RIVAROLO - «Sua figlia ha investito due persone»: nonnina sventa la truffa del finto avvocato e chiama i carabinieri

| Una truffa vecchia che spesso coglie nel segno. Il finto avvocato ha raccontato alla donna che una delle sue figlie ha investito due persone. Le vittime, per fortuna non gravi (guarda caso) si accontentano di un risarcimento di 2500 euro

+ Miei preferiti
RIVAROLO - «Sua figlia ha investito due persone»: nonnina sventa la truffa del finto avvocato e chiama i carabinieri
I carabinieri di Rivarolo Canavese sono sulle tracce dei malviventi che, questa mattina, hanno tentato una truffa telefonica ai danni di una signora anziana residente in città. Un finto avvocato ha telefonato a casa della signora con la classica scusa dell'incidente stradale occorso a un parente. Una truffa vecchia che spesso coglie nel segno. Il finto avvocato ha raccontato alla donna che una delle sue figlie ha investito due persone con l'auto. Le vittime, per fortuna non gravi (guarda caso) si accontentano di un risarcimento di 2500 euro (anche in gioielli) per evitare di andare per vie legali. 
 
Di solito, purtroppo, le vittime ci cascano. Il finto avvocato, che in realtà è la mente della truffa, si offre di fare da tramite per incassare il denaro e consegnarlo alle finte vittime dell'incidente stradale. Una volta incassato il denaro, dopo un appuntamento, ovviamente tutti spariscono nel nulla. Per dare maggiore credito, spesso, i malviventi lasciano il numero di telefono di un sedicente maresciallo dei carabinieri che, trattandosi di un complice, conferma quello che è successo. In altri casi, invece, il numero è assolutamente fasullo. 
 
Di solito i truffatori arrivano a suonare il campanello di casa dell'anziano preso di mira e quest'ultimo, spaventato, finisce con aprire la porta e consegnare il denaro. Questa volta non è andata così. La vittima designata, infatti, con l'aiuto della figlia, ha sventato la truffa e ha subito allertato i carabinieri. Non è la prima volta che accade. I carabinieri stanno cercando di identificare i numeri di telefono utilizzati dalla banda. In ogni caso nessun avvocato telefona a casa della gente per chiedere dei risarcimenti. In caso di dubbi è sempre provvidenziale chiamare il 112.
Cronaca
CASELLE - Un altro incendio danneggia il bar di via Vernone
CASELLE - Un altro incendio danneggia il bar di via Vernone
Questa mattina, poco prima delle sette, le fiamme hanno nuovamente danneggiato il chiosco all'angolo con via Colombo
SESSO A PAGAMENTO - Ragazza di Banchette si apparta con un ottantenne e gli ruba i soldi: arrestata
SESSO A PAGAMENTO - Ragazza di Banchette si apparta con un ottantenne e gli ruba i soldi: arrestata
Con il pretesto di avere un rapporto con il pensionato, la giovane gli ha svuotato il portafoglio. Sabato pomeriggio i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Chatillon-Saint-Vincent l'hanno fermata
VALPERGA - Nessuna aggressione all'interno del Dancing K11
VALPERGA - Nessuna aggressione all
La famiglia Rai ha festeggiato il 19 Marzo 56 anni di attivitą e ancora oggi porta avanti con passione la tradizione di regalare emozioni in musica.
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: intervengono carabinieri e vigili del fuoco - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: intervengono carabinieri e vigili del fuoco - FOTO e VIDEO
Tubi sospetti che potrebbero portare il percolato nel torrente Malesina e spazzatura ben oltre il perimetro della discarica. E' scattato (nuovamente) l'allarme ambientale, oggi pomeriggio, a Vespia dopo la segnalazione di alcuni cittadini
CANAVESE - Pugno di ferro dei carabinieri: sequestrate case e auto alle famiglie di nomadi sinti
CANAVESE - Pugno di ferro dei carabinieri: sequestrate case e auto alle famiglie di nomadi sinti
Ieri mattina, su indicazione della procura di Ivrea, i militari dell'Arma hanno sequestrato undici immobili, auto, negozi e terreni a Leini, San Carlo Canavese e Villanova Canavese. Tutte proprietą di alcune famiglie di sinti piemontesi
IVREA - Tenta di rubare 250 euro di profumi ma viene bloccata
IVREA - Tenta di rubare 250 euro di profumi ma viene bloccata
Una ragazza di 21 anni fermata dai carabinieri dopo il tentato furto di cosmetici all'interno del Carrefour Market
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
Offerte di lavoro per Addetti ipermercato, Allievi/e Direttori, Cassiere/i, Apprendisti, Giovani 16-23 anni, Farmacisti, Macellai a Torino e provincia
MONTANARO - Spaccio di droga: arrestato un ragazzo di 21 anni
MONTANARO - Spaccio di droga: arrestato un ragazzo di 21 anni
Questa mattina il Gip del tribunale di Ivrea, pur convalidando l'arresto, non ha disposto alcuna misura restrittiva per il ragazzo
LOMBARDORE - La strada per il Paradiso č irta di rifiuti - FOTO
LOMBARDORE - La strada per il Paradiso č irta di rifiuti - FOTO
Tra Leini e Lombarodre la strada che porta al Gran Paradiso č costellata di piazzole che molti hanno scambiato per discariche
CANAVESE - Incidenti a raffica nella notte ad Aglič, Pont e Salassa: feriti due giovani di Rivarolo
CANAVESE - Incidenti a raffica nella notte ad Aglič, Pont e Salassa: feriti due giovani di Rivarolo
Sulle dinamiche degli schianti sono in corso gli accertamenti dei carabinieri della compagnia di Ivrea. L'incidente pił grave a Pont Canavese, in frazione Doblazio. Abbattuto anche un palo dell'illuminazione pubblica
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore