SCANDALO FUNERALI - Nessuna ammissione negli interrogatori

| Il legale di Giuseppe Pavese chiede la revoca degli arresti domiciliari

+ Miei preferiti
SCANDALO FUNERALI - Nessuna ammissione negli interrogatori
L'altra mattina al tribunale d’Ivrea sono iniziati gli interrogatori di garanzia degli indagati per lo scandalo dei funerali che ha coinvolto decine di agenzie di pompe funebri e alcuni dipendenti dell'Asl To4 in servizio negli obitori degli ospedali di Cuorgnè e Ivrea. Tra gli imprenditori indagati anche Giuseppe Pavese, residente a Forno Canavese, titolare dell'omonima agenzia di pompe funebri, finito agli arresti domiciliari. Nel corso dell'interrogatorio ha risposto alle domande degli inquirenti. «Il mio cliente ha respinto ogni accusa che gli viene mossa – conferma l’avvocato Francesco Bosco di Torino – ha confermato di aver elargito un prestito all’operatore della camera mortuaria. Prestito, tra l’altro, di piccola entità, non certo finalizzato ad ottenere dei favori in ambito lavorativo». 
 
Il legale di Pavese ha chiesto l’immediata revoca della misura cautelare degli arresti domiciliari. «Ci sono video e intercettazioni telefoniche che sono alla base di questa inchiesta – prosegue l’avvocato – ma non ci sono riferimenti diretti a questa o a quella agenzia di pompe funebri. Nemmeno nel caso che riguarda il mio cliente». L’avvocato Bosco, infatti, fa riferimento al presunto suggerimento dell’operatore dell’Asl a una donna che ha appena perso un congiunto. In quel caso, da quanto emerge dalle intercettazioni ambientali, l’operatore segnala l’agenzia di Pavese senza però obbligare la sua interlocutrice a rivolgersi necessariamente a quell’azienda. 
 
Nell'ambito dell'inchiesta della procura d'Ivrea, condotta dai militari della guardia di finanza eporediese, va precisato che non sono mosse accuse all'azienda Brunetto. Quest'ultima è stata solamente intercettata telefonicamente durante il contatto con gli obitori dei nosocomi di Ivrea, di Cuorgnè e dell’istituto di medicina legale di Strambino. Normali contatti telefonici per poter svolgere alcune tra le mansioni specifiche dell'azienda, quali la consegna del feretro e degli indumenti forniti dalla famiglia per la vestizione del defunto.
Cronaca
CANAVESANA - Problema tecnico sul treno: soppresse due corse della sera per Rivarolo e Chieri
CANAVESANA - Problema tecnico sul treno: soppresse due corse della sera per Rivarolo e Chieri
Nel giorno in cui la Regione Piemonte annuncia una nuova «Carta della qualità» del trasporto ferroviario per tutelare maggiormente i passeggeri dei treni, sulla Canavesana due corse sono saltate per non meglio specificati «problemi tecnici»
VIDRACCO - Fino al 22 febbraio chiude la provinciale della Valchiusella
VIDRACCO - Fino al 22 febbraio chiude la provinciale della Valchiusella
Se sussisteranno le condizioni di sicurezza la Sp 61 sarà lasciata aperta nella fascia oraria notturna e precisamente dalle ore 17,30 alle ore 8,30 del giorno successivo
CHIVASSO - Contromano sulla statale provoca incidente: un ferito grave
CHIVASSO - Contromano sulla statale provoca incidente: un ferito grave
La ragazza, neopatentata, è risultata anche positiva all'alcoltest. La dinamica è al vaglio dei carabinieri di Chivasso
TORINO-BORGARO - A 17 anni al volante senza patente e assicurazione
TORINO-BORGARO - A 17 anni al volante senza patente e assicurazione
Conducente e passeggero minorenni, domiciliati al campo nomadi di strada dell'Aeroporto. La vettura è stata sequestrata
PALAZZO CANAVESE - Pistola rubata in casa: arrestato un 47enne
PALAZZO CANAVESE - Pistola rubata in casa: arrestato un 47enne
L'arma è stata subito inviata al Ris di Parma per verificare se è stata utilizzata in passati o recenti episodi di cronaca
CASTELLAMONTE - Ecco dame, terzieri e clavario del Carnevale 2019
CASTELLAMONTE - Ecco dame, terzieri e clavario del Carnevale 2019
Il piatto di questa edizione, su disegno di Guglielmo Marthyn, è stato realizzato dal ceramista Maurizio Grandinetti
IVREA - Massi contro l'auto dei vigili: denunciato il lanciatore
IVREA - Massi contro l
Il 49enne dovrà adesso rispondere di danneggiamento, oltraggio a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio
DRAMMA A IVREA - 32enne si lancia nella Dora dal Ponte Vecchio: ora è gravissima in ospedale
DRAMMA A IVREA - 32enne si lancia nella Dora dal Ponte Vecchio: ora è gravissima in ospedale
L'acqua del torrente ha solo in parte attutito la caduta. La 32enne è stata recuperata nei pressi del ponte della ferrovia. La polizia di Ivrea, che indaga sulle cause dell'accaduto, non esclude si tratti di un tentativo di suicidio
SALASSA - Un grande successo per il Carnevale - FOTO e VIDEO
SALASSA - Un grande successo per il Carnevale - FOTO e VIDEO
Tantissimo pubblico per acclamare i principi e i carri che, ieri sera e oggi pomeriggio, hanno sfilato per le vie del centro storico
CASTELLAMONTE - Le campane suonano «a morto» nella notte
CASTELLAMONTE - Le campane suonano «a morto» nella notte
Apprensione la scorsa notte per le campane della chiesa parrocchiale che alle 2 si sono messe a suonare in autonomia...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore