SICUREZZA - Controlli nelle stazioni e sui treni: nel 2017 ben 73 arresti

| L’investimento di un ragazzino sedicenne alla stazione di Rodallo di Caluso la sera di Natale conferma l'impegno formativo della Polfer nelle scuole di tutta Italia

+ Miei preferiti
SICUREZZA - Controlli nelle stazioni e sui treni: nel 2017 ben 73 arresti
Quello appena concluso, il 110° anno dalla fondazione della Specialità, è stato un anno impegnativo per la Polizia Ferroviaria del Piemonte e Valle d’Aosta che ha visto i propri Agenti costantemente impiegati in attività di vigilanza e controllo sia negli ordinari servizi istituzionali che in quelli di carattere straordinario. I risultati conseguiti parlano di sicurezza: durante tutto il 2017, gli operatori del Compartimento hanno proceduto a controllare ed identificare complessivamente n.97.222 persone di cui n. 34.498 straniere, le persone arrestate sono state n. 73  mentre quelle indagate a piede libero n. 956.

Nell’espletamento dei servizi specifici sopra accennati, sono stati accompagnati presso le Questure n. 589 fermati, e sequestrate n. 72 armi, di cui n. 2 da fuoco, n. 40 da taglio e n. 30 improprie. L’impiego del personale del Compartimento di Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta si è altresì articolato negli oltre 13.468 servizi di vigilanza nelle stazioni F.S. con pattuglie in uniforme appiedate e, negli scali maggiori del capoluogo torinese,  a bordo del mezzo elettrico Polfer; nei n.1.078 servizi antiborseggio in abiti civili, effettuati sia negli scali ferroviari che a bordo treno, nonché in numerosi servizi preventivi di bonifica negli scali.

Lo stesso personale specialistico ha fornito collaborazione in occasione di controlli straordinari a viaggiatori e bagagli scaturiti dagli allertamenti anti terrorismo provenienti sia dalle Questure che a livello nazionale, interessando molteplici periodi dell’anno appena concluso. Non meno efficace si è evidenziata la presenza e collaborazione di militari dell’Esercito che affiancano gli Agenti della Polfer nei quotidiani servizi di vigilanza e monitoraggio nella stazioni di Porta Nuova e Porta Susa.

Sempre in tale contesto, grande attenzione è stata rivolta alla sicurezza a bordo treno del personale FS, in particolare dei Capitreno, e dei viaggiatori, assicurando la  scorta con operatori esperti su n. 11.315 convogli ferroviari, risultati critici all’esito di monitoraggi e valutazioni congiunte mensili effettuate con FS. In significativa diminuzione il dato riguardante i delitti verificatisi in ambito ferroviario  pari a 848, contro i 1114 del 2016 e i 1112 del 2015.

Anche l’attività contravvenzionale per violazione del Regolamento di Polizia Ferroviaria ha registrato risultati importanti; i relativi servizi, mirati al contrasto di comportamenti illeciti in ambito ferroviario, primi fra tutti  gli indebiti attraversamenti di binari che risulta ancora essere tra le cause principali di investimenti mortali, nonché all’occupazione abusiva di carrozze in disuso, hanno consentito l’elevazione di ben 577 sanzioni, rispetto alle 496 contestate nel 2016.

Ma all’attività di prevenzione e repressione, si è affiancata quella più strettamente formativa e di prossimità. L’investimento del ragazzino sedicenne nella stazione di Rodallo di Caluso la sera di Natale, vittima della sua distrazione che, causa l’uso del cellulare e delle cuffiette, l’ha portato a superare inavvertitamente la linea gialla della banchina dove stava attendendo il treno per recarsi in un comune limitrofo, conferma questa necessità ed urgenza formativa, cui la Polfer ha risposto nel 2017 divulgando nelle scuole progetti di sicurezza ferroviaria, in un’opera di responsabilizzazione dei ragazzi che va a sostegno delle famiglie e delle agenzie educative per eccellenza.

Cronaca
CASTELLAMONTE - Il finto autovelox di nuovo abbattuto: una vendetta?
CASTELLAMONTE - Il finto autovelox di nuovo abbattuto: una vendetta?
Lungo la provinciale che da Sant'Antonio porta in città il totem arancione è finito nel prato a lato della carreggiata
CASTELLAMONTE - Vigili del fuoco in festa per Santa Barbara - FOTO
CASTELLAMONTE - Vigili del fuoco in festa per Santa Barbara - FOTO
Festa con ottimi auspici per il 2019 che dovrebbe essere l'anno buono per l'entrata in servizio della nuova caserma
CASTELLAMONTE - Folla di fans e bambini per Alvaro Vitali - FOTO
CASTELLAMONTE - Folla di fans e bambini per Alvaro Vitali - FOTO
L'attorie sostiene l'iniziativa «50 mila anime per Kevin» per aiutare un bimbo torinese alle prese con una gravissima malformazione complessa della gamba destra
FAVRIA - I donatori di sangue in festa: «W la Fidas» - FOTO
FAVRIA - I donatori di sangue in festa: «W la Fidas» - FOTO
«Grazie ai 376 donatori che hanno offerto il braccio per donare e che ci hanno permesso di raccogliere 525 sacche»
CANAVESE - Vendemmia 2018 da quattro stelle per l'Erbaluce: forse la migliore tra le vendemmie dal 2000
CANAVESE - Vendemmia 2018 da quattro stelle per l
Il risultato migliore è per il Nebbiolo di Langhe e Roero, Pelaverga di Verduno e il Cortese zona Gavi, che si aggiudicano quasi l'eccellenza. Tra i vigneti del Piemonte, la produzione di vino è stata di poco più di 2,5 milioni di ettolitri
SETTIMO VITTONE - Condannato forestale per maltrattamenti
SETTIMO VITTONE - Condannato forestale per maltrattamenti
E' la seconda condanna per G.F, carabiniere forestale di 39 anni, per maltrattamenti nei confronti di una donna
METEO CANAVESE - Possibile domenica invernale con un po' di neve
METEO CANAVESE - Possibile domenica invernale con un po
Le previsioni di Arpa Piemonte confermano l'ingresso di una area di bassa pressione atlantica sul Mediterraneo occidentale determina un peggioramento delle condizioni
CASTELLAMONTE - Il mitico «Pierino» ospite all'Ufficio postale di Babbo Natale
CASTELLAMONTE - Il mitico «Pierino» ospite all
Domenica 16 dicembre dalle 15 alle 18 ospite d'eccezione a Castellamonte: il mitico «Pierino», al secolo Alvaro Vitali
CASELLE - Aumentano i controlli antiterrorismo all'aeroporto Pertini
CASELLE - Aumentano i controlli antiterrorismo all
Il Questore di Torino ha disposto un ulteriore rafforzamento del dispositivo di controllo già in atto nei luoghi sensibili
RIVAROLO CANAVESE - Autovelox nascosto nell'auto del Comune: attenzione ai limiti di velocità
RIVAROLO CANAVESE - Autovelox nascosto nell
A fronte delle richieste di alcuni residenti sul presunto sfrecciare di auto all'interno del centro abitato, l'altro pomeriggio il sistema è stato installato su una Panda e testato in frazione Mastri, all'ingresso del caseggiato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore