RONDISSONE - Agguato in strada: due persone ferite a colpi di pistola. Il sospetto di un «avvertimento»

| Un ragazzo di Volpiano e un uomo di Torrazza ricoverati all'ospedale di Chivasso. Forse non erano insieme quando sono stati colpiti. Il sospetto degli investigatori è che si tratti di un avvertimento tipico della criminalità organizzata

+ Miei preferiti
RONDISSONE - Agguato in strada: due persone ferite a colpi di pistola. Il sospetto di un «avvertimento»
Un agguato in mezzo alla strada, o forse due. Perchè due sono le persone ferite alle gambe. Ma il quadro è ancora da definire perchè le due vittime, stranamente, non hanno fornito elementi utili ai carabinieri. E' il riassunto, ancora parziale, di quello che è successo ieri sera tra Rondissone e Chivasso. Due persone sono finite in ospedale ferite da colpi di pistola. 
 
Il primo ad arrivare autonomamente all'ospedale chivassese è stato Bruno Lazzaro, 28 anni di Volpiano. «Aiutatemi, mi hanno sparato» ha detto ai medici. Quasi in contemporanea, nella zona industriale di Rondissone, in via Carpi, in seguito alla segnalazione di un passante, il personale del 118 ha soccorso e trasportato al pronto soccorso Rocco Marano, 54 anni di Torrazza Piemonte, anche lui ferito da un colpo di pistola al gluteo. I due sono rimasti piantonati in ospedale per tutta la notte. Le loro condizioni, per fortuna, non sono gravi: in giornata potrebbero anche essere dimessi.
 
Potrebbe essersi trattato di un doppio agguato. I due non erano insieme quando le pistole hanno sparato. Un avvertimento «in contemporanea». Il tipo di ferite farebbe pensare a un avvertimento tipico della criminalità organizzata. Chi ha sparato, forse, non aveva intenzione di uccidere. I due feriti non hanno fornito dettagli utili ai carabinieri della compagnia di Chivasso. Bruno Lazzaro era stato arrestato, insieme al fratello, nel febbraio 2015 per spaccio di droga. Un terzo fratello, Salvatore, era invece rimasto vittima di una faida di ’ndrangheta nel 2013, ucciso con due colpi di lupara mentre si trovava agli arresti domiciliari in provincia di Catanzaro.
Dove è successo
Cronaca
CUORGNE' - Principio d'incendio sul treno Gtt della Canavesana diretto a Rivarolo Canavese - FOTO E VIDEO
CUORGNE
Attimi di tensione oggi pomeriggio intorno alle 14 alla stazione di Cuorgnè per la ferrovia canavesana. Una littorina diretta a Rivarolo Canavese si è dovuta immediatamente fermare a causa di un principio di incendio
CUORGNE' - Incendio sul treno: la littorina guasta è del 1972 - FOTO e VIDEO
CUORGNE
Il guasto occorso oggi pomeriggio alla littorina «Aln 668905 St» della ferrovia Canavesana riporta d'attualità il problema del materiale rotabile. Da anni il territorio chiede investimenti: anche sul tema sicurezza dei passeggeri
VOLPIANO - Comital: stop ai licenziamenti fino al 15 novembre
VOLPIANO - Comital: stop ai licenziamenti fino al 15 novembre
Colpo di scena nelle trattative tra azienda e sindacati: ora, però, dovranno partire gli incontri con i potenziali acquirenti
CANAVESE - La Regione rinnova lo stato di emergenza per gli incendi
CANAVESE - La Regione rinnova lo stato di emergenza per gli incendi
In Canavese gli interventi di natura maggiore hanno riguardato un vasto incendio boschivo a Quassolo e una serie di incendi sopra Locana
VALPERGA - Inaugurata la nuova isola robotica del Ciac - VIDEO
VALPERGA - Inaugurata la nuova isola robotica del Ciac - VIDEO
Inaugurata la nuova isola robot fornita dalla Sata per una didattica sempre più orientata verso una specializzazione di alto livello
SANITA' - Allattamento materno: eventi a Ciriè, Rivarolo, Ivrea e Castellamonte
SANITA
L'Asl To4 del Canavese aderisce anche quest'anno alla Settimana mondiale per l'Allattamento Materno
CANAVESE - Allarme siccità: mai così male negli ultimi dieci anni
CANAVESE - Allarme siccità: mai così male negli ultimi dieci anni
Nel periodo delle piogge autunnali, vi sono mediamente 100-120 millimetri di acqua disponibile nei primi 30 centimetri di suolo mentre attualmente lo strato di terreno è completamente secco
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Chiesta la rogatoria internazionale agli Usa per ispezionare gli archivi di Facebook e Google
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Chiesta la rogatoria internazionale agli Usa per ispezionare gli archivi di Facebook e Google
La procura di Ivrea ha chiesto la rogatoria internazionale per poter esaminare una serie di messaggi comparsi sui social network e inviati tramite posta elettronica tra Gabriele Defilippi e la madre. Deciderà un giudice della California
AGLIE' - Lavori in corso contro gli allagamenti: strade chiuse e disagi
AGLIE
I cantieri serviranno per la nuova tubazione utile alla riduzione delle acque in caso di nubifragi e al potenziamento della fogna
IVREA - Paziente muore per aneurisma: radiologa condannata a otto mesi
IVREA - Paziente muore per aneurisma: radiologa condannata a otto mesi
La specialista ritenuta colpevole di una diagnosi errata nei confronti di un paziente di 34 anni. Paziente che poi è deceduto
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore