TERRORISMO - Due arresti a Torino e provincia: sono sostenitori dell'Isis

| Indagine della Digos e della procura di Brescia. Perquisizioni in corso nelle Valli di Lanzo. Massima allerta anche in Canavese

+ Miei preferiti
TERRORISMO - Due arresti a Torino e provincia: sono sostenitori dellIsis
Adesso è allarme terrorismo anche in provincia di Torino. Dopo l'attentato al museo del Bardo di Tunisi, che è costato la vita a quattro italiani, stamattina sono scattati i primi arresti in Piemonte. L’operazione è stata coordinata dalla procura di Brescia. Due arresti e quattro perquisizioni sono in corso a Torino e in Val di Lanzo, a due passi dal Canavese, nell'ambito dell'indagine della Digos contro possibili sostenitori dell’Isis in Italia.  
 
Due degli arrestati avrebbero tradotto un documento Isis dedicato alla propaganda in Occidente. Un terzo arresto è stato eseguito sempre questa mattina in Albania. Elvis Elezi, il giovane albanese arrestato nell’inchiesta sulla cellula del terrorismo islamico frequentava un istituto tecnico a Ciriè.  L’operazione è iniziata alcuni mesi fa, attraverso l’analisi di alcuni siti filo-terroristi, gestiti da residenti nel in provincia di Torino. I due albanesi bloccati dalla Polizia, rispettivamente a Ciriè e in Albania, dopo la partenza di un italo-marocchino residente nel bresciano, avevano individuato un altro aspirante combattente da inviare in Siria. Si tratta di un giovanissimo italo-tunisino residente in provincia di Como. Alban Elezi, zio di Elvis, è l'arrestato a Tirana con l’accusa di essere tra gli organizzatori dei reclutamenti per l'Isis.
 
"Grazie al lavoro della polizia e della magistratura sono stati arrestati tre reclutatori ed è stata applicata la misura della sorveglianza speciale, prima ancora che il decreto venisse convertito - dice il ministro dell'Interno, Angelino Alfano - è stata applicata per la prima volta ad un sospettato di terrorismo la stessa regola che è stata sin qui, in questi anni, applicata ai sospettati di mafia. Vuol dire che il sistema di prevenzione sta funzionando".
Cronaca
CASTELLAMONTE - Scuola al freddo: il preside chiude e manda tutti gli alunni a casa - FOTO
CASTELLAMONTE - Scuola al freddo: il preside chiude e manda tutti gli alunni a casa - FOTO
Freddo polare alla scuola elementare di Castellamonte che il preside Federico Morgando questa mattina ha deciso di chiudere per tutelare la salute dei bambini e del personale dipendente. 380 bimbi mandati a casa
IVREA - Al Botta il ritorno dei «talenti» da Russia, Francia e Inghilterra
IVREA - Al Botta il ritorno dei «talenti» da Russia, Francia e Inghilterra
Concluso positivamente il progetto per le tre studentesse e lo studente del liceo Botta vincitori del concorso della Fondazione Crt
PONT - Due iniziative editoriali del Lions Club Alto Canavese
PONT - Due iniziative editoriali del Lions Club Alto Canavese
Michele Nastro, attuale presidente del club, fortemente legato alla cittą dove ha vissuto, ha scelto Pont per presentare i volumi
CUORGNE' - Alla cooperativa Andirivieni i locali dell'ex giudice di pace
CUORGNE
La societą li userą per dare una sede stabile e definitiva al centro diurno
SAN GIORGIO CANAVESE - Nove bambini intossicati dal monossido di carbonio a scuola - FOTO e VIDEO
SAN GIORGIO CANAVESE - Nove bambini intossicati dal monossido di carbonio a scuola - FOTO e VIDEO
Dramma sfiorato oggi pomeriggio alla scuola elementare Carlo Ignazio Giulio. Un malfunzionamento dell'impianto di riscaldamento avrebbe provocato una fuga del pericoloso gas inodore. Una ventina i bambini coinvolti: erano nella palestra
CUORGNE' - I premi dell'ente morale Giusto Morgando
CUORGNE
Gli interventi derivano da interessi sui titoli di Stato acquistati con fondi di disposizioni testamentarie e donazioni di cittadini di Cuorgnč
SAN GIORGIO CANAVESE - Bimbi si sentono male a scuola forse per il monossido di carbonio - FOTO E VIDEO
SAN GIORGIO CANAVESE - Bimbi si sentono male a scuola forse per il monossido di carbonio - FOTO E VIDEO
Attimi di apprensione oggi pomeriggio alla scuola elementare di San Giorgio Canavese, in via Piave. Per cause ancora in fase di accertamento una ventina di bambini si sono sentiti male. Forse si č trattato di una intossicazione da monossido
NOASCA - Troppa neve: il bus Gtt lascia a piedi la passeggera
NOASCA - Troppa neve: il bus Gtt lascia a piedi la passeggera
E' successo lo scorso 2 dicembre sulla linea Rivarolo-Pont-Ceresole Reale. Un'utente ha scritto una lettera di protesta a Gtt
CANAVESE SOTTO LA NEVE - Treni in tilt, autostrada Torino-Aosta chiusa ai mezzi pesanti - FOTO
CANAVESE SOTTO LA NEVE - Treni in tilt, autostrada Torino-Aosta chiusa ai mezzi pesanti - FOTO
Sono stati cancellati quattro treni sulla linea di Rfi: tre di questi in direzione Ivrea e uno in direzione Aosta. Il Comune di Ivrea informa che si potrebbero verificare disagi alla viabilitą a causa del transito dei camion in cittą
CANAVESE SOTTO LA NEVE - Previsioni rispettate: manto bianco ovunque. Fino a 80 centimetri in Valle Orco - FOTO
CANAVESE SOTTO LA NEVE - Previsioni rispettate: manto bianco ovunque. Fino a 80 centimetri in Valle Orco - FOTO
La neve č arrivata anche in pianura dalle 7 di questa mattina. Nevica sulle montagne del Canavese, con una certa insistenza, gią dal tardo pomeriggio di ieri. Record in alta Valle Orco, secondo i dati dell'Arpa, con picchi di 80 centimetri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore