SCUOLA - Domani la prima campanella suonerà per migliaia di studenti del Canavese

| Lunedì 11 settembre nelle 562 autonomie scolastiche piemontesi (che comprendono 12 centri provinciali per l’istruzione degli adulti) suonerà la prima campanella per 536.339 alunni, distribuiti in 25.464 sezioni

+ Miei preferiti
SCUOLA - Domani la prima campanella suonerà per migliaia di studenti del Canavese
Lunedì 11 settembre nelle 562 autonomie scolastiche piemontesi (che comprendono 12 centri provinciali per l’istruzione degli adulti) suonerà la prima campanella per 536.339 alunni, distribuiti in 25.464 sezioni/classi, per una media di circa 21 alunni per classe.  E torneranno sui banchi anche i 14 mila giovani iscritti ai percorsi di istruzione e formazione professionale nelle 27 agenzie formative della regione.
 
Il personale della scuola, per questo nuovo anno scolastico, potrà contare su 386 dirigenti di ruolo, 3 incaricati alla presidenza e 173 reggenti (la percentuale delle reggenze è passata dal 27,3% dell’a.s. 2016/2017 al 30,8% del 2017/2018); su 47.730 posti “comuni” di personale docente; su 10.728 posti di sostegno, di cui 4.504 istituiti dal Direttore regionale in deroga, in relazione all’aumento del numero di alunni con certificazione di disabilità e disabilità grave. L’organico del personale docente ammonta così nel suo complesso a 58.458 unità.
 
Per l’anno scolastico 2017/2018 l’Ufficio scolastico regionale per il Piemonte ha effettuato 1.726 nomine in ruolo, esaurendo, quasi completamente, le graduatorie del concorso ordinario e quelle provinciali. Sono infine 15.360 i posti assegnati al personale Ata, amministrativo, tecnico e ausiliario, di cui 582 in deroga. I dati sono emersi nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo anno scolastico da parte del direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, Fabrizio Manca e dell’assessora regionale all’Istruzione Gianna Pentenero.
 
«L’anno scolastico 2017/2018 in Piemonte – ha dichiarato il direttore Manca – parte con 3 segni più: più docenti nelle classi grazie al sostanziale incremento dell’organico; più docenti con contratto di lavoro a tempo indeterminato vincitori del concorso ordinario e assunti da graduatorie a esaurimento; più prospettive di stabilizzazione per i docenti con incarico di supplenza che matureranno quest’anno il servizio utile per la partecipazione alle nuove procedure di reclutamento previste dal recente Decreto delegato n° 59/2017, attuativo della Legge 107/2015. In sintesi, un organico più consistente e stabile, risorse professionali qualificate, giovani e motivate assicureranno continuità didattica, inclusione e integrazione. Gli studenti piemontesi  beneficeranno di un’offerta formativa sempre più centrata sulla qualità ed equità del servizio di istruzione erogato dalle nostre scuole».
 
«Grazie all’importante lavoro svolto nelle scorse settimane dall’Ufficio scolastico regionale – aggiunge l’assessora all’Istruzione Gianna Pentenero -, e alla collaborazione, in sede di definizione degli organici, con la Regione, il mondo della scuola e le rappresentanze sindacali, credo di poter dire che il nuovo anno scolastico in Piemonte può partire quest’anno con una certa tranquillità. Non mancheranno alcune criticità, a cominciare dalla carenza di dirigenti, che farà sì che molti presidi continueranno a doversi dividere tra più istituti. Ma, intervenendo nei giorni scorsi alla Festa dell’Unità di Torino, la ministra Fedeli ha assicurato che entro la metà del mese sarà bandito il nuovo concorso per dirigenti. In ogni caso sono sicura che, anche grazie alle nuove immissioni in ruolo, le scuole del Piemonte sapranno come sempre assicurare un’offerta formativa stabile e di qualità, basata su tante piccole e grandi buone pratiche che la Regione intende continuare a tutelare e valorizzare».
Cronaca
RIVAROLO - Il Poli per Dynamo Camp, giornata benefica delle associazioni
RIVAROLO - Il Poli per Dynamo Camp, giornata benefica delle associazioni
Giornata a scopo completamente benefico a favore della “Dynamo Camp” cioè un luogo magico, un camp di terapia per bambini e ragazzi malati
IVREA - I bimbi hanno ripulito il parco giochi di San Grato - FOTO
IVREA - I bimbi hanno ripulito il parco giochi di San Grato - FOTO
Obiettivo fare conoscere l'esperienza positiva dell'Associazione Bellavista Viva, con 109 e Dintorni, che si prendono cura del parco
AGLIE' - Santa Maria in festa: la frazione è da mille anni nella storia
AGLIE
Santa Maria della Rotonda è la più piccola e antica frazione di Agliè: il primo documento di "Macuniacum" risale al 1019
CUORGNE' - Aggredisce i carabinieri all'ingresso del Torneo di Maggio: ragazzo di Castellamonte arrestato
CUORGNE
Attimi di tensione, ieri, al Torneo di Maggio di Cuorgnè, dove è andata in scena la serata clou della rievocazione storica dedicata a Re Arduino. Altre tre persone sono state allontanate dal centro in stato di ubriachezza
IVREA - Aperto il bando per l'edizione 2019 di «Ivrea in Musica»
IVREA - Aperto il bando per l
In passato, migliaia hanno invaso le vie e le piazze eporediesi ed hanno inviato migliaia di cartoline voto per eleggere l'artista
RIVAROLO - Grande successo per la mostra curata dall'Unitre
RIVAROLO - Grande successo per la mostra curata dall
Protagonista la scultura in legno: «Luci e ombre del legno», prima monografica di sempre dedicata a Giovanni Burdese
AUTOSTRADA A5 - Partiti i lavori di messa in sicurezza del viadotto
AUTOSTRADA A5 - Partiti i lavori di messa in sicurezza del viadotto
I lavori consistono in interventi di manutenzione delle barriere stradali dello scavalco, con rifacimento cordolature in cemento
GIRO D'ITALIA - Task force dei soccorsi per la sicurezza di tutti
GIRO D
Le associazioni Anpas del Canavese organizzano l'assistenza nei Comuni di Locana, Noasca e Ceresole e di tutta la valle Orco
IVREA - Lo Storico Carnevale di Ivrea alla Tate Modern di Londra
IVREA - Lo Storico Carnevale di Ivrea alla Tate Modern di Londra
Grazie al libro La leggenda di Violetta, scritto da Andrea Capello. L'elaborato verrà esposto per la fiera del libro OffPrints
SANITA' - Incentivi ai medici che vanno a lavorare nei piccoli Comuni o in montagna: via libera del Governo
SANITA
Il provvedimento è contenuto nel decreto Calabria, la cui conversione è in questi giorni all'esame del Parlamento. Il testo prevede modalità e forme di incentivo per i medici di famiglia inseriti nelle graduatorie per garantire il servizio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore