SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa

| Fino a sabato 28 ottobre sarà possibile visitare all’Accademia Pictor di Torino la mostra-evento «L'ambiente è salute»

+ Miei preferiti
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
Fino a sabato 28 ottobre sarà possibile visitare all’Accademia Pictor di via Pietro Micca 4 a Torino la mostra-evento “L’ambiente è salute”, organizzata dall’associazione “Medici per l’Ambiente” e dalle farmacie della rete “Apoteca Natura”, con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino. “Apoteca Natura” è una rete di circa 550 farmacie che hanno scelto di specializzarsi nella salute naturale, di ascoltare e guidare le persone nel loro percorso di automedicazione per il mantenimento, il supporto e l’ottimizzazione dell’equilibrio fisiologico, grazie anche al consiglio integrato.

L’appuntamento è proposto da “Green Italy”, che è nata nel Canavese come spin off dell’associazione “Orto Etico” e che dal 2013 è impegnata in un progetto di reintroduzione della Canapa Sativa, divulgando le modalità di semina, raccolta e trasformazione e costruendo la filiera con le aziende agricole locali. “Green Italy” si occupa della commercializzazione di prodotti derivati dalla Canapa Sativa italiana e di altri prodotti artigianali privi di conservanti e additivi aggiunti. Ha inoltre avviato collaborazione con il Dipartimento di Chimica Agraria dell’Università di Torino per analizzare i terreni delle aziende agricole con cui collabora. Dal progetto è scaturita “Green Soil”, una filosofia di rispetto del suolo che propugna un’agricoltura sostenibile, a partire dall’analisi delle caratteristiche naturali dei suoli e senza trattamenti e concimazioni dannosi per l’ambiente. Per saperne di più www.green-italy.it.

La manifestazione torinese sarà anche l’occasione per fare il punto sul progetto “L’Ambiente è Salute. Parliamone a scuola”, promosso dall’ISDE e da Apoteca Natura.  Nella sua seconda edizione il progetto ha coinvolto 640 allievi e una ventina di docenti di undici istituti, dalle scuole dell’infanzia alle medie superiori, nei Comuni di Rivarolo Canavese (capoluogo e frazione Vesignano), Bosconero, Castellamonte, Agliè, Pont Canavese e Torino. Lo scopo è di aiutare gli studenti a diventare soggetti civili in grado di gestire con consapevolezza e reponsabilità stili e abitudini. Agli allievi vengono forniti gli strumenti per individuare i comportamenti nocivi per l’ecosistema e per la propria salute e prevenire i rischi che ne derivano. Dibattiti e attività di laboratorio hanno fornito agli studenti informazioni sui rischi ambientali, sugli ecosistemi, l’inquinamento, la tutela della salute, i microinquinanti, i farmaci e il loro rapporto con l’ambiente, i pesticidi, l’alimentazione, il ciclo dell’acqua e quello dei rifiuti.

Cronaca
CANAVESE - Presi i rapinatori delle farmacie: un uomo e una donna di Castellamonte e Ivrea
CANAVESE - Presi i rapinatori delle farmacie: un uomo e una donna di Castellamonte e Ivrea
I carabinieri li hanno arrestati due giorni fa, al termine di una lunga indagine coordinata dalla Procura di Ivrea. Secondo gli inquirenti i due andavano a colpo sicuro. Almeno sei le rapine messe a segno
CERESOLE REALE - Scivolano vicino al Serrù: due donne ferite
CERESOLE REALE - Scivolano vicino al Serrù: due donne ferite
Provvidenziale intervento del soccorso alpino che ha tratto in salvo le quattro escursioniste in difficoltà
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
E' stata proclamata l'immagine vincitrice, intitolata "La storia della borgata in uno scatto, pomeriggi passati ad ammirare", scattata dall'esperto fotografo Alberto Peracchio
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
Una bomba di acqua si è abbattuta con violenza questa sera in una vasta zona di alto e basso Canavese
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
Le indagini sono coordinate dalla polizia colombiana ma anche in Italia gli accertamenti stanno seguendo una pista precisa
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
Dieci lavoratori in nero, sanzioni per 50.000 euro oltre alla proposta di sospensione della attività. Sono i numeri di un intervento della Guardia di Finanza che nei giorni scorsi ha controllato un ristorante di Ivrea
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della città
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della città
La donna è stata soccorsa dal personale del 118 e trasportata al pronto soccorso d'Ivrea. Le sue condizioni, purtroppo, sono precipitate dopo il ricovero. Il conducente dell'auto che l'ha travolta rischia una denuncia per omicidio stradale
CASCINETTE - Rapinatore con una pistola assalta la farmacia del paese
CASCINETTE - Rapinatore con una pistola assalta la farmacia del paese
Un rapinatore solitario è entrato all'interno dell'esercizio fingendosi cliente. In quel momento c'erano due clienti e due dottoresse
CASTELLAMONTE - Vende auto col contachilometri taroccato a un disabile che lo denuncia
CASTELLAMONTE - Vende auto col contachilometri taroccato a un disabile che lo denuncia
Nei guai il titolare di un concessionario di auto. All'atto della vendita, l'uomo ha dichiarato su un'utilitaria circa 100 mila chilometri: in realtà il mezzo ne aveva percorsi quasi il doppio. Il raggiro non è andato a buon fine
FAVRIA - Incidente stradale: auto finisce contro una casa - FOTO
FAVRIA - Incidente stradale: auto finisce contro una casa - FOTO
Il mezzo, per fortuna, ha solo sfiorato una centralina del gas metano. La dinamica è ora al vaglio dei carabinieri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore