TERRORE IN PIAZZA SAN CARLO - Falso allarme bomba a Torino: decine di canavesani calpestati dalla folla - VIDEO

| I feriti causati dal panico per un falso allarme bomba sono circa 1000, di cui 5 gravi. E tra loro un bambino. Una ventina i canavesani medicati in ospedale. Il panico scatenato dal cedimento di una ringhiera

+ Miei preferiti
TERRORE IN PIAZZA SAN CARLO - Falso allarme bomba a Torino: decine di canavesani calpestati dalla folla - VIDEO
Quasi in contemporanea al drammatico attentato di Londra, a Torino si è scatenato il panico durante la finale di Champions League, Juventus-Real Madrid, trasmessa dal maxischermo di piazza San Carlo in diretta da Cardiff. Il cedimento di una ringhiera, il boato che ne è seguito, le urla scomposte della gente, hanno mandato la piazza nel panico. È bastato forte un petardo. A migliaia hanno pensato potesse trattarsi di un attentato. Così è iniziata la corsa verso i lati della piazza, verso Porta Nuova da un lato e verso piazza Castello dall'altro. E nel fuggi-fuggi generale centinaia di persone sono state calpestate. 
 
I feriti causati dal panico per un falso allarme bomba, sono circa mille, di cui cinque gravi. E tra loro un bambino. I pronto soccorso degli ospedali torinesi sono andati rapidamente in tilt per i troppi feriti e verso l'una molti sono stati indirizzati verso gli ospedali della prima cintura. Una trentina, ad esempio, i tifosi medicati al pronto soccorso di Ciriè. La dinamica dell'accaduto è al momento al vaglio della polizia. I carabinieri hanno anche arrestato uno sciacallo che ha approfittato del delirio per rovistare tra gli effetti personali rimasti a terra. La maggior parte dei feriti è stata medicata per lievi contusioni e tagli, 7 o 8 i codici rossi, tra cui una ragazza alle Molinette e un bimbo al Regina Margherita in prognosi riservata.
 
Oltre ad un attentato terroristico, la fuga da piazza San Carlo e i devastanti effetti della folla hanno ricordato un altro dramma della storia della Juventus, ovvero quanto avvenuto all'Heysel sempre per una finale di coppa dei campioni. Il Comune di Torino ha annunciato l’annullamento della domenica ecologica. 
 
Una ventina, secondo le stime, i tifosi bianconeri del Canavese medicati in ospedale. Nessuno di loro risulta grave. Ma erano probabilmente molti di più quelli che avevano scelto di seguire la partita in piazza San Carlo, partiti nel tardo pomeriggio di ieri da Rivarolo, Ivrea, Cuorgnè, Castellamonte, Forno Canavese, Favria, Valperga e Comuni limitrofi. «Ero in Piazza San Carlo stasera - scrive una ragazza di Forno per tranquillizzare parenti e amici - sono stata buttata a terra, calpestata, ma grazie ai miei amici e a un angelo che mi ha fatto da scudo col suo corpo (chiunque tu sia, GRAZIE) mi sono rialzata e me la sono cavata con qualche graffio e un ginocchio gonfio. Il mio pensiero va a chi in questo momento è in ospedale, a chi purtroppo non è stato fortunato come me. Scusate lo sfogo, la paura è stata ed è ancora tanta».
 
"Avevo le gambe incastrate tra la gente - ci racconta via whatsapp un ragazzo di Rivarolo - mi è arrivata addosso una marea di gente. È stato incredibile, ognuno cercava di mettersi in salvo correndo via. Un caos. È un miracolo non essersi fatti male".
 
Foto tratte da Facebook
Video
Galleria fotografica
TERRORE IN PIAZZA SAN CARLO - Falso allarme bomba a Torino: decine di canavesani calpestati dalla folla - VIDEO - immagine 1
TERRORE IN PIAZZA SAN CARLO - Falso allarme bomba a Torino: decine di canavesani calpestati dalla folla - VIDEO - immagine 2
TERRORE IN PIAZZA SAN CARLO - Falso allarme bomba a Torino: decine di canavesani calpestati dalla folla - VIDEO - immagine 3
TERRORE IN PIAZZA SAN CARLO - Falso allarme bomba a Torino: decine di canavesani calpestati dalla folla - VIDEO - immagine 4
TERRORE IN PIAZZA SAN CARLO - Falso allarme bomba a Torino: decine di canavesani calpestati dalla folla - VIDEO - immagine 5
TERRORE IN PIAZZA SAN CARLO - Falso allarme bomba a Torino: decine di canavesani calpestati dalla folla - VIDEO - immagine 6
TERRORE IN PIAZZA SAN CARLO - Falso allarme bomba a Torino: decine di canavesani calpestati dalla folla - VIDEO - immagine 7
TERRORE IN PIAZZA SAN CARLO - Falso allarme bomba a Torino: decine di canavesani calpestati dalla folla - VIDEO - immagine 8
TERRORE IN PIAZZA SAN CARLO - Falso allarme bomba a Torino: decine di canavesani calpestati dalla folla - VIDEO - immagine 9
Dove è successo
Cronaca
TORINO-CERES - 19enne pestato dai bulli sul treno: i carabinieri hanno individuato uno degli aggressori
TORINO-CERES - 19enne pestato dai bulli sul treno: i carabinieri hanno individuato uno degli aggressori
Si tratta di un 18enne di Corio Canavese che è stato denunciato per lesioni. Ora i carabinieri di Mathi sono sulle tracce degli altri due complici che, probabilmente, sono stati altrettanto immortalati dalle telecamere di sicurezza
CASTELLAMONTE - Incidente stradale Filia: donna fuori pericolo
CASTELLAMONTE - Incidente stradale Filia: donna fuori pericolo
Illesi padre e figlio, rispettivamente di 39 e 12 anni, che erano a bordo dell'altra vettura coinvolta nel frontale
RIVAROLO - La chiesa del Gesù è tornata all'antico splendore - FOTO
RIVAROLO - La chiesa del Gesù è tornata all
Domenica la prima Divina Liturgia in rito bizantino celebrata dal Vicario Generale della Diocesi Ortodossa Romena
CUORGNE' - Lunardi nuovo presidente della Pro Loco
CUORGNE
Giovedì scorso presso la sede dell'associazione turistica Pro Loco Cuorgnè si è riunito il nuovo direttivo
IVREA-CASTELLAMONTE - «I colori del sorriso» per la pediatria dell'ospedale
IVREA-CASTELLAMONTE - «I colori del sorriso» per la pediatria dell
Al reparto saranno consegnati cartelloni, matite e pennarelli con cui i volontari dell'Ugi coinvolgeranno i piccoli pazienti
CUORGNE' - Domenica torna una super Fiera di San Martino
CUORGNE
Sarà una grandissima giornata per la cittadina altocanavesana anche grazie a un programma di eventi estremamente ricco
TORINO-CERES - Calci e pugni a uno studente: è caccia ai bulli
TORINO-CERES - Calci e pugni a uno studente: è caccia ai bulli
La vittima, uno studente di 19 anni residente a Lanzo è finito al pronto soccorso di Ciriè. Indagini dei carabinieri in corso
CANAVESE - Studenti a scuola d'impresa con Confindustria - FOTO
CANAVESE - Studenti a scuola d
Al Pmi Day di quest'anno hanno partecipato 47 classi di otto scuole del territorio per un totale di quasi 1000 studenti
GRAN PARADISO - Il Parco compie 95 anni: due giorni di festa a Ceresole Reale
GRAN PARADISO - Il Parco compie 95 anni: due giorni di festa a Ceresole Reale
Il Parco Nazionale Gran Paradiso si prepara a celebrare due importanti traguardi: il primo è il 70ennale di istituzione del Corpo di Sorveglianza, formato dai guardaparco
RAPINA CON SPARATORIA - In prognosi riservata i titolari della stazione di servizio: un uomo di Mappano vivo per miracolo
RAPINA CON SPARATORIA - In prognosi riservata i titolari della stazione di servizio: un uomo di Mappano vivo per miracolo
I feriti, molto gravi, sono il titolare dell'impianto, Ugo Esposito, e la moglie Filomena. 68 anni lui, 65 anni lei. Sono residenti a Leini e da molti anni gestiscono quella stazione di servizio al confine tra Mappano e Torino
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore