TERREMOTO CENTRO ITALIA - Morti e feriti: da Torino partono i vigili del fuoco. Appelli a donare sangue

| Notte di terrore nel cuore dell'Italia, dove un forte terremoto di magnitudo 6,0 ha colpito la vasta area fra Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo provocando morti e feriti. La prima scossa, violentissima, alle 3.36

+ Miei preferiti
TERREMOTO CENTRO ITALIA - Morti e feriti: da Torino partono i vigili del fuoco. Appelli a donare sangue
La terra ha tremato violentemente, questa notte, in centro Italia. Un terremoto di magnitudo sei ha devastato un'ampia zona: l'epicentro è stato registrato nei pressi di Accumoli, in provincia di Rieti, Lazio, a soli quattro chilometri di profondità. Un paese che si trova a metà strada tra Amatrice e Norcia. I morti, purtroppo, sono decine perchè tantissime abitazioni sono crollate nel cuore della notte. La prima violentissima scossa alle 3.36. Poi, come sempre avviene in questi casi, altre 100 scosse sono state registrate dai sismologi dell'Ingv, l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, più di 50 di magnitudo superiore a 3. Interi paesi sono stati rasi al suolo come conferma la foto scattata dall'elicottero dei vigili del fuoco sul centro storico di Amatrice. Attivi i numeri della Protezione civile: 800 840840 e 803555.
 
Da Torino una prima colonna di mezzi dei vigili del fuoco è partita questa mattina dal comando provinciale. Altre, probabilmente, se ne aggiungeranno nel corso della giornata a seconda delle richieste del servizio di protezione civile che sta operando sul posto. Anche diversi gruppi di volontari del Canavese, sempre della protezione civile, sono pronti a partire in caso di necessità.
 
A seguito della scossa di terremoto di magnitudo 6.0 che alle ore 3.36 ha colpito la provincia di Rieti, il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, ha convocato il Comitato Operativo della Protezione Civile presso la sede del Dipartimento. Attivati i Centri Emergenza Croce Rossa pronti ad intervenire nelle zone colpite dal sisma. Tutta la Croce Rossa Italiana è in stato di mobilitazione e sono partite numerose colonne di mezzi da tutte le regioni d'Italia dirette ai luoghi colpiti dal terremoto.
 
Se avete amici o parenti nelle zone colpite dal terremoto evitate di chiamarle "a voce" lasciando così libere, non intasandole, le celle telefoniche cellulari per eventuali richieste di soccorso. Se in una determinata zona avviene un grande picco di traffico telefonico c'è il rischio che saltino le connessioni. Meglio spedire messaggi sms. L'Avis ha lanciato un appello a donare il sangue.
 
In seguito all’evento sismico tra le province di Rieti e Ascoli Piceno il Dipartimento di Protezione Civile nazionale ha attivato la sala operativa nazionale Anpas. Volontari, mezzi di soccorso e di protezione civile stanno portando assistenza alla popolazione nelle zone colpite dal sisma in collaborazione con le istituzioni locali e nazionali.
Galleria fotografica
TERREMOTO CENTRO ITALIA - Morti e feriti: da Torino partono i vigili del fuoco. Appelli a donare sangue - immagine 1
TERREMOTO CENTRO ITALIA - Morti e feriti: da Torino partono i vigili del fuoco. Appelli a donare sangue - immagine 2
TERREMOTO CENTRO ITALIA - Morti e feriti: da Torino partono i vigili del fuoco. Appelli a donare sangue - immagine 3
TERREMOTO CENTRO ITALIA - Morti e feriti: da Torino partono i vigili del fuoco. Appelli a donare sangue - immagine 4
TERREMOTO CENTRO ITALIA - Morti e feriti: da Torino partono i vigili del fuoco. Appelli a donare sangue - immagine 5
TERREMOTO CENTRO ITALIA - Morti e feriti: da Torino partono i vigili del fuoco. Appelli a donare sangue - immagine 6
Cronaca
GRAN PARADISO - Allarme del Wwf: «Stambecco a rischio estinzione». Ma nel Parco Gran Paradiso sono oltre 2700
GRAN PARADISO - Allarme del Wwf: «Stambecco a rischio estinzione». Ma nel Parco Gran Paradiso sono oltre 2700
«Se è vero che i cambiamenti climatici mettono in pericolo la conservazione dello stambecco - fanno sapere dall'Ente Parco - non è però corretto dire che la specie è in imminente pericolo di estinzione»
VALLE SOANA - Anche Donald Trump al carnevale - FOTO e VIDEO
VALLE SOANA - Anche Donald Trump al carnevale - FOTO e VIDEO
Tantissima gente ha accompagnato i carri lungo il percorso. Partenza da Ronco Canavese, giro a Pezzetto e Molino di Forzo e salita fino a Valprato Soana
SAN GIUSTO - Fiamme nella villetta, intervengono i pompieri - VIDEO
SAN GIUSTO - Fiamme nella villetta, intervengono i pompieri - VIDEO
Provvidenziale intervento dei vigili del fuoco per un incendio che si è sviluppato nel sottotetto di un'abitazione indipendente
CASELLE - Un altro incendio danneggia il bar di via Vernone
CASELLE - Un altro incendio danneggia il bar di via Vernone
Questa mattina, poco prima delle sette, le fiamme hanno nuovamente danneggiato il chiosco all'angolo con via Colombo
SESSO A PAGAMENTO - Ragazza di Banchette si apparta con un ottantenne e gli ruba i soldi: arrestata
SESSO A PAGAMENTO - Ragazza di Banchette si apparta con un ottantenne e gli ruba i soldi: arrestata
Con il pretesto di avere un rapporto con il pensionato, la giovane gli ha svuotato il portafoglio. Sabato pomeriggio i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Chatillon-Saint-Vincent l'hanno fermata
VALPERGA - Nessuna aggressione all'interno del Dancing K11
VALPERGA - Nessuna aggressione all
La famiglia Rai ha festeggiato il 19 Marzo 56 anni di attività e ancora oggi porta avanti con passione la tradizione di regalare emozioni in musica.
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: intervengono carabinieri e vigili del fuoco - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: intervengono carabinieri e vigili del fuoco - FOTO e VIDEO
Tubi sospetti che potrebbero portare il percolato nel torrente Malesina e spazzatura ben oltre il perimetro della discarica. E' scattato (nuovamente) l'allarme ambientale, oggi pomeriggio, a Vespia dopo la segnalazione di alcuni cittadini
CANAVESE - Pugno di ferro dei carabinieri: sequestrate case e auto alle famiglie di nomadi sinti
CANAVESE - Pugno di ferro dei carabinieri: sequestrate case e auto alle famiglie di nomadi sinti
Ieri mattina, su indicazione della procura di Ivrea, i militari dell'Arma hanno sequestrato undici immobili, auto, negozi e terreni a Leini, San Carlo Canavese e Villanova Canavese. Tutte proprietà di alcune famiglie di sinti piemontesi
IVREA - Tenta di rubare 250 euro di profumi ma viene bloccata
IVREA - Tenta di rubare 250 euro di profumi ma viene bloccata
Una ragazza di 21 anni fermata dai carabinieri dopo il tentato furto di cosmetici all'interno del Carrefour Market
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
Offerte di lavoro per Addetti ipermercato, Allievi/e Direttori, Cassiere/i, Apprendisti, Giovani 16-23 anni, Farmacisti, Macellai a Torino e provincia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore