SALASSA - I falchi farlocchi danno la caccia al piccione

| Centro storico invaso dai pennuti: il Comune corre ai ripari e arruola un esercito di predatori... finti

+ Miei preferiti
SALASSA - I falchi farlocchi danno la caccia al piccione
I piccioni hanno tirato troppo la corda. Il Comune di Salassa passa al contrattacco. Basta pennuti che sporcano il centro storico del paese. D'ora in poi sarà guerra. La giunta Ansinello ha studiato un metodo repressivo che è tutto un programma. Niente spuntoni elettrici o sofisticati sonar. Solo quattro casse (posizionate sulla torre del ricetto) per «trasmettere» ai piccioni un chiaro messaggio: «Andatevene!».

Portatori del messaggio saranno aquile, falchi e altri uccelli predatori che, nella lingua dei pennuti, tenteranno, a suon di minacce, di allontanare piccioni e colombi. Simulando la loro presenza, il Comune spera di allontanare gli scomodi inquilini del centro. Il canto dei predatori, infatti, spaventa gli uccelli «urbani», quel tanto che basta per convincerli a nidificare altrove. La speranza è che sia sufficiente ad allontanare colombi e piccioni almeno dal centro storico di Salassa, dove il loro passaggio coincide solitamente con danni alle abitazioni e alle piazze, con evidenti problemi per la salute pubblica. Se poi i pennuti dovessero accorgersi dell'inganno, non osiamo nemmeno immaginare la rappresaglia. 

L’impianto hi-fi con i minacciosi versi degli uccelli predatori andrà a coprire un’area di circa 30 mila metri quadri. L’intero centro storico del paese. La soluzione garantisce anche un buon risparmio: lo stereo per i colombi costerà più o meno 1000 euro. Il sistema funzionerà a intermittenza solo di giorno per non turbare il sonno dei salassesi. 

Da parecchi anni il Comune non riesce più a tenere sotto controllo la popolazione di colombi. Tanto che si sono moltiplicate, in municipio, le segnalazioni relative a problemi di «imbrattamento da escrementi» di case e piazze. L’impianto stereo che trasmetterà il canto delle aquile sarà fornito da una ditta specializzata di Roma.

Cronaca
CUORGNE' - Principio d'incendio sul treno Gtt della Canavesana diretto a Rivarolo Canavese - FOTO E VIDEO
CUORGNE
Attimi di tensione oggi pomeriggio intorno alle 14 alla stazione di Cuorgnè per la ferrovia canavesana. Una littorina diretta a Rivarolo Canavese si è dovuta immediatamente fermare a causa di un principio di incendio
CUORGNE' - Incendio sul treno: la littorina guasta è del 1972 - FOTO e VIDEO
CUORGNE
Il guasto occorso oggi pomeriggio alla littorina «Aln 668905 St» della ferrovia Canavesana riporta d'attualità il problema del materiale rotabile. Da anni il territorio chiede investimenti: anche sul tema sicurezza dei passeggeri
VOLPIANO - Comital: stop ai licenziamenti fino al 15 novembre
VOLPIANO - Comital: stop ai licenziamenti fino al 15 novembre
Colpo di scena nelle trattative tra azienda e sindacati: ora, però, dovranno partire gli incontri con i potenziali acquirenti
CANAVESE - La Regione rinnova lo stato di emergenza per gli incendi
CANAVESE - La Regione rinnova lo stato di emergenza per gli incendi
In Canavese gli interventi di natura maggiore hanno riguardato un vasto incendio boschivo a Quassolo e una serie di incendi sopra Locana
VALPERGA - Inaugurata la nuova isola robotica del Ciac - VIDEO
VALPERGA - Inaugurata la nuova isola robotica del Ciac - VIDEO
Inaugurata la nuova isola robot fornita dalla Sata per una didattica sempre più orientata verso una specializzazione di alto livello
SANITA' - Allattamento materno: eventi a Ciriè, Rivarolo, Ivrea e Castellamonte
SANITA
L'Asl To4 del Canavese aderisce anche quest'anno alla Settimana mondiale per l'Allattamento Materno
CANAVESE - Allarme siccità: mai così male negli ultimi dieci anni
CANAVESE - Allarme siccità: mai così male negli ultimi dieci anni
Nel periodo delle piogge autunnali, vi sono mediamente 100-120 millimetri di acqua disponibile nei primi 30 centimetri di suolo mentre attualmente lo strato di terreno è completamente secco
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Chiesta la rogatoria internazionale agli Usa per ispezionare gli archivi di Facebook e Google
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Chiesta la rogatoria internazionale agli Usa per ispezionare gli archivi di Facebook e Google
La procura di Ivrea ha chiesto la rogatoria internazionale per poter esaminare una serie di messaggi comparsi sui social network e inviati tramite posta elettronica tra Gabriele Defilippi e la madre. Deciderà un giudice della California
AGLIE' - Lavori in corso contro gli allagamenti: strade chiuse e disagi
AGLIE
I cantieri serviranno per la nuova tubazione utile alla riduzione delle acque in caso di nubifragi e al potenziamento della fogna
IVREA - Paziente muore per aneurisma: radiologa condannata a otto mesi
IVREA - Paziente muore per aneurisma: radiologa condannata a otto mesi
La specialista ritenuta colpevole di una diagnosi errata nei confronti di un paziente di 34 anni. Paziente che poi è deceduto
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore