SCANDALO FUNERALI A IVREA E CUORGNE' - I NOMI DEGLI INDAGATI

| Ma le indagini della procura e della finanza sono ancora in corso

+ Miei preferiti
SCANDALO FUNERALI A IVREA E CUORGNE - I NOMI DEGLI INDAGATI
Nell'ordinanza firmata dal giudice Marianna Tiseo (84 pagine che riassumono l'attività d'indagine della procura e della guardia di finanza d'Ivrea) emerge un quadro particolare della gestione delle onoranze funebri in Canavese. Un quadro, va detto, forse noto già da tempo e che, probabilmente, è identico a quanto accade anche altrove. Non a caso i precedenti di questo tipo abbondano. Le indagini hanno portato alla luce un sistema di "mazzette" per convincere i dipendenti dell'Asl a vestire i defunti nelle camere mortuarie e a compilare con celerità le pratiche burocratiche. In qualche caso (uno solo realmente accertato fin qui dalle fiamme gialle) le mazzette servivano a "sensibilizzare" i parenti del defunto a rivolgersi a una determinata agenzia di pompe funebri.

Agli arresti domiciliari
Mauro Colmuto, 55 anni, di Cascinette d'Ivrea, operatore socio sanitario addetto alla sala mortuaria dell'ospedale di Ivrea
Pavese Giuseppe, 63 anni, di Forno Canavese, titolare dell'omonima impresa di pompe funebri a Ivrea

Pompe funebri coinvolte
Ceregati di Ivrea, Allera di Castellamonte, Aura di Ivrea, Bergonzo e Regis di Ivrea, Giglio Tos e Cattai di Ivrea, Bellis di Ivrea, Pavese di Ivrea, Florian di Strambino.

Gli indagati
Oltre alle due persone ai domiciliari, altri dieci sono stati colpiti dalla misura cautelare dell'obbligo di dimora nel Comune di residenza. Sono, in alcuni casi, titolari o collaboratori delle agenzie di pompe funebri nel mirino della finanza e, in altri casi, operatori degli ospedali di Cuorgnè e Ivrea

Le mazzette
Secondo le indagini, le persone finite nei guai erano solite elargire o incassare "contributi" in denaro di 50 o 100 euro per eseguir la ricomposizione e la vestizione del cadaveri di persone decedute a Ivrea e Cuorgnè o per il disbrigo delle pratiche amministrative (atti, almeno gli ultimi, rientranti nei loro doveri di servizio). In un caso il dipendente dell'Asl To4 d'Ivrea segnala ai parenti di un deceduto il nominativo della ditta di pompe funebri alla quale affidare il servizio (atto contrario ai doveri di pubblico servizio).

Le indagini
Oltre al video diffuso ieri dalla guardia di finanza, l'indagine si è avvalsa di numerose intercettazioni telefoniche tra gli operatori delle camere mortuarie di Cuorgnè e Ivrea. Tantissimi sms, inviati tra gli indagati, hanno permesso ai finanzieri di ricostruire parte di un giro d'affari che, a colpi di 50/100 euro a funerale, con una media di 4 decessi al giorno nei due ospedali, cubava per migliaia di euro al mese. Gli accertamenti, comunque, sono ancora in corso.

Cronaca
VOLPIANO - Elicottero caduto, il ricordo dei carabinieri periti - FOTO
VOLPIANO - Elicottero caduto, il ricordo dei carabinieri periti - FOTO
Oggi pomeriggio a Volpiano, il comandante Generale dell’Arma, Generale Tullio Del Sette ha ricordato i militari morti
LEINI - L'eccellenza del centro medico della Juve per «Gli Amici di Matteo»
LEINI - L
Al centro di Leini de «Gli Amici di Matteo», un'equipe si occuperą della riabilitazione logopedica e neuropsicomotoria
SICUREZZA - Guardia di Finanza e Soccorso Alpino uniscono le forze
SICUREZZA - Guardia di Finanza e Soccorso Alpino uniscono le forze
Č stato siglato oggi un protocollo d'intesa per rafforzare la collaborazione nelle attivitą operative e di soccorso in montagna
IVREA - Ghiaccio sui marciapiedi: decine di feriti in ospedale
IVREA - Ghiaccio sui marciapiedi: decine di feriti in ospedale
E' il bilancio favorito dal mancato spargimento di sale su strade e marciapiedi. Il Comune č rimasto senza scorte di sale...
CASTELLAMONTE - Le tazzine artistiche vanno di nuovo in trasferta - FOTO
CASTELLAMONTE - Le tazzine artistiche vanno di nuovo in trasferta - FOTO
«Espresso and Cappuccino Cup», la mostra nata a Castellamonte, va nuovamente in trasferta, questa volta al Museo Internazionale Design Ceramico di Laveno-Mombello
SAN GIORGIO - Monossido: la procura sequestra il locale caldaia
SAN GIORGIO - Monossido: la procura sequestra il locale caldaia
Ieri pomeriggio dimessi dall'ospedale la preside e i cinque operatori colti da malore. Difficile dire quando riaprirą la scuola
DRAMMA A CHIVASSO - Esce dall'ospedale di Ivrea e muore assiderato sotto la neve: identificato il cadavere
DRAMMA A CHIVASSO - Esce dall
Sorpreso dalla neve di lunedģ, l'uomo č arrivato fino alla centrale di Chivasso dove, per cause ancora in fase di accertamento, si sarebbe tolto il giubbotto e le scarpe. In quel punto, questa mattina, č stato trovato il cadavere
SAN GIORGIO CANAVESE - Bimbi intossicati dal monossido: un avviso per i genitori dal Centro Antiveleni di Pavia
SAN GIORGIO CANAVESE - Bimbi intossicati dal monossido: un avviso per i genitori dal Centro Antiveleni di Pavia
In caso di comparsa di sintomi quali stanchezza eccessiva, difficoltą di concentrazione e/o cefalea, si consiglia di contattare il medico curante o il centro antiveleni di Pavia. Consigliabile non esporre i bambini a sforzi fisici
CHIVASSO - Uomo muore di freddo: un passante nota il cadavere sepolto dalla neve e chiama i carabinieri - FOTO
CHIVASSO - Uomo muore di freddo: un passante nota il cadavere sepolto dalla neve e chiama i carabinieri - FOTO
Č stato trovato accovacciato, come se stesse dormendo. Al polso portava un braccialetto ospedaliero: l'uomo potrebbe essersi allontanato da un ospedale di Torino ed aver vagato senza meta fino a Chivasso dove č morto di freddo
VOLPIANO - Il ricordo dei carabinieri morti nello schianto dell'elicottero
VOLPIANO - Il ricordo dei carabinieri morti nello schianto dell
Domani, alle 15.30, il comandante Generale dell'Arma, Generale Tullio Del Sette, renderą omaggio alle vittime di quell'incidente
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore