STRAGE DI TUNISI - Lavorava a Ivrea una delle quattro vittime dei terroristi

| I canavesani in viaggio verso l'Italia: arriveranno domenica

+ Miei preferiti
STRAGE DI TUNISI - Lavorava a Ivrea una delle quattro vittime dei terroristi
Mentre il gruppo dei canavesani a Tunisi sta facendo rientro in Italia (tra loro due persone di Volpiano, due di Rivarolo Canavese, una quindicina di Agliè e una decina di paesi limitrofi) la Farnesina ha confermato che sono quattro le vittime italiane dell'attentato terroristico al museo del Bardo. Sono Francesco Caldara, pensionato 64enne di Novara che era in crociera con la compagna; l’informatico torinese Orazio Conte, in vacanza con la moglie; Antonella Sesino, 54 anni dipendente del Comune di Torino e Giuseppina Biella, 70enne di Monza.  
 
Orazio Conte (nella foto) è persona conosciuta a Ivrea perchè da diversi anni lavorava all'Asic, una piccola società di consulenza informatica con sede in via Torino. Oltre alla moglie lascia tre figli. Anche per questo motivo, oggi alle 18, si è svolto un presidio contro il terrorismo davanti al municipio eporediese. Presenti il sindaco Della Pepa e il presidente del consiglio comunale, Elisabetta Ballurio. 
 
Al momento dell’attacco, nel luogo della sparatoria erano in circolazione tre bus turistici con i partecipanti alla crociera sulle navi Costa Fascinosa e Msc Splendida. Quello con il gruppo Fidas di Agliè e la maggior parte di canavesani aveva appena lasciato Cartagine per dirigersi al museo. L'autista, pronto di riflessi, quando ha visto gli elicotteri in volo ha cambiato direzione e, scortato dalla polizia, ha portato i turisti al porto.
 
Mentre il presidente tunisino Beji Caid Essebsi dice che ilpPaese è «in guerra» per sradicare il terrorismo, sono state arrestate 10 persone: quattro sarebbero direttamente collegate al massacro, cinque sono sospettate di avere legami con la cellula terroristica. Durante un’intervista alla Cnn il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha condannato i fatti in Tunisia: «Quel che è avvenuto ieri è molto doloroso e molto allarmante. E dimostra che Isis è un pericolo molto grave che va affrontato con urgenza, perché il tempo è poco». E ancora: «È davvero sconcertante sentire esaltare come atto di eroismo sparare su persone inermi: è il massimo della barbarie. Isis si presenta, così come tutto il terrorismo fondamentalista, come il nuovo vero nemico della civiltà, della democrazia, dei diritti umani». 
Cronaca
CANAVESE - Uomini e lupi, tra mito e realtà: una convivenza è possibile?
CANAVESE - Uomini e lupi, tra mito e realtà: una convivenza è possibile?
A Valprato Soana un incontro pubblico promosso dal Parco Gran Paradiso sul predatore. Un'occasione per togliersi qualche curiosità, fugare paure immotivate, scoprire chi è il lupo e perché sta ritornando sulle Alpi anche in Canavese
PIVERONE - I motociclisti delle Forze dell'Ordine in aiuto del canile
PIVERONE - I motociclisti delle Forze dell
Gli Shot Gun LE MC presenti alla manifestazione con lo stand per la vendita dei gadget. Il ricavato è andato in beneficenza
SAN GIUSTO - Incidente sulla Torino-Aosta: auto ribaltata - VIDEO
SAN GIUSTO - Incidente sulla Torino-Aosta: auto ribaltata - VIDEO
In direzione Ivrea, per cause ancora in fase di accertamento, si sono scontrati un Range Rover e una Peugeot che si è ribaltata
RIVAROLO CANAVESE - Abbattuti nella notte due velo-ok di corso Indipendenza - FOTO
RIVAROLO CANAVESE - Abbattuti nella notte due velo-ok di corso Indipendenza - FOTO
Nella notte tra mercoledì e giovedì ignoti hanno abbattuto i totem arancioni sistemati, ormai già da mesi, lungo corso Indipendenza, tra la rotonda del Gigante e quella della frazione Vesignano. Indagini della polizia municipale in corso
IVREA - I cosplayer al museo civico Pier Alessandro Garda
IVREA - I cosplayer al museo civico Pier Alessandro Garda
Alcuni tra i migliori performer di questa disciplina a livello nazionale daranno vita a momenti di spettacolo e animazione
CALUSO - Pestano un 19enne per rubargli il telefono: un arresto
CALUSO - Pestano un 19enne per rubargli il telefono: un arresto
La vittima, un ragazzo di Caluso, era con la fidanzata in piazza Carlo Felice a Torino quando è stato picchiato e rapinato
TRAVERSELLA - Turista cade sul sentiero: lo salva il soccorso alpino
TRAVERSELLA - Turista cade sul sentiero: lo salva il soccorso alpino
L'uomo è stato recuperato dai volontari della stazione di Ivrea ed elitrasportato in ospedale. Per fortuna se la caverà
FERRAGOSTO TRAGICO - Incidente a Leini: muoiono zio e nipote di appena 22 anni - FOTO
FERRAGOSTO TRAGICO - Incidente a Leini: muoiono zio e nipote di appena 22 anni - FOTO
Oggi pomeriggio su una strada sterrata che corre parallela a via Settimo un quad si è schiantato contro un muro. In sella un uomo e una ragazza, zio e nipote. Sono entrambi morti sul colpo
CANAVESE - Sanità: l'Asl assume 101 persone tra medici e infermieri
CANAVESE - Sanità: l
Disposta oggi l'assunzione di 101 operatori: 85 infermieri, sei medici urgentisti, cinque medici anestesisti e cinque pediatri
TRAGEDIA A GENOVA - Più di trenta morti, tra cui una bambina. Chivassesi vicino al ponte crollato: salvi - VIDEO
TRAGEDIA A GENOVA - Più di trenta morti, tra cui una bambina. Chivassesi vicino al ponte crollato: salvi - VIDEO
Sono almeno 35 le vittime del crollo del ponte Morandi a Genova. Tra loro una bambina di una decina d'anni. Ma il bilancio, purtroppo, è desintato ad aumentare. Salva una famiglia di Chivasso che si trovava sullo stesso tratto di autostrada
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore