RIVAROLO - Tumori al seno: un convegno promosso da Lilt e Asl To4

| Iniziativa di promozione della prevenzione e di diffusione della diagnosi precoce organizzata dalla delegazione di Rivarolo

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Tumori al seno: un convegno promosso da Lilt e Asl To4
Nell’ambito della campagna "Nastro Rosa", la delegazione di Rivarolo Canavese della Lilt, guidata dalla dottoressa Cinzia Barberis, ha organizzato un convegno a tema, dal titolo “La prevenzione del tumore al seno: con lo screening mammografico la vita è più rosa”, in collaborazione con l'AslTo4 e con il patrocinio della Città di Rivarolo Canavese. Il convegno si terrà sabato 7 novembre, dalle 17.30, nel salone comunale polivalente di Via Montenero. Il convegno rappresenta la prima iniziativa di promozione della prevenzione secondaria e di diffusione della cultura della diagnosi precoce organizzata dalla neonata delegazione di Rivarolo Canavese, sull’onda lunga dell’Ottobre rosa, il mese internazionale per la prevenzione del tumore al seno. 
 
Come afferma la delegata di Rivarolo, Cinzia Barberis, «la prevenzione, oggi, resta l’arma più efficace per vincere il cancro. La prevenzione ci consente di viverre bene e più a lungo: non solo può salvare la vita, impedendo l’insorgenza di una malattia o ritardandone l’evoluzione, ma evita anche la sofferenza e l’utilizzo di farmaci spesso debilitanti». La campagna Nastro Rosa è rivolta in particolar modo alle donne sane, soprattutto alle giovani, perché arrivare prima significa salvarsi la vita e proteggere il seno, considerato il simbolo della femminilità. «Oggi riusciamo a guarire oltre l' 80% di tutti i tipi di cancro al seno, ma potremmo arrivare a oltre il 90% - dice il presidente nazionale di Lilt, Francesco Schittulli - se utilizzassimo tutta la tecnologia avanzata, in particolare nel campo dell'imaging. Ove, poi, tutte le donne dopo i 40 anni effettuassero ogni anno visita senologica, ecografia, mammografia e risonanza magnetica, laddove occorra, potremmo arrivare addirittura ad oltre 90% di guarigioni. Diagnosticare un tumore quando è ancora piccolissimo, ci consente di vincere la battaglia e il nostro obiettivo è mortalità zero per il cancro al seno». 
 
Il convegno è organizzato in collaborazione con l'Asl To4 di Ivrea che opera sul territorio promuovendo la prevenzione del tumore al seno con il programma "Prevenzione serena". Il programma offre tre tipi di screening (alla mammella, al collo dell’utero e al colon retto), effettuati gratuitamente e senza impegnativa del medico di famiglia. Gli esami di screening oncologici (termine inglese che significa “selezione”) sono semplici test, accurati e non invasivi, che consentono di poter perseguire una vita serena e più salutare. Il loro obiettivo è individuare la malattia nella sua fase iniziale, al fine di poterla sconfiggere facilmente e sono rivolti alle fasce di popolazione considerate a rischio.
 
Durante il convegno, preceduto dai saluti della dottoressa Donatella Tubino, Presidente provinciale Li.l.t. di Torino e delle autorità invitate, saranno numerosi gli argomenti trattati, moderati dal Direttore Sanitario dell’Asl To4, Giovanni La Valle, dal Direttore della struttura di Radiodiagnostica di Chivasso-Ivrea della stessa azienda, Giovanni Gatti e dal Responsabile della struttura di Senologia dell’Asl, Sebastiano Patania.
 
Così commenta il direttore generale dell’Asl To4, Lorenzo Ardissone: «La collaborazione e la sinergia con il territorio, rappresentato in questo caso dalle associazioni di volontariato, ci consente di rafforzare il lavoro intrapreso dalla nostra azienda per la divulgazione dello screening mammografico. Un obiettivo importante, perché ormai si riconosce il valore strategico della prevenzione. Oggi abbiamo un problema urgente da gestire, che è quello della sostenibilità della sanità pubblica. Investire oggi risorse per attuare programmi di prevenzione ci permetterà in futuro di risparmiare risorse molto più ingenti che avrebbero dovuto essere destinate a visite ed esami diagnostici, a trattamenti farmacologici e chirurgici e a visite ed esami di controllo. E le risorse risparmiate potranno essere reinvestite per garantire la qualità dei servizi offerti ai cittadini».
Cronaca
CIRIE' - Così il piromane dei bus è stato preso dai carabinieri - VIDEO
CIRIE
L'attenta visione delle telecamere ha permesso ai militari di identificare il 50enne. Lui stesso, una volta in caserma, ha confessato
IVREA - Modificano una pistola: due eporediesi arrestati dalla polizia
IVREA - Modificano una pistola: due eporediesi arrestati dalla polizia
Gli arrestati, a seguito di perquisizione della loro abitazione, sono stati trovati in possesso di una pistola a tamburo alterata
PONT CANAVESE - Nonnina mette in fuga due ladri: «Il paese vive ormai nel terrore»
PONT CANAVESE - Nonnina mette in fuga due ladri: «Il paese vive ormai nel terrore»
Mercoledì una signora ha sorpreso due ladri all'interno della sua abitazione e li ha costretti alla fuga. In paese è raffica di furti. Nonostante l'aumento dei controlli da parte dei carabinieri i malviventi continuano a fuggire
CHIVASSO - Sicurezza: Vigili urbani con le telecamere sulle divise
CHIVASSO - Sicurezza: Vigili urbani con le telecamere sulle divise
Le telecamere in dotazione alla polizia municipale sono 20, una per ogni agente, e sono costate circa 400 euro ciascuna
RONCO CANAVESE - Il Comune si aggiudica 2 fiori al concorso nazionale Comuni fioriti
RONCO CANAVESE - Il Comune si aggiudica 2 fiori al concorso nazionale Comuni fioriti
Domenica 11 novembre a Bologna si è tenuta la cerimonia di premiazione del concorso nazionale “Comuni Fioriti a Ronco sono state assegnate 2 stelle su 4
ISSIGLIO - Giornata nazionale delle forze armate
ISSIGLIO - Giornata nazionale delle forze armate
Sabato 3 e domenica 4 novembre il comune di Issiglio ha voluto rendere omaggio a chi ci permette di vivere liberamente
VALPERGA-CUORGNE' - Vende hashish ai ragazzini dal bancone del bar: arrestato dai carabinieri
VALPERGA-CUORGNE
Nel bar è stato rinvenuto e sequestrato anche vario materiale sospetto, tra cui un machete, 18 paia di occhiali di marca, una borsa di marca e otto bottiglie di profumi. Il 48enne è stato anche denunciato per ricettazione
PONTE PRETI - Crolla un muretto prima del ponte sul Chiusella - FOTO
PONTE PRETI - Crolla un muretto prima del ponte sul Chiusella - FOTO
Intervento dei vigili del fuoco di Ivrea, ieri pomeriggio, per il crollo di un parapetto in muratura nei pressi del Ponte Nuovo
VOLPIANO - «Quel porfido è pericoloso ma nessuno interviene»
VOLPIANO - «Quel porfido è pericoloso ma nessuno interviene»
I residenti della zona hanno segnalato il caso al Comune ma il porfido del passaggio pedonale risulta ancora danneggiato
CIRIÈ - Preso il piromane dei bus: ha appiccato il rogo perché non lo facevano salire senza biglietto
CIRIÈ - Preso il piromane dei bus: ha appiccato il rogo perché non lo facevano salire senza biglietto
Un 50enne italiano senza fissa dimora, Roberto M., ha dato fuoco a sette pullman di proprietà della Gtt nel piazzale della stazione «perché non lo facevano salire a bordo senza il biglietto»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore