SAN GIUSTO CANAVESE - Il tricolore sventola sulla villa confiscata al boss del narcotraffico Nicola Assisi

| Sulla villa del boss del narcotraffico Nicola Assisi, arrestato recentemente in Brasile, sventola il Tricolore, accanto alla bandiera dell’associazione Libera. Un simbolo, a significare la conquista dell’immobile da parte dello Stato

+ Miei preferiti
SAN GIUSTO CANAVESE - Il tricolore sventola sulla villa confiscata al boss del narcotraffico Nicola Assisi
Sulla villa sangiustese del boss del narcotraffico Nicola Assisi, arrestato recentemente in Brasile, sventola il Tricolore, accanto alla bandiera dell’associazione Libera.

Un simbolo, a significare la conquista dell’immobile da parte dello Stato e la vittoria contro la criminalità. Oggi, infatti, è stato siglato il protocollo d’intesa tra Regione, Città Metropolitana, Prefettura, Demanio e Agenzia nazionale dei beni confiscati alla mafia. «Oggi ha vinto lo Stato – ha affermato il presidente regionale Alberto Cirio – Grazie alla stipula del protocollo, la villa nata dai proventi della criminalità verrà restituita alla cittadinanza. E noi faremo la nostra parte per sostenere il progetto.

La legalità alla fine vince sempre, è questo l’insegnamento che dobbiamo trasmettere ai nostri figli». Alla cerimonia hanno partecipato anche il sindaco torinese Chiara Appendino, il primo cittadino di San Giusto, Giosi Boggio, il prefetto di Torino, Claudio Palomba, e il fondatore di Libera, don Luigi Ciotti.

La cerimonia della firma della convenzione è stata organizzata proprio presso l’immobile che l’estate scorsa è stato danneggiato da un incendio. «Un episodio che ha tutta l’evidenza di una natura intimidatoria – spiega la Prefettura in una nota – L’organizzazione dell’evento odierno presso la villa confiscata è un esplicito segnale della presenza dello Stato e della sua determinazione nella lotta alle mafie e nel reimpiego con finalità di utilità sociale dei loro patrimoni».

E sull’importanza del riutilizzo dei beni confiscati alla mafia ha insistito soprattutto don Ciotti: «Aggredire il patrimonio è ciò che fa più loro male. Nella lotta alla criminalità organizzata bisogna unire il piano giudiziale a quello sociale. L’evento di oggi rappresenta un segnale di speranza, la rinascita di un bene che è sorto dal male».

Grazie alla firma odierna, la villa entra in possesso della Città Metropolitana che a settembre dovrà indire il bando per il suo reimpiego, a distanza di sette anni dalla procedura di confisca. «Oggi siamo qui anche per ribadire l’importanza del lavoro per rafforzare la cultura della legalità – ha commentato Chiara Appendino – E’ importante che le istituzioni non siano lasciate sole».

Numerosi gli amministratori locali presenti all’appuntamento con la fascia tricolore, oltre ai rappresentanti delle forze dell’ordine, fra cui il comandante provinciale dei Carabinieri, il colonnello Francesco Rizzo.

Galleria fotografica
SAN GIUSTO CANAVESE - Il tricolore sventola sulla villa confiscata al boss del narcotraffico Nicola Assisi - immagine 1
SAN GIUSTO CANAVESE - Il tricolore sventola sulla villa confiscata al boss del narcotraffico Nicola Assisi - immagine 2
SAN GIUSTO CANAVESE - Il tricolore sventola sulla villa confiscata al boss del narcotraffico Nicola Assisi - immagine 3
SAN GIUSTO CANAVESE - Il tricolore sventola sulla villa confiscata al boss del narcotraffico Nicola Assisi - immagine 4
SAN GIUSTO CANAVESE - Il tricolore sventola sulla villa confiscata al boss del narcotraffico Nicola Assisi - immagine 5
Cronaca
SAN BENIGNO - Denuncia contro la casa di riposo per la caduta di un'anziana
SAN BENIGNO - Denuncia contro la casa di riposo per la caduta di un
Sono gravi le condizioni di un'anziana signora, caduta durante le operazioni di sollevamento con l'elevatore
IVREA - Disservizi nell'erogazione dell'acqua da parte di Smat al quartiere Bellavista
IVREA - Disservizi nell
Riceviamo e pubblichiamo una lettera di una consumatrice del quartiere Bellavista, scontenta del trattamento ricevuto dal servizio clienti
VALPERGA - La nuova stagione porterà alcune novità al Cinema Ambra
VALPERGA - La nuova stagione porterà alcune novità al Cinema Ambra
Lunedi sera a prezzo ridotto e appuntamenti ed eventi speciali il mercoledi sera.
VILLANOVA CANAVESE - Chiusura temporanea della sp.724
VILLANOVA CANAVESE - Chiusura temporanea della sp.724
Chiusura il 21 e 22 agosto per lavori di manutenzione alla linea ferroviaria
CALUSO - Epidemia di leptospirosi in fase di contenimento al canile
CALUSO - Epidemia di leptospirosi in fase di contenimento al canile
L'infezione, partita da alcuni cani arrivati da un'azienda agricola di Val di Chy, verrà risolta entro tre settimane
LAVORO - Opportunità di lavoro in Ferrero
LAVORO - Opportunità di lavoro in Ferrero
Dall'operaio al marketing specialist, sono moltissime le posizioni aperte in una delle eccellenze italiane nel mondo
LAVORO - Tirocini retribuiti sul commercio estero con il progetto Yes!Lavoro
LAVORO - Tirocini retribuiti sul commercio estero con il progetto Yes!Lavoro
Ceipiemonte seleziona 16 giovani laureati e laureate per avviarli a un tirocinio full time retribuito (minimo 600 Euro) preceduto da un corso di formazione per Junior Export Manager.
PONTE PRETI - Bozzello tiene alta la guardia su mezzi pesanti e viabilità
PONTE PRETI - Bozzello tiene alta la guardia su mezzi pesanti e viabilità
26.000 firme raccolte e nulla si è ancora mosso: il ponte è stato dichiarato sicuro, ma nulla si è mosso sul fronte della viabilità
AGLIE' - Visita della giuria "Comuni Fioriti" per l'assegnazione del Marchio di Qualità
AGLIE
Il concorso si trasforma in una prestigiosa certificazione di qualità dell'ambiente di vita, valutando accoglienza, benessere, rispetto ed armonia
VESTIGNE' - Bimbo di cinque anni investito da una Fiat Punto
VESTIGNE
Trasportato con l'elisoccorso al Regina Margherita in codice rosso: è stato intubato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore