SANITA' PIEMONTE - Un salto di qualità nella rete oncologica

| Una riforma, quella sanitaria riferita al territorio piemontese, che va a migliorare ulteriormente una realtà già di per sè a livelli di eccellenza

+ Miei preferiti
SANITA PIEMONTE - Un salto di qualità nella rete oncologica
Una riforma, quella sanitaria riferita al territorio piemontese, che va a migliorare ulteriormente una realtà già di per sè a livelli di eccellenza assoluta. Il tutto finalizzato ad una maggiore efficienza e sicurezza nell'ambito dei parametri stabiliti dal Patto della Salute.  All'interno di quest’ultimo sono stati infatti fissati i numeri relativi al totale degli interventi operatori per garantire la soglia di sicurezza. Verrà quindi ridisegnata l'intera rete oncologica basandola su Centri di riferimento per il trattamento di vari tipi di tumore, così da garantire al malato una maggiore informazione e la certezza di intraprendere il percorso giusto sul fronte terapeutico e assistenziale. 
 
Un salto di qualità che prevede una diminuzione delle strutture impegnate, ma più sicurezza in materia di interventi e una maggiore razionalizzazione. Il territorio piemontese sarà idealmente diviso in 4 aree, Torino, Piemonte Nord-Est, Sud-Est e Sud-Ovest, e in ciascuna di queste verranno individuati i centri di riferimento per ogni singola patologia tumorale. 
Il Piemonte è una regione considerata all'avanguardia in tema di lotta ai tumori ed è dotata di un registro dei tumori presso il quale è possibile consultare dati e statistiche in materia di incidenza.
 
In particolare nella nostra regione si segnala una grande incidenza di tumore alla prostata: a fine 2015 sono oltre 4mila i nuovi casi previsti, con un’incidenza di 193 nuovi casi ogni 100 mila abitanti. Stiamo parlando di una patologia, quella del cancro in genere, per la quale ancora non esiste una cura; le molte associazioni scientifiche impegnate nella ricerca da anni tentano di arrivare a qualcosa di concreto e la ricerca sta ultimamente sperimentando vie alternative. Basti pensare alla cannabis (che viene già usata per alleviare le sofferenze legate a malattie oncologiche) o alle ricerche orientate a ottenere risultati tangibili impiegando semi di CBD nel settore medico.
 
Gli ultimi dati nazionali parlano di 363mila nuovi casi di tumori, con un leggero calo rispetto al passato ma con un aumento tra le donne. La sopravvivenza migliora ed è sempre più alto il numero di chi, dopo qualche anno, può considerarsi totalmente guarito.  La prevenzione è ad oggi la sola arma da mettere in campo; anche il territorio del canavese è molto attivo da questo punto di vista. Alcune settimane fa a Rivarolo è stato organizzato un convegno per promuovere prevenzione e diagnosi precoce in materia di tumore al seno. 
 
La scora settimana una scuola dell'Alto Canavese ha consegnato 80 quintali di tappi di bottiglie raccolti in due anni alla Fondazione del Piemonte per la ricerca sul cancro: questi tappi verranno ceduti ad un’azienda che li trasformerà in sedie e tavolini.  In sostanza tante iniziative, anche nel territorio del Canavese, tese a sensibilizzare e informare; purtroppo ad oggi, parlando di tumori, è ancora l'unica cosa che si può fare.
Cronaca
CANAVESE - Centro Italia: la protezione civile non raccoglie cibo e indumenti
CANAVESE - Centro Italia: la protezione civile non raccoglie cibo e indumenti
Il Coordinamento si dissocia da ogni attività non ufficializzata dalla Regione Piemonte
CUORGNE' - Studenti volenterosi rendono confortevole la scuola
CUORGNE
Realizzato dai ragazzi una sorta di salottino colorato all'interno dello storico istituto cuorgnatese: assolutamente originale
MAZZE' - Donna colpita dalla meningite trasferita all'Amedeo di Savoia
MAZZE
La pensionata, sola in casa, era stata soccorsa dopo l'allarme del figlio che, non riuscendo a contattarla, aveva chiamato il 118
CUORGNÉ – Solenne benedizione degli automezzi in piazza
CUORGNÉ – Solenne benedizione degli automezzi in piazza
In occasione della recente Festa di Sant’Antonio
IVREA - Contro le barriere sensoriali Asl e Apic lavorano insieme
IVREA - Contro le barriere sensoriali Asl e Apic lavorano insieme
All’ingresso dell'ospedale di Ivrea installato un amplificatore portatile con sistema a induzione magnetica donato dall’Apic
SICUREZZA - Furti sui treni: allarme sulla Canavesana. Una zingara denunciata dalla polizia ferroviaria
SICUREZZA - Furti sui treni: allarme sulla Canavesana. Una zingara denunciata dalla polizia ferroviaria
Una quarantunenne, domiciliata nel campo nomadi di strada dell’Aeroporto tra Borgaro e Torino, è stata denunciata per furto aggravato in concorso: agiva con «l'aiuto» dei suoi sei bambini che sono stati affidati alla custodia del nonno
RIVAROLO - Fuga di gas sospetta in via Palestro
RIVAROLO - Fuga di gas sospetta in via Palestro
Indagini in corso da parte dei carabinieri di Rivarolo Canavese
IVREA - Ispezione in carcere: «La situazione è davvero a rischio»
IVREA - Ispezione in carcere: «La situazione è davvero a rischio»
Visita al carcere da parte di Marco Grimaldi, consigliere di Sel, Silvja Manzi e Igor Boni della Direzione nazionale Radicali
CASELLE - Due donne gelose si picchiano in strada per lo stesso uomo: la rissa si conclude con quattro arresti
CASELLE - Due donne gelose si picchiano in strada per lo stesso uomo: la rissa si conclude con quattro arresti
A scatenare il tutto un incontro che, in teoria, avrebbe dovuto essere un chiarimento, tra due donne: una di 43 anni e l'altra di 32. La prima, l'ex moglie di un 41enne residente proprio a Caselle. La seconda, la nuova fiamma dell'uomo
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Dal Canavese partirà un altro contingente - FOTO
SLAVINA SULL
Intanto dei 20 nuovi tecnici piemontesi arrivati in loco, un gruppo sarà operativo già in serata, mentre l’altro entrerà in azione domani mattina
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore