SAN BENIGNO - Rubano un'Audi e speronano l'auto della polizia. Tre agenti feriti. I balordi arrestati dopo un folle inseguimento - VIDEO

| Inseguimento a tutta velocità nella notte, a Torino, tra due stranieri e la polizia. Alla fine i malviventi sono stati arrestati. A San Benigno rubate tre auto: una era quella utilizzata dai ladri per sfondare la vetrina di un negozio

+ Miei preferiti
SAN BENIGNO - Rubano unAudi e speronano lauto della polizia. Tre agenti feriti. I balordi arrestati dopo un folle inseguimento - VIDEO
Alle ore 2 di ieri il personale della Squadra Mobile impiegato nei quotidiani servizi contro la criminalità decideva di effettuare un controllo agli occupanti di un'Audi A6 SW di colore nero, con due persone a bordo, che circolava in modo sospetto tra le vie del quartiere San Paolo di Torino; mentre il personale della polizia si avvicinava all’auto questa si allontanava rapidamente inseguita dalla pattuglia. Il conducente guidava a forte velocità mettendo in pericolo l’incolumità dei numerosi automobilisti in transito e, per assicurarsi la fuga, in via Monginevro, speronava volontariamente una volante cagionando ad uno dei poliziotti che si trovavano a bordo dell’auto di servizio contusioni giudicate guaribili in dieci giorni.

Considerata la pericolosità palesata dei soggetti in fuga nel momento in cui erano stati intercettati dal personale della polizia, gli operatori proseguivano l’attività di ricerca e, alle ore 4.30, l’Audi A6 veniva notata da una volante in corso Maroncelli, mentre si allontanava in direzione di corso Unità d’Italia. Anche in questo caso, gli agenti della polizia intimavano al conducente di fermarsi, ma il malvivente, anche in questa circostanza, accelerava nel tentativo di fuggire. La volante affiancava l’Audi sulla destra, seguita a breve distanza da una seconda pattuglia. A questo punto, il conducente dell’Audi, ormai accerchiato, sempre guidando a folle velocità, urtava volontariamente la vettura della polizia che affiancava sulla destra l’Audi A6, mandandola fuori strada e effettuava una pericolosissima inversione ad U sul corso Maroncelli.

In virtù di questa manovra azzardata, l’Audi andava a sbattere violentemente con la volante che la stava tallonando e, a causa dell’urto, si schiantava contro un palo dell’illuminazione pubblica ubicato sullo spartitraffico che divide le due carreggiate. Dopo lo schianto, entrambi gli occupanti dell’Audi A6 accennavano un tentativo di fuga, ma venivano raggiunti e arrestati dagli agenti. Le persone tratte in arresto per furto aggravato, danneggiamento, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni sono: Ionut Oancea, 30 anni, e Gheorghe Stoica, 35 anni, entrambi residenti a Moncalieri. L’Oancea, inoltre, risultava destinatario di un ordine di carcerazione perchè deve scontare un anno di reclusione per ricettazione, nonché di un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal tribunale di Cuneo.

All’interno dell’Audi A6 protagonista del folle inseguimento sono stati rinvenuti numerosi capi d’abbigliamento griffati per un ingente valore (oltre 22 mila euro), rubati con spaccata effettuata nella stessa notte ai danni di un negozio di abbigliamento di Druento.La refurtiva, dopo essere stata repertata, è stata restituita ai proprietari del negozio. La successiva attività investigativa ha consentito di appurare che l’Audi A6 era stata rubata il giorno prima in una carrozzeria di San Benigno Canavese. In quella stessa officina sono state rubate un’Audi Q3 ed un'Alfa Romeo 156. A seguito delle lesioni riportate durante i due inseguimenti, tre agenti della polizia hanno dovuto ricorrere alle cure mediche ospedaliere con prognosi comprese fra i tre e i dieci giorni.

Video
Cronaca
UFO IN CANAVESE - Aeronautica ammette dopo un mese: caccia in volo per una esercitazione
UFO IN CANAVESE - Aeronautica ammette dopo un mese: caccia in volo per una esercitazione
Niente Ufo (oggetti non identificati) nei cieli del Canavese lo scorso sei giugno. Ma l’aeronautica militare, dopo un mese di inspiegabile silenzio sulla vicenda, ha ammesso la presenza di due caccia
CUORGNE-IVREA - Un nuovo strumento laser per le operazioni
CUORGNE-IVREA - Un nuovo strumento laser per le operazioni
Con la tecnologia si riducono le degenze e si accorciano i tempi per la ripresa delle persone operate
IVREA LAVORO - Il Comune è in cerca di cinque dipendenti
IVREA LAVORO - Il Comune è in cerca di cinque dipendenti
Bando di mobilità esterna riservato a dipendenti della Pubblica Amministrazione per la copertura di 5 posti di vari profili
CANAVESE - Presi i rapinatori delle farmacie: un uomo e una donna di Castellamonte e Ivrea
CANAVESE - Presi i rapinatori delle farmacie: un uomo e una donna di Castellamonte e Ivrea
I carabinieri li hanno arrestati due giorni fa, al termine di una lunga indagine coordinata dalla Procura di Ivrea. Secondo gli inquirenti i due andavano a colpo sicuro. Almeno sei le rapine messe a segno
CERESOLE REALE - Scivolano vicino al Serrù: due donne ferite
CERESOLE REALE - Scivolano vicino al Serrù: due donne ferite
Provvidenziale intervento del soccorso alpino che ha tratto in salvo le quattro escursioniste in difficoltà
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
E' stata proclamata l'immagine vincitrice, intitolata "La storia della borgata in uno scatto, pomeriggi passati ad ammirare", scattata dall'esperto fotografo Alberto Peracchio
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
Una bomba di acqua si è abbattuta con violenza questa sera in una vasta zona di alto e basso Canavese
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
Le indagini sono coordinate dalla polizia colombiana ma anche in Italia gli accertamenti stanno seguendo una pista precisa
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
Dieci lavoratori in nero, sanzioni per 50.000 euro oltre alla proposta di sospensione della attività. Sono i numeri di un intervento della Guardia di Finanza che nei giorni scorsi ha controllato un ristorante di Ivrea
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della città
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della città
La donna è stata soccorsa dal personale del 118 e trasportata al pronto soccorso d'Ivrea. Le sue condizioni, purtroppo, sono precipitate dopo il ricovero. Il conducente dell'auto che l'ha travolta rischia una denuncia per omicidio stradale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore