SAN BENIGNO - Rubano un'Audi e speronano l'auto della polizia. Tre agenti feriti. I balordi arrestati dopo un folle inseguimento - VIDEO

| Inseguimento a tutta velocità nella notte, a Torino, tra due stranieri e la polizia. Alla fine i malviventi sono stati arrestati. A San Benigno rubate tre auto: una era quella utilizzata dai ladri per sfondare la vetrina di un negozio

+ Miei preferiti
SAN BENIGNO - Rubano unAudi e speronano lauto della polizia. Tre agenti feriti. I balordi arrestati dopo un folle inseguimento - VIDEO
Alle ore 2 di ieri il personale della Squadra Mobile impiegato nei quotidiani servizi contro la criminalità decideva di effettuare un controllo agli occupanti di un'Audi A6 SW di colore nero, con due persone a bordo, che circolava in modo sospetto tra le vie del quartiere San Paolo di Torino; mentre il personale della polizia si avvicinava all’auto questa si allontanava rapidamente inseguita dalla pattuglia. Il conducente guidava a forte velocità mettendo in pericolo l’incolumità dei numerosi automobilisti in transito e, per assicurarsi la fuga, in via Monginevro, speronava volontariamente una volante cagionando ad uno dei poliziotti che si trovavano a bordo dell’auto di servizio contusioni giudicate guaribili in dieci giorni.

Considerata la pericolosità palesata dei soggetti in fuga nel momento in cui erano stati intercettati dal personale della polizia, gli operatori proseguivano l’attività di ricerca e, alle ore 4.30, l’Audi A6 veniva notata da una volante in corso Maroncelli, mentre si allontanava in direzione di corso Unità d’Italia. Anche in questo caso, gli agenti della polizia intimavano al conducente di fermarsi, ma il malvivente, anche in questa circostanza, accelerava nel tentativo di fuggire. La volante affiancava l’Audi sulla destra, seguita a breve distanza da una seconda pattuglia. A questo punto, il conducente dell’Audi, ormai accerchiato, sempre guidando a folle velocità, urtava volontariamente la vettura della polizia che affiancava sulla destra l’Audi A6, mandandola fuori strada e effettuava una pericolosissima inversione ad U sul corso Maroncelli.

In virtù di questa manovra azzardata, l’Audi andava a sbattere violentemente con la volante che la stava tallonando e, a causa dell’urto, si schiantava contro un palo dell’illuminazione pubblica ubicato sullo spartitraffico che divide le due carreggiate. Dopo lo schianto, entrambi gli occupanti dell’Audi A6 accennavano un tentativo di fuga, ma venivano raggiunti e arrestati dagli agenti. Le persone tratte in arresto per furto aggravato, danneggiamento, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni sono: Ionut Oancea, 30 anni, e Gheorghe Stoica, 35 anni, entrambi residenti a Moncalieri. L’Oancea, inoltre, risultava destinatario di un ordine di carcerazione perchè deve scontare un anno di reclusione per ricettazione, nonché di un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal tribunale di Cuneo.

All’interno dell’Audi A6 protagonista del folle inseguimento sono stati rinvenuti numerosi capi d’abbigliamento griffati per un ingente valore (oltre 22 mila euro), rubati con spaccata effettuata nella stessa notte ai danni di un negozio di abbigliamento di Druento.La refurtiva, dopo essere stata repertata, è stata restituita ai proprietari del negozio. La successiva attività investigativa ha consentito di appurare che l’Audi A6 era stata rubata il giorno prima in una carrozzeria di San Benigno Canavese. In quella stessa officina sono state rubate un’Audi Q3 ed un'Alfa Romeo 156. A seguito delle lesioni riportate durante i due inseguimenti, tre agenti della polizia hanno dovuto ricorrere alle cure mediche ospedaliere con prognosi comprese fra i tre e i dieci giorni.

Video
Cronaca
CHIVASSO - Nei primi mesi del 2019 riaprirà la sede dell'Inps
CHIVASSO - Nei primi mesi del 2019 riaprirà la sede dell
Torna la piena funzionalità dell'Istituto. Qualche mese di disagio per i cittadini: «Sapranno capire», dice il sindaco Castello
BALDISSERO - Artigiano damanhuriano ucciso a Vercelli: arrestato il presunto assassino
BALDISSERO - Artigiano damanhuriano ucciso a Vercelli: arrestato il presunto assassino
La polizia ha arrestato il presunto assassino del damanhuriano Antonello Bessi, 57 anni, artigiano di Vercelli, molto noto a Baldissero Canavese e Vidracco
INDUSTRIA - Tappa in Canavese per Federmeccanica
INDUSTRIA - Tappa in Canavese per Federmeccanica
Il direttore di Federmeccanica, Stefano Franchi, accompagnato da Franco Trombetta, ha visitato cinque aziende canavesane
FAVRIA - Incidente stradale, Panda finisce nel canale - VIDEO
FAVRIA - Incidente stradale, Panda finisce nel canale - VIDEO
Un pensionato a bordo di una Fiat Panda, per cause in fase di accertamento, è finito nella roggia che corre a lato della provinciale
SPARONE - Scossa di terremoto nel corso della notte - I DATI
SPARONE - Scossa di terremoto nel corso della notte - I DATI
Scossa di terremoto, nella notte tra lunedì e martedì, con epicentro a Sparone, poco distante dal confine del Parco
CUORGNE'-IVREA - Ubriachi al volante: quattro denunciati. Uno era persino senza patente...
CUORGNE
Record lungo la provinciale 45 a Cuorgnè: automobilista con tasso alcolemico sei volte e mezzo superiore al limite consentito. Altre due persone, invece, segnalate alla prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti
CANAVESE - Visite sportive in nero: denunciati due medici dalla guardia di finanza
CANAVESE - Visite sportive in nero: denunciati due medici dalla guardia di finanza
Al momento di rilasciare i certificati medici per attività sportiva agonistica, omettevano, sistematicamente, di emettere le ricevute fiscali e di conseguenza di dichiarare i loro compensi. Un medico di Ciriè e uno di Lanzo nei guai
LEINI - Grave incidente stradale, tre feriti e traffico a lungo in tilt
LEINI - Grave incidente stradale, tre feriti e traffico a lungo in tilt
Per cause in fase di accertamento si è verificato uno scontro frontale tra un camion di una ditta di trasporti e una Toyota Yaris
LEVONE - Land Rover da record: la maxi scritta è realtà - VIDEO
LEVONE - Land Rover da record: la maxi scritta è realtà - VIDEO
L'iniziativa, mai realizzata in Italia, ha avuto un grande successo. Nella stessa giornata in paese la Sagra del Pignoletto
IVREA - Detenuto 41enne picchia un poliziotto e lo manda in ospedale
IVREA - Detenuto 41enne picchia un poliziotto e lo manda in ospedale
A dare la notizia è il segretario generale Osapp, Leo Beneduci: «Del degrado nelle carceri italiane ne fanno le spese i poliziotti»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore