STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO

| L'autopsia conferma l'annegamento ma esclude il malore. Difficile, secondo i carabinieri, che si sia suicidata

+ Miei preferiti
STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO
Anna Schnierereva, 32 anni, la giovane di origini slovacche residente a Ivrea in via Miniere, trovata senza vita nel lago dell'ex cava Cignetti di Strambino, è morta annegata. E' l'unica certezza emersa nel corso dell'autopsia eseguita oggi alla medicina legale. Sul corpo della ragazza, il medico legale Claudia De Rosa non ha rilevato segni di violenza. Escluso anche il malore. La giovane, che si è lanciata nelle acque del laghetto forse ubriaca, non è riuscita a tornare a riva e, nonostante fosse una buona nuotatrice, è annegata.
 
Per la procura di Ivrea, che sta indagando sul caso, ogni ipotesi resta aperta. L'ultimo ad aver visto viva la ragazza è il custode del laghetto di frazione Crotte. Un uomo di 44 anni residente a Druento ma domiciliato proprio nei locali dell'ex cava, con il quale la giovane (che un tempo è stata anche residente ad Oglianico) ha trascorso l’intero week end, dopo che i due si erano conosciuti casualmente in un locale della zona.
 
Davanti ai carabinieri di Strambino che lo hanno ascoltato ripetutamente, l'uomo si è contraddetto un paio di volte, fornendo una versione dei fatti leggermente differente. Di certo c'è che domenica pomeriggio, quando la ragazza si è gettata in acqua per fare il bagno, lui non c'era. Almeno questo è quello che ha raccontato ai militari dell'Arma. Quando è tornato ha trovato solo i vestiti della trentaduenne e ha chiamato i soccorsi. Ieri, però, l'uomo ha raccontato di essersi buttato anche lui nel laghetto: a un certo punto non ha più visto la ragazza ed è uscito. Solo allora avrebbe chiesto aiuto.
 
Versioni, insomma, che non coincidono e sulle quali i carabinieri stanno cercando di fare luce. Forse la ragazza è morta per una disgrazia, come pare anche dall'esito dell'esame autoptico. Le differenti versioni fornite dal custode del laghetto di Crotte, però, alimentano i dubbi. Gli investigatori, per ora, hanno accantonato la pista del suicidio anche se la trentaduenne aveva tentato di farla finita un mese fa a Ivrea, lanciandosi nella Dora. In quell'occasione era stata salvata dai pompieri.
Galleria fotografica
STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO - immagine 1
STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO - immagine 2
STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO - immagine 3
STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO - immagine 4
STRAMBINO - Resta un giallo la morte della slovacca - FOTO - immagine 5
Dove è successo
Cronaca
IVREA - Carnevale con il corteo a numero chiuso: nessun passo indietro
IVREA - Carnevale con il corteo a numero chiuso: nessun passo indietro
La Mugnaia dello Storico Carnevale edizione 2018 sarà la prima a dover percorrere la città con il corteo storico ridotto
VALPRATO SOANA - Sicuri con la neve: a lezione dal soccorso alpino
VALPRATO SOANA - Sicuri con la neve: a lezione dal soccorso alpino
L'edizione 2018 di Sicuri con la neve si svolgerà il 21 gennaio a Piamprato Soana, nel cuore del Parco nazionale Gran Paradiso
CANAVESE - Le lasciano un tampone nell'addome: giovane mamma presenta un esposto alla procura di Ivrea
CANAVESE - Le lasciano un tampone nell
Una trentenne di Foglizzo ha presentato un esposto alla procura di Ivrea, al momento contro ignoti, per le complicanze post parto forse provocate da un tampone. La donna ha partorito una splendida bimba ad ottobre all'ospedale di Chivasso
LEINI - Code e caos sulla 460 a causa del cantiere aperto a sorpresa
LEINI - Code e caos sulla 460 a causa del cantiere aperto a sorpresa
A causa della sistemazione dei giunti del viadotto si viaggia a senso unico alternato: traffico regolato da semaforo
IVREA - Per lo storico carnevale solo arance «lontane» dalla mafia
IVREA - Per lo storico carnevale solo arance «lontane» dalla mafia
Il protocollo Arance Frigie tra gli esempi virtuosi di lotta alle infiltrazioni mafiose nella filiera produttiva agroalimentare
SAN BENIGNO - Pecore trovate morte in un campo: scatta l'allarme
SAN BENIGNO - Pecore trovate morte in un campo: scatta l
Le carcasse degli animali, come da prassi, sono state affidate ai veterinari dell'Asl To4 e del centro di zooprofilassi di Torino
IVREA - Vende profumi falsi al mercato: ambulante incassa 5000 euro di multa e una denuncia
IVREA - Vende profumi falsi al mercato: ambulante incassa 5000 euro di multa e una denuncia
Sul finire del 2017 un'indagine della guardia di finanza di ha portato alla denuncia di otto canavesani a Rivarolo, Feletto, Cuorgnè, Ivrea, Castellamonte, Romano e Burolo per la vendita on line di abbigliamento farlocco
AGLIE' - Ecco i Conti di San Martino 2018 dello Storico Carnevale alladiese - FOTO e VIDEO
AGLIE
Domenica 21 gennaio il gran finale. Alle ore 11, Santa Messa e distribuzione dei fagioli grassi; dalle 14.30, dopo l'apertura dei Pifferi di Arnad, la grande sfilata dei carri allegorici che si concluderà all'Alladium con il rogo dell'Oloch
PRASCORSANO - Addio a Gianluca, giovane papà di appena 37 anni
PRASCORSANO - Addio a Gianluca, giovane papà di appena 37 anni
Prascorsano e il mondo del volontariato di mezzo Canavese sono in lutto per la prematura scomparsa di Gianluca Boldini
TANGENZIALE - Autista ubriaco provoca incidente: donna ferita
TANGENZIALE - Autista ubriaco provoca incidente: donna ferita
Un uomo di Leini di 40 anni è stato controllato dalla polizia stradale e trovato con un tasso alcolico superiore al limite
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore