STRAMBINO - Nessuno vuole occuparsi del funerale di Anna

| Anche il consolato della Slovacchia non ha risposto

+ Miei preferiti
STRAMBINO - Nessuno vuole occuparsi del funerale di Anna
Dopo quasi una settimana dalla morte, nessuno ha ancora reclamato il corpo di Anna Schnierereva per i funerali. E' la triste vicenda che accompagna la morte della giovane di 32 anni di origini slovacche, annegata domenica nel lago di Crotte a Strambino. La procura di Ivrea, ieri, ha dato il nullaosta per le esequie ma, al momento, la salma resta nelle camere mortuarie della medicina legale di Strambino, in attesa che qualcuno si faccia avanti. Fino a questo momento amici, famigliari e conoscenti non si sono interessati. I carabinieri hanno anche coinvolto il consolato della Slovacchia ma, al momento, nessuna risposta. 
 
Intanto la procura prosegue con le indagini. Forse, oltre al custode dell'ex cava Cignetti con il quale Anna aveva trascorso l'ultima notte, è coinvolto un terzo uomo. Ad alimentare i dubbi dei carabinieri ci ha pensato lo stesso custode che, interrogato in caserma a Strambino, ha fornito tre versioni dei fatti differenti. L'autopsia ha escluso segni di violenza e un malore. 
 
Anna Schnierereva era arrivata in Italia da ragazzina, quindici anni fa. Aveva conosciuto un uomo più grande di lei, si erano fidanzati e per arrotondare lavorava come modella. La storia, però, è finita male. E da allora la ragazza è sprofondata nell'oblio. Prima i night club, poi il lavoro da escort. Ma anche l'alcol, la comunità di recupero a Oglianico e troppa solitudine. Tanto che il 28 luglio scorso cercò anche di farla finita, gettandosi in Dora, a Ivrea, da un ponte. In quell'occasione i vigili del fuoco riuscirono a salvarla. Domenica scorsa, invece, non c'è stato niente da fare.
Dove è successo
Cronaca
RIVAROLO - L'Orco sorvegliato speciale dall'Arpa: acqua scarsa, pesci scomparsi. Si rischia l'allarme ambientale
RIVAROLO - L
Questa mattina, a Rivarolo Canavese, i tecnici dell'Arpa di Torino e Ivrea hanno effettuato un lungo sopralluogo di monitoraggio nelle acque del torrente Orco, in risposta alle numerose segnalazioni degli ultimi mesi
LAVORO - Juventus cerca personale per il nuovo J-Village
LAVORO - Juventus cerca personale per il nuovo J-Village
Gli interessati dovranno compilare il form online inviando il curriculum a www.juventus.com
OZEGNA - Presidio dei lavoratori Co.Tau che rischiano il posto
OZEGNA - Presidio dei lavoratori Co.Tau che rischiano il posto
L'appalto con Smat scade a luglio e, per il momento, i lavoratori canavesani non hanno ottenuto rassicurazioni in merito
CUORGNE' - Installato il totem in piazza Martiri
CUORGNE
Lo schermo touch screen contiene informazioni relative alla città
MAZZE' - Spacciatore arrestato all'uscita dell'autostrada A4
MAZZE
Controlli antidroga da parte dei carabinieri della compagnia di Chivasso. Nei guai anche un ragazzo 22enne fermato in città
STRAMBINO - Minaccia di morte i titolari del bar per farsi dare da bere: arrestato dai carabinieri
STRAMBINO - Minaccia di morte i titolari del bar per farsi dare da bere: arrestato dai carabinieri
L'uomo è stato condannato per direttissima a dodici mesi di reclusione. Nei suoi confronti è stato emesso un foglio di via obbligatorio ed è stata elevata una sanzione amministrativa di 102 euro
SICUREZZA - Rom milionari nei campi nomadi: blitz della Finanza
SICUREZZA - Rom milionari nei campi nomadi: blitz della Finanza
La Guardia di Finanza di Torino ha confiscato beni per circa 2 milioni di euro nei confronti di 26 persone domiciliate nei campi
VALANGA - Il Soccorso Alpino dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella
VALANGA - Il Soccorso Alpino dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella
Un incontro dedicato al personale dispiegato sul territorio per l’emergenza Rigopiano: c'erano anche i tecnici partiti dal Canavese
IVREA - Guida sicura: un corso per gli studenti al liceo Gramsci
IVREA - Guida sicura: un corso per gli studenti al liceo Gramsci
Iniziativa promossa al liceo eporediese grazie alla collaborazione tra Inner Wheel Club di Ivrea e l'associazione onlus «I Do»
IVREA - Tenta di svaligiare la stessa azienda per due volte: denunciato dalla polizia
IVREA - Tenta di svaligiare la stessa azienda per due volte: denunciato dalla polizia
Intorno alla mezzanotte di ieri si è attivato il sistema di allarme anti-intrusione di una ditta di San Bernardo d’Ivrea. Il circuito di videosorveglianza di un istituto di vigilanza ha segnalato la presenza di un soggetto sospetto
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore