SAN GIORGIO - Assalta la banca con un taglierino: viene arrestato e condannato ma il rapinatore è il fratello...

| Tre mesi in galera e due anni con l'obbligo di dimora. Ma, in realtà, la rapina l'aveva messa a segno il fratello. La Corte d'Appello di Torino lo ha infine assolto. L'episodio alla San Paolo il 4 luglio del 2012

+ Miei preferiti
SAN GIORGIO - Assalta la banca con un taglierino: viene arrestato e condannato ma il rapinatore è il fratello...
Condannato in primo grado per una rapina in banca di quattro anni fa. Tre mesi in galera e due anni con l'obbligo di dimora. Ma, in realtà, la rapina l'aveva messa a segno il fratello. Daniele Gallo, ieri mattina, è stato assolto con formula piena dalla Corte d'Appello di Torino. L'episodio si era verificato il 4 luglio 2012 a San Giorgio Canavese. Quel giorno un uomo era riuscito a rapinare la filiale della banca Intesa Sanpaolo e dopo aver minacciato con un taglierino la dipendente dell'istituto di credito si era fatto consegnare 1750 euro in contanti. Il rapinatore era entrato in banca con una scusa, spiegando che il bancomat non funzionava, e dopo aver sfogliato un giornale si era fatto consegnare un modulo per i bonifici. Poi aveva estratto il taglierino, aveva minacciato la cassiera e si era fatto consegnare i soldi. Fece un errore: lasciò all'interno della filiale il giornale e, poco distante, il sacchetto utilizzato per portare via le banconote.
 
Le impronte digitali rilevate sul sacchetto e sul giornale, permisero alle forze dell'ordine di risalire al soggetto autore della rapina che, secondo gli accertamenti, era Daniele Gallo. L’uomo, già al momento dell'arresto, fece presente che la rapina era stata messa a segno dal fratello Angelo: sul giornale e sul sacchetto c’erano le sue impronte perché lui e il fratello vivevano insieme. Solo in appello, una perizia antropometrica sul filmato del rapinatore entrato in banca, ha provato le differenze fisiche tra i due fratelli. Prima non era bastata la confessione del vero autore della rapina che si è anche autoaccusato del colpo. Il presunto rapinatore è stato condannato in prima battuta a 4 anni e sei mesi di carcere.
 
La Corte d'Appello, l'altra mattina, acquisiti i dati delle perizia richiesta dal legale del "non-rapinatore", ha ribaltato la sentenza: l'uomo è stato assolto con formula piena. Durante il processo è emerso che il vero rapinatore ha utilizzato della colla sulle dita per non lasciare impronte. Il processo è da rifare.
Dove è successo
Cronaca
SAN GIORGIO CANAVESE - Nove bambini intossicati dal monossido di carbonio a scuola - FOTO e VIDEO
SAN GIORGIO CANAVESE - Nove bambini intossicati dal monossido di carbonio a scuola - FOTO e VIDEO
Dramma sfiorato oggi pomeriggio alla scuola elementare Carlo Ignazio Giulio. Un malfunzionamento dell'impianto di riscaldamento avrebbe provocato una fuga del pericoloso gas inodore. Una ventina i bambini coinvolti: erano nella palestra
CUORGNE' - I premi dell'ente morale Giusto Morgando
CUORGNE
Gli interventi derivano da interessi sui titoli di Stato acquistati con fondi di disposizioni testamentarie e donazioni di cittadini di Cuorgnè
SAN GIORGIO CANAVESE - Bimbi si sentono male a scuola forse per il monossido di carbonio - FOTO E VIDEO
SAN GIORGIO CANAVESE - Bimbi si sentono male a scuola forse per il monossido di carbonio - FOTO E VIDEO
Attimi di apprensione oggi pomeriggio alla scuola elementare di San Giorgio Canavese, in via Piave. Per cause ancora in fase di accertamento una ventina di bambini si sono sentiti male. Forse si è trattato di una intossicazione da monossido
NOASCA - Troppa neve: il bus Gtt lascia a piedi la passeggera
NOASCA - Troppa neve: il bus Gtt lascia a piedi la passeggera
E' successo lo scorso 2 dicembre sulla linea Rivarolo-Pont-Ceresole Reale. Un'utente ha scritto una lettera di protesta a Gtt
CANAVESE SOTTO LA NEVE - Treni in tilt, autostrada Torino-Aosta chiusa ai mezzi pesanti - FOTO
CANAVESE SOTTO LA NEVE - Treni in tilt, autostrada Torino-Aosta chiusa ai mezzi pesanti - FOTO
Sono stati cancellati quattro treni sulla linea di Rfi: tre di questi in direzione Ivrea e uno in direzione Aosta. Il Comune di Ivrea informa che si potrebbero verificare disagi alla viabilità a causa del transito dei camion in città
CANAVESE SOTTO LA NEVE - Previsioni rispettate: manto bianco ovunque. Fino a 80 centimetri in Valle Orco - FOTO
CANAVESE SOTTO LA NEVE - Previsioni rispettate: manto bianco ovunque. Fino a 80 centimetri in Valle Orco - FOTO
La neve è arrivata anche in pianura dalle 7 di questa mattina. Nevica sulle montagne del Canavese, con una certa insistenza, già dal tardo pomeriggio di ieri. Record in alta Valle Orco, secondo i dati dell'Arpa, con picchi di 80 centimetri
IVREA - Babbo Natale in moto porta i regali ai bimbi ricoverati
IVREA - Babbo Natale in moto porta i regali ai bimbi ricoverati
Bellissima iniziativa promossa all'ospedale di Ivrea dal «Gruppo Motociclistico» degli appartenenti alle forze dell'ordine
AGLIE' - Spazzatura un po' ovunque: il sindaco vara la linea dura
AGLIE
Ripartono i controlli con l'apertura a campione dei sacchetti abbandonati. Per i «maiali» scatteranno anche le multe
«Finestre sul Passato» per riscoprire il Canavese - VIDEO
«Finestre sul Passato» per riscoprire il Canavese - VIDEO
Un viaggio nella memoria storica del Canavese. Alla scoperta di luoghi che, nel corso degli anni, hanno cambiato completamente volto. Un'esplorazione curata da Luigi Gino Peretto
IVREA - «Wooooow»: studenti a lezione sul loro futuro - FOTO
IVREA - «Wooooow»: studenti a lezione sul loro futuro - FOTO
Giornata dedicata all'orientamento scolastico, al mondo del lavoro e alla diffusione tra i giovani della cultura d'impresa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore