SANITA' PIEMONTE - Un salto di qualità nella rete oncologica

| Una riforma, quella sanitaria riferita al territorio piemontese, che va a migliorare ulteriormente una realtà già di per sè a livelli di eccellenza

+ Miei preferiti
SANITA PIEMONTE - Un salto di qualità nella rete oncologica
Una riforma, quella sanitaria riferita al territorio piemontese, che va a migliorare ulteriormente una realtà già di per sè a livelli di eccellenza assoluta. Il tutto finalizzato ad una maggiore efficienza e sicurezza nell'ambito dei parametri stabiliti dal Patto della Salute.  All'interno di quest’ultimo sono stati infatti fissati i numeri relativi al totale degli interventi operatori per garantire la soglia di sicurezza. Verrà quindi ridisegnata l'intera rete oncologica basandola su Centri di riferimento per il trattamento di vari tipi di tumore, così da garantire al malato una maggiore informazione e la certezza di intraprendere il percorso giusto sul fronte terapeutico e assistenziale. 
 
Un salto di qualità che prevede una diminuzione delle strutture impegnate, ma più sicurezza in materia di interventi e una maggiore razionalizzazione. Il territorio piemontese sarà idealmente diviso in 4 aree, Torino, Piemonte Nord-Est, Sud-Est e Sud-Ovest, e in ciascuna di queste verranno individuati i centri di riferimento per ogni singola patologia tumorale. 
Il Piemonte è una regione considerata all'avanguardia in tema di lotta ai tumori ed è dotata di un registro dei tumori presso il quale è possibile consultare dati e statistiche in materia di incidenza.
 
In particolare nella nostra regione si segnala una grande incidenza di tumore alla prostata: a fine 2015 sono oltre 4mila i nuovi casi previsti, con un’incidenza di 193 nuovi casi ogni 100 mila abitanti. Stiamo parlando di una patologia, quella del cancro in genere, per la quale ancora non esiste una cura; le molte associazioni scientifiche impegnate nella ricerca da anni tentano di arrivare a qualcosa di concreto e la ricerca sta ultimamente sperimentando vie alternative. Basti pensare alla cannabis (che viene già usata per alleviare le sofferenze legate a malattie oncologiche) o alle ricerche orientate a ottenere risultati tangibili impiegando semi di CBD nel settore medico.
 
Gli ultimi dati nazionali parlano di 363mila nuovi casi di tumori, con un leggero calo rispetto al passato ma con un aumento tra le donne. La sopravvivenza migliora ed è sempre più alto il numero di chi, dopo qualche anno, può considerarsi totalmente guarito.  La prevenzione è ad oggi la sola arma da mettere in campo; anche il territorio del canavese è molto attivo da questo punto di vista. Alcune settimane fa a Rivarolo è stato organizzato un convegno per promuovere prevenzione e diagnosi precoce in materia di tumore al seno. 
 
La scora settimana una scuola dell'Alto Canavese ha consegnato 80 quintali di tappi di bottiglie raccolti in due anni alla Fondazione del Piemonte per la ricerca sul cancro: questi tappi verranno ceduti ad un’azienda che li trasformerà in sedie e tavolini.  In sostanza tante iniziative, anche nel territorio del Canavese, tese a sensibilizzare e informare; purtroppo ad oggi, parlando di tumori, è ancora l'unica cosa che si può fare.
Cronaca
CUORGNE' - Principio d'incendio sul treno Gtt della Canavesana diretto a Rivarolo Canavese - FOTO E VIDEO
CUORGNE
Attimi di tensione oggi pomeriggio intorno alle 14 alla stazione di Cuorgnè per la ferrovia canavesana. Una littorina diretta a Rivarolo Canavese si è dovuta immediatamente fermare a causa di un principio di incendio
SANITA' - Allattamento materno: eventi a Ciriè, Rivarolo, Ivrea e Castellamonte
SANITA
L'Asl To4 del Canavese aderisce anche quest'anno alla Settimana mondiale per l'Allattamento Materno
CANAVESE - Allarme siccità: mai così male negli ultimi dieci anni
CANAVESE - Allarme siccità: mai così male negli ultimi dieci anni
Nel periodo delle piogge autunnali, vi sono mediamente 100-120 millimetri di acqua disponibile nei primi 30 centimetri di suolo mentre attualmente lo strato di terreno è completamente secco
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Chiesta la rogatoria internazionale agli Usa per ispezionare gli archivi di Facebook e Google
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Chiesta la rogatoria internazionale agli Usa per ispezionare gli archivi di Facebook e Google
La procura di Ivrea ha chiesto la rogatoria internazionale per poter esaminare una serie di messaggi comparsi sui social network e inviati tramite posta elettronica tra Gabriele Defilippi e la madre. Deciderà un giudice della California
AGLIE' - Lavori in corso contro gli allagamenti: strade chiuse e disagi
AGLIE
I cantieri serviranno per la nuova tubazione utile alla riduzione delle acque in caso di nubifragi e al potenziamento della fogna
IVREA - Paziente muore per aneurisma: radiologa condannata a otto mesi
IVREA - Paziente muore per aneurisma: radiologa condannata a otto mesi
La specialista ritenuta colpevole di una diagnosi errata nei confronti di un paziente di 34 anni. Paziente che poi è deceduto
CASTELLAMONTE - Sterco di capra nel cortile della scuola: polemiche
CASTELLAMONTE - Sterco di capra nel cortile della scuola: polemiche
Successo di pubblico ma strascico polemico e maleodorante per la rassegna caprina che si è svolta domenica in quel di Spineto
CANAVESE - Fastidiosa e distruttiva: la cimice asiatica devasta l'agricoltura. Allarme della Coldiretti
CANAVESE - Fastidiosa e distruttiva: la cimice asiatica devasta l
«E' in corso un'invasione della cimice marmorata asiatica». L'allarme arriva dalla Coldiretti. Complice un autunno con temperature particolarmente calde, questo insetto sta attaccando e cagionando enormi danni ai raccolti
STRAMBINELLO - Ambulanza si schianta contro un muro sulla pedemontana: un ferito - FOTO E VIDEO
STRAMBINELLO - Ambulanza si schianta contro un muro sulla pedemontana: un ferito - FOTO E VIDEO
Nel territorio del Comune di Strambinello un'ambulanza dei Volontari del Soccorso di Caravino ha terminato la propria corsa contro un muretto a lato della strada. L'incidente ha provocato lunghe code lungo la provinciale
LAVORO IN CANAVESE - 25 assunzioni per le persone con disabilità
LAVORO IN CANAVESE - 25 assunzioni per le persone con disabilità
Cinque posti di lavoro nell'Asl To4 a Ciriè, Chivasso, Ivrea, Cuorgnè e Castellamonte. Attiva la procedura per 25 assunzioni a tempo indeterminato in enti pubblici del territorio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore