RONCO - Soccorso alpino: un'altra missione compiuta

| Più di 50 persone impegnate nell'esercitazione congiunta del soccorso alpino del Piemonte e dell'Emilia

+ Miei preferiti
RONCO - Soccorso alpino: unaltra missione compiuta
Più di cinquanta persone, sabato scorso, sono state impegnate nell’esercitazione congiunta di Ronco Canavese, tra il soccorso alpino speleologico piemontese e quello dell’Emilia Romagna. Con i volontari anche le unità cinofile da ricerca in superficie, personale della Provincia di Torino, volontari della croce rossa e dell'Aib di Pont Canavese. Interamente coordinata dalla commissione cartografica del soccorso alpino canavesano, l’esercitazione ha avuto lo scopo di testare “sul campo", migliorie per uniformare le tecniche di ricerca in ambiente montano, ostile e impervio, di una persona dispersa.

L'esercitazione si è sviluppata su più scenari, per utilizzare le competenze specifiche di ogni gruppo di tecnici e aumentarne l’integrazione: in mattinata, per esempio, essendo presenti nove unità cinofile e avendo a disposizione 6 squadre di terra, alcuni cinofili sono stati inseriti nelle squadre di terra, mentre i rimanenti turnavano su ricerche con un breve raggio di azione territoriale, ma molto impegnative per la complessità della situazione simulata dal figurante che si fingeva disperso. Man mano che le squadre rientravano, scaricavano i dati del Gps con le tracce delle zone bonificate, queste venivano verificate dai tecnici della commissione cartografica per far riuscire le squadre in altri territori da bonificare.

Nel tardo pomeriggio, la squadra 3, formata da tecnici sia piemontesi che dell'Emilia Romagna, giungeva sul target. Come da procedura si relazionava con base cartografica per decidere il tipo di recupero, organizzare i materiali da utilizzare e la quantità di squadre di supporto. L’evento, non solo ha visto coinvolto il soccorso alpino di due servizi regionali, ma ha potuto operare con l’appoggio dell’unità mobile complessa, in dotazione alla Provincia di Torino, che fornita di parabola satellitare, ha garantito, sia il funzionamento in modo autonomo, di server, telefonia, rete wireless, che un sistema di geolocalizzazione, in tempo reale, degli apparati radio in dotazione alle squadre operative.

La presenza di questo mezzo e dei suoi operatori, ha fatto si che si potesse assistere ad un brevissimo test sull'utilizzo di un drone, velivolo a controllo remoto, che la provincia di Torino ha messo a disposizione del soccorso alpino. Il drone, grazie alla ground station, permette di trasmettere le immagini in diretta, dando non solo la possibilità di pianificare le missioni, avendo le coordinate Gps, ma anche l’opportunità di scaricare la traccia area percorsa dal velivolo.

Grande soddisfazione, a fine giornata, per la proficua esperienza. Ora l’appuntamento è per la prossima esercitazione congiunta, magari in Emilia Romagna.

Immagini come sempre della dodicesima delegazione canavesana del soccorso alpino.

 

Galleria fotografica
RONCO - Soccorso alpino: unaltra missione compiuta - immagine 1
RONCO - Soccorso alpino: unaltra missione compiuta - immagine 2
RONCO - Soccorso alpino: unaltra missione compiuta - immagine 3
RONCO - Soccorso alpino: unaltra missione compiuta - immagine 4
RONCO - Soccorso alpino: unaltra missione compiuta - immagine 5
RONCO - Soccorso alpino: unaltra missione compiuta - immagine 6
RONCO - Soccorso alpino: unaltra missione compiuta - immagine 7
RONCO - Soccorso alpino: unaltra missione compiuta - immagine 8
Cronaca
IVREA - Operaio muore punto da una vespa: condannato il datore di lavoro
IVREA - Operaio muore punto da una vespa: condannato il datore di lavoro
E' quanto ha deciso oggi il giudice Ludovico Morello del tribunale di Ivrea a conclusione del processo di primo grado che vedeva alla sbarra, per omicidio colposo, un imprenditore di 46 anni del cuneese. La vittima aveva 44 anni
MONGOL RALLY - Si spacca il vetro ma «Il Pandone» viaggia lo stesso - FOTO
MONGOL RALLY - Si spacca il vetro ma «Il Pandone» viaggia lo stesso - FOTO
Il duo di Valperga, a bordo di una mitica Panda (vecchio modello) ha già dovuto dribblare alla Cristiano Ronaldo alcune inevitabili sfighe...
VIALFRE' - Torna Apolide, il «Green Man Festival» italiano nell'area naturalistica Pianezze
VIALFRE
Apolide significa senza cittadinanza, senza casa. Il festival nasce 15 anni fa grazie all'associazione To Locals, nel piccolo paese di Alpette con il nome di Alpette Rock Free Festival
VOLPIANO - Rubava gioielli nelle case dove lavorava: condannata
VOLPIANO - Rubava gioielli nelle case dove lavorava: condannata
La collaboratrice domestica infedele rubava oggetti preziosi nelle case dove lavorava. E' stata condannata a undici mesi
RIVAROLO - Nel sottopasso della morte il Comune installa il semaforo
RIVAROLO - Nel sottopasso della morte il Comune installa il semaforo
Dopo l'incidente costato la vita ad un operaio di Favria, via libera ai lavori per installare un impianto semaforico in grado di segnalare l'acqua alta nel sottopasso di via Galileo Ferraris che porta a Feletto
CASTELLAMONTE - Minacce nei bar: clienti violenti già in libertà
CASTELLAMONTE - Minacce nei bar: clienti violenti già in libertà
La convalida del fermo è stata effettuata dal giudice che non ha ritenuto i due pericolosi per l'incolumità pubblica
CHIVASSO - Ex assessore condannato per traffico di stupefacenti
CHIVASSO - Ex assessore condannato per traffico di stupefacenti
Nove condanne, con pene che vanno da 4 a 13 anni, hanno chiuso il processo nato da un'inchiesta dei carabinieri del Ros
IVREA - Donna punta da un calabrone finisce in ospedale
IVREA - Donna punta da un calabrone finisce in ospedale
Il pericoloso insetto è uscito dal cassone della tapparella e ha colpito la padrona di casa. Per fortuna non era allergica
FAVRIA - Avvisi di garanzia, indagato anche un ex sindaco di Rivarolo Canavese
FAVRIA - Avvisi di garanzia, indagato anche un ex sindaco di Rivarolo Canavese
C'è anche il nome di Carlo Bollero, ex sindaco di Rivarolo Canavese, tra i 53 indagati nell'ambito dell'operazione «Perseo» dei carabinieri, quella che la scorsa settimana ha portato all'arresto del noto imprenditore Pasquale Motta
CHIVASSO - Si masturba davanti a una 20enne: denunciato
CHIVASSO - Si masturba davanti a una 20enne: denunciato
Nei guai un italiano di 45 anni, residente a Cavagnolo. Dovrà rispondere di atti osceni. L'episodio su un pullman della Gtt
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore