SCUOLA - Cibo della scuola materna ed elementare contaminato: alunni e insegnanti intossicati

| Pesto e patate al forno i più contaminati da un'enterotossina diarroica generata dal bacillus cereus. Si attende solamente dall'Asl la relazione che verrà prodotta dall'Istituto Zooprofilattico

+ Miei preferiti
SCUOLA - Cibo della scuola materna ed elementare contaminato: alunni e insegnanti intossicati
MAPPANO - Tra il 4 e 5 maggio, all'Istituto comprensivo Falcone di Mappano, 46 bambini tra materna ed elementare, e due insegnanti sono rimasti intossicati da una tossina che ha causato nausea, vomito e diarrea.

Dalle prime indagini pare che il pesto e le patate fossero gli alimenti che maggiormente erano contaminati da una enterotossina diarroica generata da un bacillo, il bacillus cereus.

Il Bacillus cereus è solitamente presente nel suolo e nella polvere e contamina solitamente alimenti a base di riso, e occasionalmente pasta, carne e vegetali, prodotti lattiero-caseari, minestre, salse, dolciumi che non sono stati raffreddati in maniera corretta dopo la cottura e/o adeguatamente conservati.

La situazione è scoppiata il 5 maggio, quando 46 bambini hanno rapidamente lasciato il proprio edificio scolastico, accusando vari sintomi da intossicazione. Il tam tam generatosi sui social network ha fatto rapidamente salire la tensione, fino a quando la dirigente scolastica, Lucrezia Russo, ha convocato una riunione con genitori, presidente del Cim, il consorzio intercomunale che gestisce i servizi a Mappano, Valter Campioni,  assieme ai sindaci di Borgaro, Claudio Gambino, e Caselle Luca Baracco al fine di controllare la situazione e rassicurare le parti in causa.

Già il 6 maggio l'Asl aveva prelevato gli alimenti campione serviti nel menù del giorno precedente, conservato secondo le procedure di Legge, ed effettuato un sopralluogo presso la ditta titolare del contratto di fornitura dei pasti.
E' molto difficile che il bacillus  cereus si sviluppi in alimenti cucinati e ben conservati; probabilmente, in questo caso, qualche procedura non è stata seguita alla lettera, ed a farne le spese sono stati i bambini (e due insegnanti).

In Sindaco di Caselle: "Non ho ancora visto l’esito delle analisi ma se le notizie saranno confermate, si metteranno in atto tutte le azioni necessarie previste dal capitolato d’appalto. Perfino arrivare alla rescissione del contratto. Almeno ora sappiamo di cosa si tratta e con cosa abbiamo a che fare".

Il PM Vincenzo Pacileo è già pronto ad aprire un fascicolo: si attende solamente dall'ASL la relazione che verrà prodotta dall'Istituto Zooprofilattico.

Dove è successo
Cronaca
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
Un bimbo di sei anni morto nell'incidente. Al volante dell'auto il pilota Cristian Milano, 47 anni, di Prascorsano, colto da un malore durante la gara. Tanti sportivi si sono stretti al dolore della famiglia del piccolo
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - Muore un bimbo travolto da un'auto: la procura di Ivrea apre un'inchiesta - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
Un'auto impegnata nella corsa è uscita di strada travolgendo un'intera famiglia. L'inchiesta è stata affidata al pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi. Le indagini sulla dinamica dell'incidente sono in corso a cura dei carabinieri
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
Scontro frontale, oggi intorno alle 16.30. Coinvolti un Fiat Ducato e una Fiat Panda all'incrocio appena fuori il centro abitato
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
Tragedia assurda a Coassolo, nelle Valli di Lanzo. Nel corso del «Rally Città di Torino» un'auto è finita sulla folla. Un bambino di 6 anni è morto travolto dalla vettura in gara. Travolti anche altri tre spettatori
AGLIE' - Partiti i lavori nella chiesa dove riposa Guido Gozzano
AGLIE
L’intenzione dei progettisti è quella di recuperare assetto e colori originali, riportando la facciata alla sua versione del 1300
CASTELLAMONTE - Torna la «Run for Parkinson»
CASTELLAMONTE - Torna la «Run for Parkinson»
Domenica 28 maggio si corre per l'associazione Parkinsoniani del Canavese Onlus
IVREA - Al museo Garda l'attesa mostra di Lorenzo Mattotti
IVREA - Al museo Garda l
I lavori dell'artista sono esposti in tutto il mondo; collabora con Le Monde, il New Yorker e altre riviste internazionali
TORINO-BORGARO - Resta in carcere la rom che ha investito un uomo
TORINO-BORGARO - Resta in carcere la rom che ha investito un uomo
Oreste Giagnotto, 58 anni di Torino, travolto da un camper al confine tra Borgaro e Torino, è morto lo scorso 12 maggio
RIVAROLO - «ToBeIng» all'esordio nelle elezioni per l'Ordine degli Ingegneri
RIVAROLO - «ToBeIng» all
Abbiamo chiesto a Fabrizio Vinardi, originario del Canavese occidentale ma ormai torinese di adozione, e a Fabrizia Giordano, alladiese, un breve parere su punti di forza, idee e proposte
RIVAROLO CANAVESE - Il «castellazzo» è in vendita: si cerca un nuovo proprietario. Prezzo top secret
RIVAROLO CANAVESE - Il «castellazzo» è in vendita: si cerca un nuovo proprietario. Prezzo top secret
L'antico castello rivarolese, da tempo trasformato in un'abitazione, è in vendita su iniziativa di privati. L'annuncio è comparso su internet nei giorni scorsi. «Trattativa riservata», recita l'annuncio dell'immobiliare
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore