SAN BENIGNO - Anziana disabile raggirata in una casa famiglia: tre denunciati

| Inizia il processo a carico di medici e titolari della struttura che, nel frattempo, ha chiuso e si è trasferita altrove

+ Miei preferiti
SAN BENIGNO - Anziana disabile raggirata in una casa famiglia: tre denunciati
Affetta da una sindrome di demenza senile irreversibile, firma un testamento con il quale regala una villa da 300 mila euro alla direttrice della casa famiglia che la ospita. Poi regala altri 50 mila euro al fidanzato della donna e nomina erede universale il proprio medico di famiglia. C'era qualcosa di anomalo in quel testamento, tanto che la procura di Torino, con l’accusa di circonvenzione di incapace, ha rinviato a giudizio due persone. Giuseppina M., 66 anni, di San Benigno Canavese, titolare della casa di riposo, e Cristiana M., 52 anni, medico di famiglia. Un terzo medico, Claudio G., 61 anni, che lavora all'ospedale di Chivasso, è a processo per falsa certificazione. Secondo la procura ha rilasciato un falso certificato medico sostenendo che la donna, quando ha firmato il testamento, fosse in grado di intendere e volere. 
 
Il ricovero nella casa famiglia, suggerito ai famigliari dal medico, risale ai primi mesi del 2010. L'anziana, allora ottantenne, è affetta da una sindrome di demenza senile irreversibile e non può restare in casa da sola. Secondo gli inquirenti, la circonvenzione sarebbe avvenuta nei mesi immediatamente successivi al ricovero, tanto che a luglio la donna firma il testamento ora oggetto del processo. I famigliari vogliono vederci chiaro e si rivolgono ai carabinieri. Ad agosto il carabinieri del Nas effettuano un sopralluogo all'interno della struttura (oggi chiusa) scoprendo tutta una serie di irregolarità. E' da quel momento che gli inquirenti, coordinati dal pubblico ministero Enrica Gabetta, iniziano a scavare a fondo, occupandosi del caso dell'anziana raggirata. Il processo partirà a maggio.
 
«In realtà trattavasi di una Casa Famiglia - fanno sapere dalla casa di riposo di San Benigno, l'unica in attività e naturalmente estranea da questa vicenda - poche persone sapevano dell’esistenza di tale struttura che tra l’altro dopo le vicende descritte si è trasferita altrove». 
Cronaca
CANAVESANA - Problema tecnico sul treno: soppresse due corse della sera per Rivarolo e Chieri
CANAVESANA - Problema tecnico sul treno: soppresse due corse della sera per Rivarolo e Chieri
Nel giorno in cui la Regione Piemonte annuncia una nuova «Carta della qualità» del trasporto ferroviario per tutelare maggiormente i passeggeri dei treni, sulla Canavesana due corse sono saltate per non meglio specificati «problemi tecnici»
VIDRACCO - Fino al 22 febbraio chiude la provinciale della Valchiusella
VIDRACCO - Fino al 22 febbraio chiude la provinciale della Valchiusella
Se sussisteranno le condizioni di sicurezza la Sp 61 sarà lasciata aperta nella fascia oraria notturna e precisamente dalle ore 17,30 alle ore 8,30 del giorno successivo
CHIVASSO - Contromano sulla statale provoca incidente: un ferito grave
CHIVASSO - Contromano sulla statale provoca incidente: un ferito grave
La ragazza, neopatentata, è risultata anche positiva all'alcoltest. La dinamica è al vaglio dei carabinieri di Chivasso
TORINO-BORGARO - A 17 anni al volante senza patente e assicurazione
TORINO-BORGARO - A 17 anni al volante senza patente e assicurazione
Conducente e passeggero minorenni, domiciliati al campo nomadi di strada dell'Aeroporto. La vettura è stata sequestrata
PALAZZO CANAVESE - Pistola rubata in casa: arrestato un 47enne
PALAZZO CANAVESE - Pistola rubata in casa: arrestato un 47enne
L'arma è stata subito inviata al Ris di Parma per verificare se è stata utilizzata in passati o recenti episodi di cronaca
CASTELLAMONTE - Ecco dame, terzieri e clavario del Carnevale 2019
CASTELLAMONTE - Ecco dame, terzieri e clavario del Carnevale 2019
Il piatto di questa edizione, su disegno di Guglielmo Marthyn, è stato realizzato dal ceramista Maurizio Grandinetti
IVREA - Massi contro l'auto dei vigili: denunciato il lanciatore
IVREA - Massi contro l
Il 49enne dovrà adesso rispondere di danneggiamento, oltraggio a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio
DRAMMA A IVREA - 32enne si lancia nella Dora dal Ponte Vecchio: ora è gravissima in ospedale
DRAMMA A IVREA - 32enne si lancia nella Dora dal Ponte Vecchio: ora è gravissima in ospedale
L'acqua del torrente ha solo in parte attutito la caduta. La 32enne è stata recuperata nei pressi del ponte della ferrovia. La polizia di Ivrea, che indaga sulle cause dell'accaduto, non esclude si tratti di un tentativo di suicidio
SALASSA - Un grande successo per il Carnevale - FOTO e VIDEO
SALASSA - Un grande successo per il Carnevale - FOTO e VIDEO
Tantissimo pubblico per acclamare i principi e i carri che, ieri sera e oggi pomeriggio, hanno sfilato per le vie del centro storico
CASTELLAMONTE - Le campane suonano «a morto» nella notte
CASTELLAMONTE - Le campane suonano «a morto» nella notte
Apprensione la scorsa notte per le campane della chiesa parrocchiale che alle 2 si sono messe a suonare in autonomia...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore