STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO

| L'autopsia conferma l'annegamento ma esclude il malore. Difficile, secondo i carabinieri, che si sia suicidata

+ Miei preferiti
STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO
Anna Schnierereva, 32 anni, la giovane di origini slovacche residente a Ivrea in via Miniere, trovata senza vita nel lago dell'ex cava Cignetti di Strambino, è morta annegata. E' l'unica certezza emersa nel corso dell'autopsia eseguita oggi alla medicina legale. Sul corpo della ragazza, il medico legale Claudia De Rosa non ha rilevato segni di violenza. Escluso anche il malore. La giovane, che si è lanciata nelle acque del laghetto forse ubriaca, non è riuscita a tornare a riva e, nonostante fosse una buona nuotatrice, è annegata.
 
Per la procura di Ivrea, che sta indagando sul caso, ogni ipotesi resta aperta. L'ultimo ad aver visto viva la ragazza è il custode del laghetto di frazione Crotte. Un uomo di 44 anni residente a Druento ma domiciliato proprio nei locali dell'ex cava, con il quale la giovane (che un tempo è stata anche residente ad Oglianico) ha trascorso l’intero week end, dopo che i due si erano conosciuti casualmente in un locale della zona.
 
Davanti ai carabinieri di Strambino che lo hanno ascoltato ripetutamente, l'uomo si è contraddetto un paio di volte, fornendo una versione dei fatti leggermente differente. Di certo c'è che domenica pomeriggio, quando la ragazza si è gettata in acqua per fare il bagno, lui non c'era. Almeno questo è quello che ha raccontato ai militari dell'Arma. Quando è tornato ha trovato solo i vestiti della trentaduenne e ha chiamato i soccorsi. Ieri, però, l'uomo ha raccontato di essersi buttato anche lui nel laghetto: a un certo punto non ha più visto la ragazza ed è uscito. Solo allora avrebbe chiesto aiuto.
 
Versioni, insomma, che non coincidono e sulle quali i carabinieri stanno cercando di fare luce. Forse la ragazza è morta per una disgrazia, come pare anche dall'esito dell'esame autoptico. Le differenti versioni fornite dal custode del laghetto di Crotte, però, alimentano i dubbi. Gli investigatori, per ora, hanno accantonato la pista del suicidio anche se la trentaduenne aveva tentato di farla finita un mese fa a Ivrea, lanciandosi nella Dora. In quell'occasione era stata salvata dai pompieri.
Galleria fotografica
STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO - immagine 1
STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO - immagine 2
STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO - immagine 3
STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO - immagine 4
STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO - immagine 5
Cronaca
CHIVASSO - Contromano sulla statale provoca incidente: un ferito grave
CHIVASSO - Contromano sulla statale provoca incidente: un ferito grave
La ragazza, neopatentata, risultata anche positiva all'alcoltest. La dinamica al vaglio dei carabinieri di Chivasso
TORINO-BORGARO - A 17 anni al volante senza patente e assicurazione
TORINO-BORGARO - A 17 anni al volante senza patente e assicurazione
Conducente e passeggero minorenni, domiciliati al campo nomadi di strada dell'Aeroporto. La vettura stata sequestrata
PALAZZO CANAVESE - Pistola rubata in casa: arrestato un 47enne
PALAZZO CANAVESE - Pistola rubata in casa: arrestato un 47enne
L'arma stata subito inviata al Ris di Parma per verificare se stata utilizzata in passati o recenti episodi di cronaca
CASTELLAMONTE - Ecco dame, terzieri e clavario del Carnevale 2019
CASTELLAMONTE - Ecco dame, terzieri e clavario del Carnevale 2019
Il piatto di questa edizione, su disegno di Guglielmo Marthyn, stato realizzato dal ceramista Maurizio Grandinetti
IVREA - Massi contro l'auto dei vigili: denunciato il lanciatore
IVREA - Massi contro l
Il 49enne dovr adesso rispondere di danneggiamento, oltraggio a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio
DRAMMA A IVREA - 32enne si lancia nella Dora dal Ponte Vecchio: ora gravissima in ospedale
DRAMMA A IVREA - 32enne si lancia nella Dora dal Ponte Vecchio: ora  gravissima in ospedale
L'acqua del torrente ha solo in parte attutito la caduta. La 32enne stata recuperata nei pressi del ponte della ferrovia. La polizia di Ivrea, che indaga sulle cause dell'accaduto, non esclude si tratti di un tentativo di suicidio
SALASSA - Un grande successo per il Carnevale - FOTO e VIDEO
SALASSA - Un grande successo per il Carnevale - FOTO e VIDEO
Tantissimo pubblico per acclamare i principi e i carri che, ieri sera e oggi pomeriggio, hanno sfilato per le vie del centro storico
CASTELLAMONTE - Le campane suonano a morto nella notte
CASTELLAMONTE - Le campane suonano a morto nella notte
Apprensione la scorsa notte per le campane della chiesa parrocchiale che alle 2 si sono messe a suonare in autonomia...
CANAVESE - Messa in sicurezza del torrente Orco: lavori a Rivarolo, Chivasso, San Benigno e Montanaro
CANAVESE - Messa in sicurezza del torrente Orco: lavori a Rivarolo, Chivasso, San Benigno e Montanaro
Il programma generale di gestione dei sedimenti nel tratto tra Cuorgn e Chivasso, approvato con una delibera della Giunta regionale del 23 dicembre 2010, individua i macro interventi necessari al miglioramento della sicurezza dell'Orco
LEINI - Due esposti ai vigili contro il campanile che suona di notte
LEINI - Due esposti ai vigili contro il campanile che suona di notte
La notte, il parroco ha deciso di evitare rintocchi dal momento che alcuni cittadini si sono lamentati con i vigili urbani
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore