora amministrazione, una volta ricevuta l’ingiunzione di pagamento da parte di Locat, ben avrebbe potuto agire in autotutela annullando la lettera di garanzia ma ha ritenuto di non farlo, facendo così decorrere i termini e rendendola definitiva.

Ecco, se nei prossimi mesi o anni, a Rivarolo non avremo i soldi neppure per cambiare le lampadine dell’illuminazione, sapremo a chi dire grazie: grazie Befana, grazie Bertot, grazie giunta di centrodestra".

La vignetta è di Edo Gaetano

 

Cronaca
CANAVESE - Tutti giù per terra: con neve e ghiaccio raffica di ricoverati. In 107 al pronto soccorso...
CANAVESE - Tutti giù per terra: con neve e ghiaccio raffica di ricoverati. In 107 al pronto soccorso...
Mezzo Canavese ha dovuto fare i conti con marciapiedi e strade impraticabili a causa prima della neve e poi del ghiaccio che si è andato a formare in virtù della mancata pulizia... E dire che la nevicata era stata ampiamente prevista...
CASELLE-TORINO - Sette persone arrestate dalla polizia stradale
CASELLE-TORINO - Sette persone arrestate dalla polizia stradale
Operazione «Bombolo» della polizia stradale contro una banda accusata di furto pluriaggravato, ricettazione e riciclaggio
SAN GIORGIO CANAVESE - Fuga di monossido a scuola: lunedì riprenderanno le lezioni
SAN GIORGIO CANAVESE - Fuga di monossido a scuola: lunedì riprenderanno le lezioni
La scuola elementare riprenderà lunedì 18 dicembre nei locali della Scuola Media Statale di San Giorgio in via Boggio, con orari regolari dalle 8.30 alle 16.30. Intanto le indagini della procura di Ivrea continuano
RIVAROLO - La città perde anche il museo delle auto storiche del Vallesusa
RIVAROLO - La città perde anche il museo delle auto storiche del Vallesusa
Possibile un trasloco in Manifattura a Cuorgnè. L'addio della galleria ultimo disastro del fallimento della Rivarolo Futura
DROGA - Controlli della Finanza nelle stazioni ferroviarie
DROGA - Controlli della Finanza nelle stazioni ferroviarie
Le unità cinofile del Gruppo Torino, hanno identificato centinaia di persone sia all'interno che all'esterno delle stazioni
IVREA - Omicidio di un ex dipendente della Olivetti scomparso nel nulla: il fratello va a processo
IVREA - Omicidio di un ex dipendente della Olivetti scomparso nel nulla: il fratello va a processo
La procura ha chiesto il rinvio a giudizio per Salvatore Angemi, 55 anni, di Ivrea, accusato di aver fatto sparire il fratello Angelo. Dovrà rispondere di omicidio volontario, abbandono di incapace e truffa ai danni dello Stato
IVREA - Le stupende foto di John Phillips al museo civico Garda
IVREA - Le stupende foto di John Phillips al museo civico Garda
L'obiettivo di John Phillips sul mondo. Dalla guerra mondiale alla nascita della Repubblica Italiana. Aperta fino al 4 marzo
EDITORIA - Fondi ai giornali locali in Canavese, condannati gli ex editori
EDITORIA - Fondi ai giornali locali in Canavese, condannati gli ex editori
Il procedimento penale in questione era nato da un esposto conoscitivo e da una segnalazione fatta dal sindacato dei giornalisti di Torino
VOLPIANO - Elicottero caduto, il ricordo dei carabinieri periti - FOTO
VOLPIANO - Elicottero caduto, il ricordo dei carabinieri periti - FOTO
Oggi pomeriggio a Volpiano, il comandante Generale dell’Arma, Generale Tullio Del Sette ha ricordato i militari morti
LEINI - L'eccellenza del centro medico della Juve per «Gli Amici di Matteo»
LEINI - L
Al centro di Leini de «Gli Amici di Matteo», un'equipe si occuperà della riabilitazione logopedica e neuropsicomotoria
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore