STRAMBINO - 50 euro ai ragazzini per masturbarsi: un agricoltore denunciato dai carabinieri

| L'uomo adescava minorenni in paese. Le indagini sono durate un anno

+ Miei preferiti
STRAMBINO - 50 euro ai ragazzini per masturbarsi: un agricoltore denunciato dai carabinieri
Dovrà rispondere di sfruttamento della prostituzione minorile un agricoltore quarantenne residente nella zona di Strambino che è stato denunciato l'altra mattina dai carabinieri. Secondo quanto hanno accertato i militari dell'Arma e la procura d'Ivrea, l'agricoltore, a bordo di una Fiat Panda, era solito adescare minorenni in giro per il paese. Li faceva salire in auto poi li accompagnava in una zona appartata. A quel punto chiedeva loro di masturbarsi, pagando fino a 50 euro.

Le vittime sarebbero almeno cinque. Sono tutti ragazzini tra i 15 e i 16 anni residenti a Strambino. Studenti o anche giovanissimi disoccupati. L'uomo, secondo gli accertamenti condotti dai carabinieri, era solito adescarli vicino alla stazione ferroviaria del paese o appena usciti da scuola. Sono state le segnalazioni di alcuni genitori delle vittime, insospettiti dai repentini cambiamenti di carattere da parte dei figli, a chiedere aiuto ai militari dell'Arma.

Ne é nata una lunga e meticolosa indagine che si è conclusa l'altra mattina con la denuncia dell'agricoltore. La vicenda, comunque, presenta ancora numerosi lati oscuri sui quali i carabinieri stanno cercando di fare luce in queste ore. Già da tempo, del resto, era stata segnalata alle forze dell'ordine quell'auto sospetta. I genitori, però, non hanno nemmeno ipotizzato che l'uomo avesse avvicinato i ragazzi con quegli intenti.

Cronaca
CASELLE - 900 mila euro nascosti in bagagli, cinture e shampoo - FOTO
CASELLE - 900 mila euro nascosti in bagagli, cinture e shampoo - FOTO
La stragrande maggioranza dei fermati proveniva dal continente asiatico. Quelli in partenza, invece, diretti ad Istanbul
RIVAROLO - Richiedente asilo fa pipý sul marciapiede: il video scatena la reazione del web - FOTO
RIVAROLO - Richiedente asilo fa pipý sul marciapiede: il video scatena la reazione del web - FOTO
Migliaia di visualizzazioni e commenti per il richiedente asilo che l'altro pomeriggio, sotto lo sguardo incredulo dei passanti, ha fatto un bisognino sul marciapiede di corso Torino. Non si Ŕ accorto che qualcuno lo stava riprendendo
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
Maurizio Leggero responsabile storico artistico, Davide Marchegiano all'organizzazione ed Elisa Gusta per la comunicazione
IVREA - Accordo per i lavoratori Vodafone: non firmano i Cobas
IVREA - Accordo per i lavoratori Vodafone: non firmano i Cobas
L'accordo si basa sulla ricollocazione volontaria dei lavoratori in Comdata Spa: in questo modo resteranno a Ivrea
IVREA - Lavori in corso per rifare tutta la segnaletica orizzontale
IVREA - Lavori in corso per rifare tutta la segnaletica orizzontale
I lavori verranno eseguiti tenendo conto dell traffico cittadino e potranno essere svolti anche nelle ore notturne
SAN MARTINO - Un romanzo fa rivivere il mito dell'Andrea Doria
SAN MARTINO - Un romanzo fa rivivere il mito dell
SarÓ presentato a Palazzo Lascaris un testo che riabilita la figura del comandante Piero Calamai
ALLARME SICCITA' IN CANAVESE - Senza pioggia agricoltura a rischio: l'Uncem propone nuovi invasi in montagna
ALLARME SICCITA
Uncem ha da tempo insistito sulla necessitÓ di programmare, con un interventi pubblico-privati, la realizzazione di piccoli invasi - dai 2 ai 10 milioni di metri cubi d'acqua - in ciascuna vallata, capaci di garantire l'uso della risorsa
CALUSO - Maxi rissa in cortile tra vicini di casa: due arresti. Dieci persone finiscono in ospedale
CALUSO - Maxi rissa in cortile tra vicini di casa: due arresti. Dieci persone finiscono in ospedale
Cosa abbia scatenato la violenza Ŕ ancora un mistero. Probabilmente qualche dispetto tra vicini di casa e alcuni episodi che si sarebbero trascinati nel tempo. Compresa, forse, l'uccisione di un cane di proprietÓ di una delle due famiglie
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
Vittima una donna di 76 anni. I parenti hanno tentato di liberarle la trachea ma non sono riusciti a a terminare la manovra
SANITA' - L'Asl To4 non chiuderÓ la pediatria di Chivasso
SANITA
Le voci di eventuali chiusure, per l'Asl, sono źprive di fondamento╗
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore