RIVAROLO - Vigili del fuoco muoiono in servizio: dopo 58 anni il ricordo è sempre vivo

| I colleghi volontari hanno reso omaggio alla memoria dei caduti il 2 gennaio di 58 anni fa. Stavano andando a domare un incendio a Rocca quando un treno della Canavesana li ha travolti tra Rivarolo e Favria

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Vigili del fuoco muoiono in servizio: dopo 58 anni il ricordo è sempre vivo
Il 2 gennaio è una delle date più tragiche nella storia della città di Rivarolo Canavese. Ogni anno si ricorda quel maledetto giorno del 1958, quando persero la vita – sulla loro autobotte, in un terribile incidente ferroviario all’altezza del passaggio a livello di via Favria – quattro vigili del fuoco in servizio al distaccamento locale. Si chiamavano Giacomo Gindro, Antonio Merlo, Domenico Porello e Renè Sacchi. Il loro sacrificio è ricordato in una lapide, all’ingresso del municipio e in un cippo commemorativo sul luogo della sciagura. Dove questa sera, come da tradizione, i colleghi volontari hanno reso omaggio alla memoria dei caduti.
 
«Lungo le rotaie i brandelli dell'autopompa, il vermiglio della vernice si mescolava a quello del sangue». Giorgio Lunt, sulla pagina de «La Nuova Stampa» è eloquente nel descrivere la cronaca dell'incidente costato la vita ai quattro vigili volontari. Erano a bordo del «Leoncino» rosso (appena entrato in servizio) e stavano correndo a Rocca per domare un incendio.
 
Il cippo è stato posto in prossimità del passaggio a livello che segna il confine tra Favria e Rivarolo, dove l'autopompa, quella sera, venne centrata in pieno dall'ultima littorina della Canavesana. Le sbarre del passaggio a livello erano aperte. L'impatto fu devastante. Altri quattro vigili del fuoco rimasero feriti: Secondino Furno, Domenico Milano, Ezio Porello e Domenico Vecchia.  Come da prassi, la vecchia sirena del distaccamento di Rivarolo ha suonato più volte. Per ricordare quell'incidente, il dolore della città e, in fondo, la riconoscenza che tutti dobbiamo ai vigili del fuoco. Volontari al servizio degli altri. Sempre e comunque.
Galleria fotografica
RIVAROLO - Vigili del fuoco muoiono in servizio: dopo 58 anni il ricordo è sempre vivo - immagine 1
RIVAROLO - Vigili del fuoco muoiono in servizio: dopo 58 anni il ricordo è sempre vivo - immagine 2
RIVAROLO - Vigili del fuoco muoiono in servizio: dopo 58 anni il ricordo è sempre vivo - immagine 3
RIVAROLO - Vigili del fuoco muoiono in servizio: dopo 58 anni il ricordo è sempre vivo - immagine 4
RIVAROLO - Vigili del fuoco muoiono in servizio: dopo 58 anni il ricordo è sempre vivo - immagine 5
Dove è successo
Cronaca
SAN GIUSTO - Incidente stradale: giovane motociclista ferito
SAN GIUSTO - Incidente stradale: giovane motociclista ferito
Il ventiduenne è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato in elicottero al Cto. Ha riportato diverse fratture
SCARMAGNO - Muore in ospedale dopo il ritrovamento nel bosco: accertamenti della procura di Ivrea in corso
SCARMAGNO - Muore in ospedale dopo il ritrovamento nel bosco: accertamenti della procura di Ivrea in corso
La procura valuterà eventuali profili penali relativi alla possibile omessa custodia dell'anziano per capire se sono state messe in atto tutte le misure di assistenza sanitaria delle quali necessitava
LOCANA - Sagra del miele: la festa dedicata al mondo delle api
LOCANA - Sagra del miele: la festa dedicata al mondo delle api
Locana si fa portabandiera di tutte le Città del Miele piemontesi Bruzolo, Casteldelfino, Marentino, Monteu Roero, Montezemolo, Niella Tanaro e il Parco Alpi Marittime
VOLPIANO - Spaccio di droga e coltivazione di marijuana: operazione congiunta di carabinieri e polizia municipale
VOLPIANO - Spaccio di droga e coltivazione di marijuana: operazione congiunta di carabinieri e polizia municipale
Le indagini sono iniziate analizzando le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza installate dall'amministrazione comunale. Indagini che si sono concluse martedì 11 luglio con un arresto e due denunce
STRAGE DI CASELLE - Intera famiglia uccisa a coltellate: carcere a vita per il killer e l'ideatrice del massacro
STRAGE DI CASELLE - Intera famiglia uccisa a coltellate: carcere a vita per il killer e l
Ergastolo confermato anche in Cassazione: Giorgio Palmieri e la moglie Dorotea De Pippo rimarranno per tutta la vita in carcere per aver pianificato e realizzato la strage che il 3 gennaio 2014 a Caselle
CASTELLAMONTE - La casetta di Celestina non sarà abbattuta
CASTELLAMONTE - La casetta di Celestina non sarà abbattuta
L'ambulatorio della guaritrice che combatteva il fuoco di Sant’Antonio è finito in tribunale. La donna è scomparsa due anni fa
CUORGNE - Taglio del nastro per l'Agenzia delle Entrate - VIDEO
CUORGNE - Taglio del nastro per l
Dopo il trasloco dagli uffici di corso Roma il servizio si è trasferito interamente al terzo piano della vecchia Manifattura
BORGARO - Ancora un crollo da un palazzo: psicosi in città - FOTO
BORGARO - Ancora un crollo da un palazzo: psicosi in città - FOTO
Dopo l'episodio di via Spagna oggi pomeriggio nuovo allarme per dei pezzi di paramano crollati da un palazzo di via Settimo
IVREA - Allarme zanzara tigre: partono i controlli del Comune
IVREA - Allarme zanzara tigre: partono i controlli del Comune
I controlli in città e nei giardini verranno effettuati dal dottor Sergio Graziano che è stato incaricato dalla Regione
MONTALENGHE - Una discarica abusiva: due persone condannate
MONTALENGHE - Una discarica abusiva: due persone condannate
Nel corso del procedimento giudiziario il Comune si è costituito parte civile, assistito dall'avvocato Celere Spaziante
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore