SCANDALO FUNERALI A IVREA E CUORGNE' - I NOMI DEGLI INDAGATI

| Ma le indagini della procura e della finanza sono ancora in corso

+ Miei preferiti
SCANDALO FUNERALI A IVREA E CUORGNE - I NOMI DEGLI INDAGATI
Nell'ordinanza firmata dal giudice Marianna Tiseo (84 pagine che riassumono l'attività d'indagine della procura e della guardia di finanza d'Ivrea) emerge un quadro particolare della gestione delle onoranze funebri in Canavese. Un quadro, va detto, forse noto già da tempo e che, probabilmente, è identico a quanto accade anche altrove. Non a caso i precedenti di questo tipo abbondano. Le indagini hanno portato alla luce un sistema di "mazzette" per convincere i dipendenti dell'Asl a vestire i defunti nelle camere mortuarie e a compilare con celerità le pratiche burocratiche. In qualche caso (uno solo realmente accertato fin qui dalle fiamme gialle) le mazzette servivano a "sensibilizzare" i parenti del defunto a rivolgersi a una determinata agenzia di pompe funebri.

Agli arresti domiciliari
Mauro Colmuto, 55 anni, di Cascinette d'Ivrea, operatore socio sanitario addetto alla sala mortuaria dell'ospedale di Ivrea
Pavese Giuseppe, 63 anni, di Forno Canavese, titolare dell'omonima impresa di pompe funebri a Ivrea

Pompe funebri coinvolte
Ceregati di Ivrea, Allera di Castellamonte, Aura di Ivrea, Bergonzo e Regis di Ivrea, Giglio Tos e Cattai di Ivrea, Bellis di Ivrea, Pavese di Ivrea, Florian di Strambino.

Gli indagati
Oltre alle due persone ai domiciliari, altri dieci sono stati colpiti dalla misura cautelare dell'obbligo di dimora nel Comune di residenza. Sono, in alcuni casi, titolari o collaboratori delle agenzie di pompe funebri nel mirino della finanza e, in altri casi, operatori degli ospedali di Cuorgnè e Ivrea

Le mazzette
Secondo le indagini, le persone finite nei guai erano solite elargire o incassare "contributi" in denaro di 50 o 100 euro per eseguir la ricomposizione e la vestizione del cadaveri di persone decedute a Ivrea e Cuorgnè o per il disbrigo delle pratiche amministrative (atti, almeno gli ultimi, rientranti nei loro doveri di servizio). In un caso il dipendente dell'Asl To4 d'Ivrea segnala ai parenti di un deceduto il nominativo della ditta di pompe funebri alla quale affidare il servizio (atto contrario ai doveri di pubblico servizio).

Le indagini
Oltre al video diffuso ieri dalla guardia di finanza, l'indagine si è avvalsa di numerose intercettazioni telefoniche tra gli operatori delle camere mortuarie di Cuorgnè e Ivrea. Tantissimi sms, inviati tra gli indagati, hanno permesso ai finanzieri di ricostruire parte di un giro d'affari che, a colpi di 50/100 euro a funerale, con una media di 4 decessi al giorno nei due ospedali, cubava per migliaia di euro al mese. Gli accertamenti, comunque, sono ancora in corso.

Cronaca
CUORGNE' - Torneo di Maggio, il Borgo San Rocco ha vinto l'edizione 2019 del palio - FOTO
CUORGNE
Si è chiusa così questa sera l'edizione 2019 del Torneo di Cuorgnè, edizione segnata anche dal maltempo che ha fatto saltare, purtroppo, il ritorno del torneo equestre. Nonostante la pioggia, però, il Torneo non è si fermato
CUORGNE' - Re Arduino e la Regina Berta uniti con rito celtico: conclusione a sorpresa per il Torneo di Maggio - VIDEO
CUORGNE
La loro avventura nella vita è iniziata proprio ad un Torneo di Maggio qualche anno fa. Così il Torneo ha deciso di diventare qualcosa di più per Re Arduino e la Regina Berta dell'edizione 2019, al secolo Franco Fava e Michela Boetto
RIVAROLO - Il Poli per Dynamo Camp, giornata benefica delle associazioni
RIVAROLO - Il Poli per Dynamo Camp, giornata benefica delle associazioni
Giornata a scopo completamente benefico a favore della “Dynamo Camp” cioè un luogo magico, un camp di terapia per bambini e ragazzi malati
IVREA - I bimbi hanno ripulito il parco giochi di San Grato - FOTO
IVREA - I bimbi hanno ripulito il parco giochi di San Grato - FOTO
Obiettivo fare conoscere l'esperienza positiva dell'Associazione Bellavista Viva, con 109 e Dintorni, che si prendono cura del parco
AGLIE' - Santa Maria in festa: la frazione è da mille anni nella storia
AGLIE
Santa Maria della Rotonda è la più piccola e antica frazione di Agliè: il primo documento di "Macuniacum" risale al 1019
CUORGNE' - Aggredisce i carabinieri all'ingresso del Torneo di Maggio: ragazzo di Castellamonte arrestato
CUORGNE
Attimi di tensione, ieri, al Torneo di Maggio di Cuorgnè, dove è andata in scena la serata clou della rievocazione storica dedicata a Re Arduino. Altre tre persone sono state allontanate dal centro in stato di ubriachezza
IVREA - Aperto il bando per l'edizione 2019 di «Ivrea in Musica»
IVREA - Aperto il bando per l
In passato, migliaia hanno invaso le vie e le piazze eporediesi ed hanno inviato migliaia di cartoline voto per eleggere l'artista
RIVAROLO - Grande successo per la mostra curata dall'Unitre
RIVAROLO - Grande successo per la mostra curata dall
Protagonista la scultura in legno: «Luci e ombre del legno», prima monografica di sempre dedicata a Giovanni Burdese
AUTOSTRADA A5 - Partiti i lavori di messa in sicurezza del viadotto
AUTOSTRADA A5 - Partiti i lavori di messa in sicurezza del viadotto
I lavori consistono in interventi di manutenzione delle barriere stradali dello scavalco, con rifacimento cordolature in cemento
GIRO D'ITALIA - Task force dei soccorsi per la sicurezza di tutti
GIRO D
Le associazioni Anpas del Canavese organizzano l'assistenza nei Comuni di Locana, Noasca e Ceresole e di tutta la valle Orco
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore