CANAVESE - Da gennaio anche a Ivrea le colonscopie virtuali

| Sabato 1 dicembre si terrà un confronto sulla metodica della colonscopia virtuale tra medici specialistici e di famiglia

+ Miei preferiti
CANAVESE - Da gennaio anche a Ivrea le colonscopie virtuali
L’Asl To4 ha organizzato un evento per sabato primo dicembre, presso la Sala convegni della nuova ala dell’ospedale di Chivasso, per permettere il confronto multidisciplinare sulla metodica della colonscopia virtuale tra medici specialistici e medici di famiglia. 
 
Lo scorso mese di giugno l’ASL TO4 ha attivato la possibilità di effettuare la colonscopia virtuale presso la Radiologia di Chivasso, diretta dalla dottoressa Francesca Bisanti. Dall’inizio dell’attività sono circa 200 gli esami effettuati per gli utenti esterni a Chivasso e sono state attivate altre sedi di riferimento per il distretto di Ciriè-Lanzo. La sede della Radiologia di Ivrea, riferimento per i distretti di Ivrea e di Cuorgnè, sarà attivata dal prossimo mese di gennaio. 
 
La colonscopia virtuale è un esame radiologico eseguito tramite una semplice TAC. Le immagini anatomiche acquisite in pochi attimi con la TAC sono poi elaborate da specifici software, che ricostruiscono sullo schermo in modo virtuale e tridimensionale l’intestino, consentendo la “navigazione” al suo interno, ma visualizzando anche lo spessore della parete del colon e altri organi. È necessario ricordare che l’esame virtuale è da considerarsi complementare e non sostitutivo della colonscopia tradizionale perché, essendo un esame radiologico e non endoscopico, ha finalità esclusivamente diagnostiche e non permette l’esecuzione di procedure operative. Le indicazioni principali all’esecuzione della colonscopia virtuale sono le seguenti: soggetti fragili (nei quali il rischio di complicanze incorso di colonscopia tradizionale è aumentato), soggetti non fragili portatori di stipsi cronica, alvo alternante, dolore addominale non rispondente a terapia, calo ponderale e sideropenia, soggetti per i quali la colonscopia tradizionale non sia stata completa per presenza di aderenze o di malattia diverticolare severa, soggetti che rifiutino di sottoporsi a colonscopia tradizionale dopo riscontro di sangue occulto nelle feci e, infine,  soggetti per i quali sia indicata una colonscopia in narcosi. Mentre per le restanti situazioni permane la necessità di ricorrere alla colonscopia tradizionale.
 
La colonscopia virtuale o tradizionale può essere prescritta dal medico di famiglia oppure dallo specialista ospedaliero o ambulatoriale, che seleziona l’esame più adatto, sulla base delle linee guida scientifiche sopra citate. L'esame è prenotabile presso le sedi delle Radiologie oppure presso le sedi CUP (Centro Unificato Prenotazioni) e in caso di positività è stato organizzato un percorso preferenziale che prevede l’invio diretto della persona interessata alla consulenza specialistica gastroenterologica, con vantaggio per gli utenti stessi. (F.i.)
Cronaca
BORGARO - Incendio devasta la Reinol: analisi dell'Arpa sull'aria della zona - FOTO e VIDEO
BORGARO - Incendio devasta la Reinol: analisi dell
Non ci sarebbero pericoli per chi abita nelle vicinanze anche se per diverse ore, a causa della colonna di fumo, l'aria era irrespirabile. Il vento sta aiutando a disperdere gli inquinanti anche se rende più difficile il lavoro dei pompieri
BORGARO - INCENDIO NELLO STABILIMENTO DELLA REINOL: COLONNA DI FUMO ALTISSIMA - FOTO E VIDEO
BORGARO - INCENDIO NELLO STABILIMENTO DELLA REINOL: COLONNA DI FUMO ALTISSIMA - FOTO E VIDEO
Al momento dell'incendio non c'erano persone all'interno dei capannoni. Nessuno è rimasto ferito o intossicato. Indagini in corso sulle cause del rogo. Aria irrespirabile in diversi Comuni della zona
SCARMAGNO - Si ribalta con il quad, grave un uomo di 68 anni
SCARMAGNO - Si ribalta con il quad, grave un uomo di 68 anni
L’uomo è stato sbalzato dal mezzo e ha riportato gravi traumi alla colonna vertebrale. E’ stato ricoverato al Cto
CALUSO - Il Canavese protagonista di «Provincia Incantata»
CALUSO - Il Canavese protagonista di «Provincia Incantata»
Anteprima a Caluso il 16 dicembre dell'iniziativa che ha come obiettivo la valorizzazione di paesaggi e vigneti del territorio
MONTALTO DORA - Incendio in alloggio: richiedente asilo intossicato, ricoverato all'ospedale di Ivrea
MONTALTO DORA - Incendio in alloggio: richiedente asilo intossicato, ricoverato all
In un alloggio occupato da un cittadino nigeriano 23enne, richiedente asilo assistito da Società Cooperativa Agathon, si è sviluppato un incendio che ha reso parzialmente inagibile il locale. Il giovane è stato trasportato in ospedale
METEO CANAVESE - Neve in montagna e pericolo valanghe: attenzione alle raffiche di foehn
METEO CANAVESE - Neve in montagna e pericolo valanghe: attenzione alle raffiche di foehn
Sulle creste di confine ed in alta valle sono attese nevicate anche moderate, mentre i venti di caduta soffieranno forti in media e bassa valle fin sulle pianure
RIVAROLO - I vigili del fuoco hanno celebrato Santa Barbara - FOTO
RIVAROLO - I vigili del fuoco hanno celebrato Santa Barbara - FOTO
Il capo distaccamento Roberto Zaccaria ha ricordato il collega Stefano Colasanti che l'altra mattina ha perso la vita a Rieti
BELMONTE - Santuario chiuso ma la Messa si fa lo stesso: in 400 sul sagrato. Un fedele colto da malore - FOTO
BELMONTE - Santuario chiuso ma la Messa si fa lo stesso: in 400 sul sagrato. Un fedele colto da malore - FOTO
Il parroco di Cuorgnè, don Ilario Rege Gianas, ha dovuto celebrare la Messa all'aperto. C'erano comunque 400 fedeli, saliti al santuario come da tradizione. Attimi di tensione per un fedele di Favria che si è sentito male
VOLPIANO - Un concerto ricorda i carabinieri morti con l'elicottero
VOLPIANO - Un concerto ricorda i carabinieri morti con l
Il Requiem di Mozart per ricordare i carabinieri caduti a Volpiano. Venerdì 14 dicembre in occasione del ventennale
LOCANA - La Regione stanzia due milioni di euro per gli impianti dell'Alpe Cialma
LOCANA - La Regione stanzia due milioni di euro per gli impianti dell
C'è anche il Canavese nei finanziamenti per i comprensori sciistici decisi dalla Regione Piemonte. In particolare c'è Locana che con la stazione dell'Alpe Cialma riceverà ben due milioni di euro per migliorare l'offerta turistica invernale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore