TERRORE IN PIAZZA SAN CARLO - La procura apre un'inchiesta. Ecco dove recuperare gli oggetti smarriti

| «Per ciò che concerne la presenza di venditori abusivi sono in corso le verifiche da parte dell’Amministrazione per individuare le eventuali responsabilità» fanno sapere dal Comune di Torino

+ Miei preferiti
TERRORE IN PIAZZA SAN CARLO - La procura apre uninchiesta. Ecco dove recuperare gli oggetti smarriti
Le indagini della Procura proseguono serrate per cercare di ricostruire il dramma che ha coinvolto migliaia di tifosi juventini sabato sera in piazza San Carlo durante la finale di Champions League. Da alcune immagini che sono state acquisite dagli investigatori si stanno studiando i movimenti dei tifosi presenti in piazza in quegli attimi per capire se ci siano stati degli atteggiamenti strani. Magari qualcuno che abbia eventualmente contribuito ad alimentare caos e panico dopo il crollo della ringhiera.
 
La Città di Torino comunica che tutti gli oggetti di valore, o documenti, rinvenuti nella serata di ieri, sabato 3 giugno, in piazza San Carlo, e recuperati, potrebbero trovarsi:
- presso il Commissario Centro della Polizia di Stato, via Giuseppe Verdi 11, tel. 011 8182011
- presso il Nucleo Mobile della Polizia Municipale Torino, via Bologna 74, tel. 01101126267
- presso l'Ufficio Oggetti Rinvenuti della Città di Torino, via Meucci 4, tel. 01101130753
Gli interessati possono contattare da domani, lunedì, gli uffici sopra riportati. 
 
La Città rivolge, altresì, un appello a tutti coloro che avessero rinvenuto materiali in piazza San Carlo a riconsegnarli nei punti sopra citati. Scarpe, zaini e oggetti di modico valore, non direttamente riconducibili ai proprietari, sono in visione e in consegna sulla piazza san Carlo ove stanno prestando servizio Agenti della Polizia Municipale Torino sino a questa sera.
 
I cittadini che ritengono di voler aderire all’appello del Questore di Torino, Angelo Sanna, al fine di fornire informazioni utili alla ricostruzione dei fatti avvenuti nella serata del 03 giugno 2017 in piazza San Carlo, nel corso della proiezione della partita Juventus-Real Madrid, dovranno contattare gli indirizzi che seguono, lasciando un recapito e-mail o telefonico. In seguito verranno ricontattati dal personale preposto agli accertamenti investigativi. 
ufficiostampa.questura.to@poliziadistato.it
digos.quest.to@pecps.poliziadistato.it
 
Poco fa è stata emanata una nuova nota dal Comune di Torino: «In relazione ai fatti di Piazza San Carlo, la Città di Torino precisa che il soggetto organizzatore, Turismo Torino, ha operato con le medesime modalità messe in atto nel 2015 in occasione della finale proiettata il 6 giugno. Anche in quel caso la Città, con propria delibera, aveva incaricato Turismo Torino quale soggetto organizzatore e non era stato approvato alcun provvedimento di ulteriore limitazione nella vendita di vetro e metallo, oltre a ciò che è previsto dall’art. 8 bis del Regolamento di Polizia Urbana. Per ciò che concerne la presenza di venditori abusivi sono in corso le verifiche da parte dell’Amministrazione per individuare le eventuali responsabilità. Per la giornata di domani la Sindaca attende dal Comandante della Polizia Municipale una relazione in merito alle attività svolte sul campo, e riferirà degli esiti in aula».
Cronaca
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarà smantellata?
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarà smantellata?
Code e traffico in tilt in centro. «Colpa» della rotonda di porta Vercelli. Indagine del Comune in corso per nuove modifiche
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
Solo a notte fonda papà Luciano e mamma Nadia hanno ricevuto la tragica notizia direttamente dal comandante provinciale dei vigili del fuoco di Torino, Marco Frezza, che ha fatto loro visita a Saluggia
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
Alla sbarra Daniele Bergero, 26 anni di Front Canavese, Romano Bergero, 34 anni di Foglizzo, Piero Bergero, 31 anni di Oglianico, e Alex Bianciotto, 30 anni di Mercenasco. Le vittime furono uccise a Castelrosso il 24 ottobre del 2017
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
Lo scopo della «spedizione punitiva» sarebbe stato quello di recuperare un credito di droga. Indagini dei carabinieri in corso
IVREA - Grande successo per la Notte Nazionale del Classico - FOTO
IVREA - Grande successo per la Notte Nazionale del Classico - FOTO
Notte nazionale del Classico gremita di spettatori a Ivrea che hanno invaso «Palazzo degli Studi» che ospita il Liceo Botta
BELMONTE - Santuario aperto ma resta il «giallo» sui sacerdoti
BELMONTE - Santuario aperto ma resta il «giallo» sui sacerdoti
I dubbi sulla «fuga» dei tre sacerdoti dal santuario non si diradano. La diocesi di Torino assicura la presenza di religiosi
TRAGEDIA A VESTIGNE' - Muore un vigile del fuoco di Ivrea: aveva solo 37 anni - FOTO e VIDEO
TRAGEDIA A VESTIGNE
Era un vigile del fuoco in servizio al distaccamento di Ivrea l'automobilista che ha perso la vita ieri sera, a Vestignè, a seguito di un drammatico incidente stradale sulla provinciale 78 per Borgomasino. Ricoverato al Cto anche un 31enne
FAVRIA - Gli agricoltori pronti a celebrare la festa di Sant'Antonio
FAVRIA - Gli agricoltori pronti a celebrare la festa di Sant
A Favria ci sono attualmente trenta aziende agricole iscritte alla Coldiretti a cui si deve aggiungere un nutrito gruppo di pensionati che mantegono viva la tradizione e vocazione agricola della comunità
MONTANARO - Sassi contro il treno: in frantumi due finestrini
MONTANARO - Sassi contro il treno: in frantumi due finestrini
I carabinieri della compagnia di Chivasso stanno indagando sulla sassaiola che, sabato scorso, ha colpito un treno regionale
IVREA - Pietre contro i canoisti nella Dora? Forse il gesto di qualche ragazzino annoiato
IVREA - Pietre contro i canoisti nella Dora? Forse il gesto di qualche ragazzino annoiato
Ponte Vecchio chiuso al traffico, questa sera. Alcuni canoisti che stavano transitando proprio sotto il ponte lungo il corso della Dora, sarebbero stati sfiorati da dei calcinacci. Il ponte è stato chiuso per precauzione durante i controlli
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore