STRAMBINO - Maxi rissa dopo la festa: cinque romeni arrestati dai carabinieri

| Una telefonata di un residente fa scattare i controlli. Alla vista dei carabinieri alcune persone sono fuggite a gambe levate ma cinque di loro, tutti romeni, hanno continuato a darsele di santa ragione e sono stati arrestati immediatamente

+ Miei preferiti
STRAMBINO - Maxi rissa dopo la festa: cinque romeni arrestati dai carabinieri
Nella notte tra sabato e domenica, a Strambino, nei pressi della stazione ferroviaria, i carabinieri della compagnia di Ivrea sono intervenuti dopo che era stata segnalata musica ad alto volume proveniente dalla festa della comunità romena. Giunti sul posto, i militari hanno notato che era in corso una rissa tra oltre una decina di persone. Alcune di queste, alla vista dei carabinieri, sono fuggite a gambe levate ma cinque di loro, tutti romeni, hanno continuato a darsele di santa ragione, fino a quando i militari non sono riusciti a separarli e a sedare la rissa.  
 
Due di loro si erano anche armati: uno con una spranga di ferro e l’altro con un paletto con base in cemento, di quelli usati per delimitare i parcheggi. Sul posto sono intervenuti anche i medici del 118, che hanno prestato le cure ad uno di loro, che ha riportato lesioni giudicate guaribili in 7 giorni. Gli altri hanno rifiutato le cure degli infermieri ma sono stati comunque visitati dalla locale guardia medica, che ha riscontrato lesioni varie su ognuno di essi e, a fattor comune, un evidente alitosi alcolica. Sul posto sono intervenute tre pattuglie dei carabinieri e una della polizia di Ivrea.
 
I cinque, condotti in caserma, sono stati dichiarati in arresto per rissa aggravata. Due di loro sono stati poi denunciati alla procura di Ivrea anche per porto ingiustificato di strumenti atti a offendere. Dopo l’arresto sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa della convalida. Oggi pomeriggio, a Ivrea, il giudice ha convalidato gli arresti: i romeni hanno tutti tra i 28 e i 42 anni di età. Sono residenti a Cuceglio, Brandizzo, Chivasso, Mercenasco e Foglizzo. A due degli arrestati, che sono fratelli, il tribunale ha disposto la misura dell'obbligo giornaliero di presentazione ai carabinieri.
Galleria fotografica
STRAMBINO - Maxi rissa dopo la festa: cinque romeni arrestati dai carabinieri - immagine 1
STRAMBINO - Maxi rissa dopo la festa: cinque romeni arrestati dai carabinieri - immagine 2
STRAMBINO - Maxi rissa dopo la festa: cinque romeni arrestati dai carabinieri - immagine 3
Dove è successo
Cronaca
CUORGNE' - In centinaia per la Madonna di Rivassola - FOTO
CUORGNE
La ricorrenza della Madonna di Rivassola è senza dubbio la più sentita dalla popolazione cuorgnatese che da oltre mille anni la venera
CERESOLE REALE - In auto con un pugnale: 24enne di Borgaro nei guai
CERESOLE REALE - In auto con un pugnale: 24enne di Borgaro nei guai
Il giovane operaio è stato controllato venerdì mattina a Ceresole Reale dai carabinieri di Locana a bordo della sua autovettura
TORINO E CANAVESE - Furti in case e assicurazioni: i carabinieri di Chivasso arrestano 28 ladri - VIDEO
TORINO E CANAVESE - Furti in case e assicurazioni: i carabinieri di Chivasso arrestano 28 ladri - VIDEO
Una palestra dello scasso e un deposito per lo stoccaggio della refurtiva è quanto hanno scoperto i carabinieri della compagnia di Chivasso nell'ambito di un'operazione contro una banda di georgiani specialisti del furto
PIVERONE - Atterraggio d'emergenza per un aereo in difficoltà sui cieli del Canavese
PIVERONE - Atterraggio d
Paura oggi pomeriggio per un piccolo Piper con due persone a bordo: il pilota costretto ad atterrare in un prato a causa di un guasto. La manovra, perfettamente riuscita, vicino a Piverone. Tutti illesi
AZEGLIO - Dramma nella serata: muore a 39 anni mentre passeggia
AZEGLIO - Dramma nella serata: muore a 39 anni mentre passeggia
Un camionista è stato trovato senza vita ieri sera. Inutili i soccorsi. Indagini dei carabinieri della compagnia di Ivrea
MONTANARO - Rave party lungo il torrente Orco con centinaia di giovani
MONTANARO - Rave party lungo il torrente Orco con centinaia di giovani
I ragazzi si sono piazzati in un’area compresa tra Mulino dei Boschi e le sponde dell'Orco. Da ieri sera controlli dei carabinieri
CALUSO - Donna investita: grave all'ospedale di Chivasso
CALUSO - Donna investita: grave all
La donna stava facendo una passeggiata in compagnia di un’amica che ha chiamato i soccorsi subito dopo l'incidente
CERESOLE REALE - Trentenne esce di casa e scompare nel nulla: la sua auto ritrovata al Nivolet
CERESOLE REALE - Trentenne esce di casa e scompare nel nulla: la sua auto ritrovata al Nivolet
Sono ore di apprensione per le sorti di un ragazzo di 30 anni, residente a Settimo Torinese, scomparso lo scorso 10 settembre. La sua auto è stata ritrovata nel Parco nazionale del Gran Paradiso. Svolta nelle ricerche
CASTELLAMONTE - Gran finale per la Mostra della Ceramica
CASTELLAMONTE - Gran finale per la Mostra della Ceramica
Domenca «Cammin'arte» e alla sera, con la chiusura dei punti mostra alle 20, l'atteso concerto di Francesco Taskayali
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il 17 ottobre inizia il processo alla mamma di Gabriele Defilippi
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il 17 ottobre inizia il processo alla mamma di Gabriele Defilippi
«Leggeremo le motivazioni e valuteremo cosa fare. Ma prima ci sarà il processo a Caterina Abbattista». Il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, ha commentato così la sentenza del gup Alessandro Scialabba sul caso Rosboch
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore