SAN GIUSTO-TORINO - Abbandonano 3000 tonnellate di rifiuti: due nomadi denunciati dai carabinieri del Noe

| Rifiuti pericolosi come vernici e solventi, fusti contenenti oli esausti e bitumi, pneumatici, batterie e parti di autoveicoli ed altri di natura non pericolosa come macerie, terre di scavo e legname sono stati dispersi nelle campagne

+ Miei preferiti
SAN GIUSTO-TORINO - Abbandonano 3000 tonnellate di rifiuti: due nomadi denunciati dai carabinieri del Noe
Il caso di smaltimento illecito di rifiuti, scoperto dai carabinieri del nucleo operativo ecologico di Torino in un'area industriale della periferia del capoluogo piemontese, è l'ennesimo episodio di un diffuso comportamento posto in essere da numerosi imprenditori privi di scrupolo per contenere i costi relativi alla gestione dei rifiuti prodotti dalla loro attività. L'illecito vantaggio economico si ottiene ricorrendo a soggetti privi di qualsiasi tipo di autorizzazione ad operare nella filiera dei rifiuti, che, a costi estremamente ridotti, provvedono a “raccogliere” i rifiuti, di qualsiasi genere essi siano, e poi ad “abbandonarli” in aperta campagna o in zone isolate ma facilmente raggiungibili dai mezzi di trasporto.

L’episodio in cui, nei giorni scorsi, è intervenuto il Noe, si è verificato a seguito del fallimento di un’azienda attiva nelle costruzioni stradali, il curatore fallimentare al termine della procedura concorsuale, si è accordato con la società immobiliare, proprietaria del capannone e dello spiazzo circostante su cui operava la ditta fallita, per lo smaltimento dei rifiuti rimasti riconoscendole una somma di diverse migliaia di euro per provvedere alla loro rimozione, ovviamente nel rispetto della normativa ambientale.

La proprietà, invece di rivolgersi ad una ditta autorizzata, ha preferito far ricorso ad un gruppo di nomadi di San Giusto Canavese che, a poco prezzo ed in modo completamente illecito, hanno rimosso i materiali per poi scaricarli non in discariche legittimate a trattare le diverse tipologie di rifiuti presenti. Così rifiuti pericolosi come vernici e solventi, fusti contenenti oli esausti e bitumi, pneumatici, batterie e parti di autoveicoli ed altri di natura non pericolosa come macerie, terre di scavo e legname, il tutto per una quantità superiore a 3000 tonnellate, sono stati dispersi nelle campagne torinesi con grave danno per l’ambiente.

Sono ancora incorso accertamenti per rintracciare questi rifiuti illecitamente smaltiti, mentre l’amministratore della società immobiliare, una settantenne torinese, e due nomadi di San Giusto Canavese, non nuovi alla commissione di questa tipologia di reati, sono stati denunciati in concorso per il reato di gestione illecita di rifiuti pericolosi e non.

Galleria fotografica
SAN GIUSTO-TORINO - Abbandonano 3000 tonnellate di rifiuti: due nomadi denunciati dai carabinieri del Noe - immagine 1
SAN GIUSTO-TORINO - Abbandonano 3000 tonnellate di rifiuti: due nomadi denunciati dai carabinieri del Noe - immagine 2
SAN GIUSTO-TORINO - Abbandonano 3000 tonnellate di rifiuti: due nomadi denunciati dai carabinieri del Noe - immagine 3
Dove è successo
Cronaca
BROSSO - Precipita con il parapendio: ora è in prognosi riservata
BROSSO - Precipita con il parapendio: ora è in prognosi riservata
Dramma oggi pomeriggio in Valchiusella: vittima dell'incidente un uomo di 41 anni salvato dal soccorso alpino
MAZZE' - Incidente mortale: il paese piange Roberto Peretto. Aveva solo 36 anni - FOTO
MAZZE
Il 36enne è rimasto vittima di un incidente a Rondissone mentre era in sella alla propria motocicletta Yamaha. La due ruote è andata a sbattere contro un carro attrezzi. L'impatto è stato violentissimo e il centauro è morto sul colpo
TRAGEDIA A RONDISSONE - Motociclista si scontra con un carro attrezzi e muore sul colpo - FOTO
TRAGEDIA A RONDISSONE - Motociclista si scontra con un carro attrezzi e muore sul colpo - FOTO
La dinamica è adesso al vaglio dei carabinieri della compagnia di Chivasso. La provinciale 90 In entrambe le direzioni è stata chiusa. Sul posto hanno operato anche i vigili del fuoco di Chivasso
CUORGNE' - Una lezione speciale per i bimbi di Priacco
CUORGNE
Funzionari dell'Aci di Ivrea e vigili urbani per un'iniziativa che mira a sensibilizzare i bambini sull'uso responsabile della bicicletta sulla strada
IVREA - Nasce il master in telemedicina: lo sostiene anche l'Asl To4
IVREA - Nasce il master in telemedicina: lo sostiene anche l
«Il nostro territorio, molto ampio e disomogeneo dal punto di vista geomorfologico ci orienta verso cure a domicilio»
LEINI - La moglie di Pavarotti visita il teatro dedicato al maestro
LEINI - La moglie di Pavarotti visita il teatro dedicato al maestro
«Nel corso della mia vita ho visto molti teatri, è difficile che resti colpita. Oggi però è successo» ha detto Nicoletta Mantovani
RIVAROLO - Entra nel pub e muore: addio a Giovanni Gallo Balma
RIVAROLO - Entra nel pub e muore: addio a Giovanni Gallo Balma
Lutto ad Obiano per il presidente del gruppo ricreativo. Il funerale giovedì 26, alle 11, nella chiesa parrocchiale di San Giacomo
CUORGNE' - Torneo di Maggio a numero chiuso: tetto massimo di 4000 spettatori in centro
CUORGNE
La Pro loco, con grande impegno, in virtù anche delle nuove norme di sicurezza imposte dalla circolare Gabrielli, ha deciso di riproporre in grande stile la manifestazione storica che caratterizza Cuorgnè
CUORGNE' - Dal 25 Aprile una richiesta di supporto al territorio
CUORGNE
La scuola sta organizzando un evento rivolto a 35 allievi che hanno deciso di partecipare al progetto «Scuola e territorio»
MAPPANO - Gli zingari prendono a sassate l'ambulanza della Cri
MAPPANO - Gli zingari prendono a sassate l
L'episodio al campo nomadi di via Germagnano a Torino. «Per fortuna non ci sono stati ingenti danni o feriti», fanno sapere dalla Cri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore