STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO

| L'autopsia conferma l'annegamento ma esclude il malore. Difficile, secondo i carabinieri, che si sia suicidata

+ Miei preferiti
STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO
Anna Schnierereva, 32 anni, la giovane di origini slovacche residente a Ivrea in via Miniere, trovata senza vita nel lago dell'ex cava Cignetti di Strambino, è morta annegata. E' l'unica certezza emersa nel corso dell'autopsia eseguita oggi alla medicina legale. Sul corpo della ragazza, il medico legale Claudia De Rosa non ha rilevato segni di violenza. Escluso anche il malore. La giovane, che si è lanciata nelle acque del laghetto forse ubriaca, non è riuscita a tornare a riva e, nonostante fosse una buona nuotatrice, è annegata.
 
Per la procura di Ivrea, che sta indagando sul caso, ogni ipotesi resta aperta. L'ultimo ad aver visto viva la ragazza è il custode del laghetto di frazione Crotte. Un uomo di 44 anni residente a Druento ma domiciliato proprio nei locali dell'ex cava, con il quale la giovane (che un tempo è stata anche residente ad Oglianico) ha trascorso l’intero week end, dopo che i due si erano conosciuti casualmente in un locale della zona.
 
Davanti ai carabinieri di Strambino che lo hanno ascoltato ripetutamente, l'uomo si è contraddetto un paio di volte, fornendo una versione dei fatti leggermente differente. Di certo c'è che domenica pomeriggio, quando la ragazza si è gettata in acqua per fare il bagno, lui non c'era. Almeno questo è quello che ha raccontato ai militari dell'Arma. Quando è tornato ha trovato solo i vestiti della trentaduenne e ha chiamato i soccorsi. Ieri, però, l'uomo ha raccontato di essersi buttato anche lui nel laghetto: a un certo punto non ha più visto la ragazza ed è uscito. Solo allora avrebbe chiesto aiuto.
 
Versioni, insomma, che non coincidono e sulle quali i carabinieri stanno cercando di fare luce. Forse la ragazza è morta per una disgrazia, come pare anche dall'esito dell'esame autoptico. Le differenti versioni fornite dal custode del laghetto di Crotte, però, alimentano i dubbi. Gli investigatori, per ora, hanno accantonato la pista del suicidio anche se la trentaduenne aveva tentato di farla finita un mese fa a Ivrea, lanciandosi nella Dora. In quell'occasione era stata salvata dai pompieri.
Galleria fotografica
STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO - immagine 1
STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO - immagine 2
STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO - immagine 3
STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO - immagine 4
STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO - immagine 5
Cronaca
IVREA - Brutto incidente stradale: grave un 19enne in moto
IVREA - Brutto incidente stradale: grave un 19enne in moto
Era in sella alla propria motocicletta che si è scontrata prima con una Volvo e poi è andata a sbattere contro un muro
CHIVASSO - Rifiuti abbandonati: multe e una denuncia - VIDEO
CHIVASSO - Rifiuti abbandonati: multe e una denuncia - VIDEO
Nei primi quattro mesi, l'utilizzo delle due videotrappole in dotazione alla polizia municipale ha prodotto circa mille ore di video
SAN BENIGNO CANAVESE - Pistole giocattolo modificate per sparare: «artigiano» arrestato dai carabinieri
SAN BENIGNO CANAVESE - Pistole giocattolo modificate per sparare: «artigiano» arrestato dai carabinieri
La perquisizione nel garage dell'uomo ha permesso ai militari dell'Arma di scoprire una sorta di laboratorio all'interno del quale i carabinieri hanno sequestrato sei pistole giocattolo, di varia grandezza, modificate ad armi comuni
SCARMAGNO - Vigili urbani «armati» di velox: multe in arrivo
SCARMAGNO - Vigili urbani «armati» di velox: multe in arrivo
«L'amministrazione comunale informa che, a partire dai prossimi giorni, sarà operativo l'autovelox mobile della municipale»
STRAMBINO - I ladri rubano anche le colonnine della rete idroelettrica
STRAMBINO - I ladri rubano anche le colonnine della rete idroelettrica
Brutta sorpresa per gli ambulanti del mercato nella mattinata di giovedì scorso. Indagini della polizia municipale in corso
CALUSO - Denunciato un uomo di Carolina per possesso di droga
CALUSO - Denunciato un uomo di Carolina per possesso di droga
I carabinieri, intervenuti per una lite, hanno trovato alcune piante e semi di marijuana nello scantinato della sua abitazione
CIRIE' - Colpi di fucile contro la vetrina dell'Aci: la proprietaria si uccide con una pistola
CIRIE
Una 62enne di San Carlo Canavese si è tolta la vita, ieri mattina, sparandosi un colpo di pistola alla testa. E' stata ritrovata cadavere nella zona del Colle del Lys, all'interno della propria autovettura. Indagini dei carabinieri in corso
VALPERGA - La famiglia Deiro restaura il pilone votivo per Belmonte
VALPERGA - La famiglia Deiro restaura il pilone votivo per Belmonte
Il pilone votivo è stato preventivamente acquisito dal Comune di Valperga grazie alla donazione del proprietario privato
CIRIE' - Tentano la truffa alla banca ma vengono arrestate
CIRIE
Due donne di Ciriè bloccate «in trasferta» dai carabinieri di Castiglione. Altri due complici sono stati denunciati a piede libero
VALLE SOANA - Chiude la Sp47 per lavori: previste due notti di disagi
VALLE SOANA - Chiude la Sp47 per lavori: previste due notti di disagi
La strada chiuderà al traffico nelle notti comprese tra il 13 e il 15 novembre, dalle 21 alle 7. I lavori riguardano le linee elettriche
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore