SAN GIORGIO - Assalta la banca con un taglierino: viene arrestato e condannato ma il rapinatore è il fratello...

| Tre mesi in galera e due anni con l'obbligo di dimora. Ma, in realtà, la rapina l'aveva messa a segno il fratello. La Corte d'Appello di Torino lo ha infine assolto. L'episodio alla San Paolo il 4 luglio del 2012

+ Miei preferiti
SAN GIORGIO - Assalta la banca con un taglierino: viene arrestato e condannato ma il rapinatore è il fratello...
Condannato in primo grado per una rapina in banca di quattro anni fa. Tre mesi in galera e due anni con l'obbligo di dimora. Ma, in realtà, la rapina l'aveva messa a segno il fratello. Daniele Gallo, ieri mattina, è stato assolto con formula piena dalla Corte d'Appello di Torino. L'episodio si era verificato il 4 luglio 2012 a San Giorgio Canavese. Quel giorno un uomo era riuscito a rapinare la filiale della banca Intesa Sanpaolo e dopo aver minacciato con un taglierino la dipendente dell'istituto di credito si era fatto consegnare 1750 euro in contanti. Il rapinatore era entrato in banca con una scusa, spiegando che il bancomat non funzionava, e dopo aver sfogliato un giornale si era fatto consegnare un modulo per i bonifici. Poi aveva estratto il taglierino, aveva minacciato la cassiera e si era fatto consegnare i soldi. Fece un errore: lasciò all'interno della filiale il giornale e, poco distante, il sacchetto utilizzato per portare via le banconote.
 
Le impronte digitali rilevate sul sacchetto e sul giornale, permisero alle forze dell'ordine di risalire al soggetto autore della rapina che, secondo gli accertamenti, era Daniele Gallo. L’uomo, già al momento dell'arresto, fece presente che la rapina era stata messa a segno dal fratello Angelo: sul giornale e sul sacchetto c’erano le sue impronte perché lui e il fratello vivevano insieme. Solo in appello, una perizia antropometrica sul filmato del rapinatore entrato in banca, ha provato le differenze fisiche tra i due fratelli. Prima non era bastata la confessione del vero autore della rapina che si è anche autoaccusato del colpo. Il presunto rapinatore è stato condannato in prima battuta a 4 anni e sei mesi di carcere.
 
La Corte d'Appello, l'altra mattina, acquisiti i dati delle perizia richiesta dal legale del "non-rapinatore", ha ribaltato la sentenza: l'uomo è stato assolto con formula piena. Durante il processo è emerso che il vero rapinatore ha utilizzato della colla sulle dita per non lasciare impronte. Il processo è da rifare.
Cronaca
FAVRIA - Avvisi di garanzia, indagato anche un ex sindaco di Rivarolo Canavese
FAVRIA - Avvisi di garanzia, indagato anche un ex sindaco di Rivarolo Canavese
C'è anche il nome di Carlo Bollero, ex sindaco di Rivarolo Canavese, tra i 53 indagati nell'ambito dell'operazione «Perseo» dei carabinieri, quella che la scorsa settimana ha portato all'arresto del noto imprenditore Pasquale Motta
CHIVASSO - Si masturba davanti a una 20enne: denunciato
CHIVASSO - Si masturba davanti a una 20enne: denunciato
Nei guai un italiano di 45 anni, residente a Cavagnolo. Dovrà rispondere di atti osceni. L'episodio su un pullman della Gtt
VIALFRE' - Il Canavese ospita il maxi raduno degli scout
VIALFRE
Dal primo al tredici agosto, più di 4000 scout per il Campo 2018 del Corpo Nazionale Giovani Esploratori
IVREA - Marilena Nappa Pola è la presidente dell'Inner Wheel
IVREA - Marilena Nappa Pola è la presidente dell
Nel suo discorso di congedo, Sabina Chiodi Ferraris ha sottolineato come abbia cercato di realizzare il tema dell'anno
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO
Sono stati anche realizzati nuovi interventi di prevenzione e contenimento dell'erosione provocata dalle piogge intense
CHIVASSO - Traslocano gli ambulatori specialistici
CHIVASSO - Traslocano gli ambulatori specialistici
A partire da martedì 17 luglio saranno operativi tre ambulatori specialistici finora dislocati in altre sedi dell'ospedale
FAVRIA - Carabinieri in municipio: sono otto gli ex amministratori indagati - I NOMI
FAVRIA - Carabinieri in municipio: sono otto gli ex amministratori indagati - I NOMI
Sono indagati per reati diversi ma sono finiti tutti nella stessa operazione dei carabinieri che ha portato all'arresto dell'imprenditore Pasquale Motta. In buona parte finiti nell'inchiesta per aver votato o firmato atti del Comune
LOCANA - Iren dona una motoslitta al Soccorso Alpino
LOCANA - Iren dona una motoslitta al Soccorso Alpino
Il mezzo farà il suo esordio sulle montagne della Valle Orco (neve permettendo) nel corso del prossimo inverno
BORGARO - Successo per la Notte Bianca con Cristina Chiabotto
BORGARO - Successo per la Notte Bianca con Cristina Chiabotto
«E' stato un venerdì sera che non dimenticheremo facilmente» dice il sindaco Claudio Gambino che ringrazia tutti i partecipanti
CRISTIANO RONALDO A CASELLE - Le prime immagini dell'arrivo di CR7 a Torino - VIDEO JUVENTUS
CRISTIANO RONALDO A CASELLE - Le prime immagini dell
Cristiano Ronaldo è stato prelevato direttamente sulla pista dell'aeroporto Sandro Pertini da un'auto che lo ha accompagnato nell'abitazione dove trascorrerà la serata e la notte. Poi domani visite mediche e presentazione allo Stadium
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore