TORINO - Annuncia attentati su internet: tunisino espulso

| Questa mattina, è stata data esecuzione, a Torino, al provvedimento di espulsione per motivi di prevenzione del terrorismo, emesso dal Ministro dell’Interno

+ Miei preferiti
TORINO - Annuncia attentati su internet: tunisino espulso
Questa mattina, è stata data esecuzione, a Torino, al provvedimento di espulsione per motivi di prevenzione del terrorismo, emesso dal Ministro dell’Interno nei confronti di CHIAHOUI Bilel, nato in Tunisia il 12.2.1990, irregolare sul territorio nazionale e senza fissa dimora, gravato da numerosi precedenti penali in materia di stupefacenti.
 
Il provvedimento scaturisce dagli elementi raccolti nell’ambito delle attività condotte dal ROS dei carabinieri al fine di prevenire e contrastare il fenomeno dei cosiddetti  foreign fighters e lone wolves. Nei confronti del CHIAHOUI sono emerse infatti evidenze della sua vicinanza ideologica all’estremismo jihadista e all’organizzazione terroristica “Stato Islamico”, anche in forza dei legami documentati con due foreign terrorist fighters tunisini recentemente deceduti mentre combattevano nel teatro di guerra siro-iracheno.
 
Infatti, come si ricorderà, nei giorni scorsi, il monitoraggio del suo profilo facebook -aggiornato con la foto del tronco di un uomo intento ad armare una pistola – aveva consentito di documentare la pubblicazione, da parte del CHIAHOUI, di attestati di stima e condivisione della scelta di due combattenti “martiri”, indicati tra i “pochi uomini veri che aveva conosciuto” e di fotografie celebrative degli stessi dei quali asseriva di voler emulare le azioni. Inoltre lo stesso aveva pubblicato un post dal quale, oltre alle rinnovate espressioni di ammirazione per i suddetti “martiri”, emergeva l’intenzione del medesimo di porre fine alla propria vita in quello stesso giorno. Era stata pertanto avviata, dai Carabinieri del ROS e del Comando Provinciale di Pisa, una vera e propria caccia all’uomo che aveva consentito di individuarlo e sottoporlo ad un fermo di identificazione.
 
CHIAHOUI Bilel, che non risulta abbia frequentato moschee in Italia, aveva fatto ingresso nel territorio nazionale nel 2013 al fine di frequentare la Facoltà di Lingue e Culture Arabe dell’Università di Torino, ottenendo un permesso di soggiorno per motivi di studio non più rinnovato nel 2015.
 
Cronaca
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per l'addio ad Amleto Maio
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per l
Oggi alle 15, nella chiesa parrocchiale del Sacro Cuore in strada Torino a Ivrea, si sono svolti i funerali del vigile del fuoco Amleto Maio
CANAVESE - Carenza di medici negli ospedali: il caso del pronto soccorso di Chivasso finisce al Tg5
CANAVESE - Carenza di medici negli ospedali: il caso del pronto soccorso di Chivasso finisce al Tg5
Ospedale senza medici di ruolo. Gli interinali, assunti con contratti a termine, garantiscono la piena operatività delle strutture sanitarie. Succede in Canavese e il caso, segnalato anche dai sindacati, diventa nazionale
VOLPIANO - Nuovo mezzo in servizio per la protezione civile
VOLPIANO - Nuovo mezzo in servizio per la protezione civile
È stato infatti consegnato il nuovo pick-up 4x4 con doppia cabina, appositamente attrezzato per le mansioni del servizio
BORGARO - Rubano le mance al bar: due donne denunciate
BORGARO - Rubano le mance al bar: due donne denunciate
Dovranno rispondere di furto aggravato le due donne che l'altro giorno hanno rubato il bussolotto delle mance al bar «Agorà»
VALPERGA - Incidente stradale: auto ribaltata e un ferito - FOTO
VALPERGA - Incidente stradale: auto ribaltata e un ferito - FOTO
Non risultano altri veicoli coinvolti nello schianto. La Panda, uscendo di strada, ha abbattuto anche la segnaletica
IVREA - Comdata, accordo vicino: domani votano i dipendenti
IVREA - Comdata, accordo vicino: domani votano i dipendenti
L'ipotesi di accordo prevede contratti di solidarietà per 6 mesi anzichè 12 e un piano specifico di formazione per i dipendenti
CHIVASSO - «Non mangio da giorni», così ruba un distributore automatico ma viene fermato da un richiedente asilo
CHIVASSO - «Non mangio da giorni», così ruba un distributore automatico ma viene fermato da un richiedente asilo
L'episodio sabato poco prima delle dieci del mattino. Il titolare di un negozio in via San Marco ha chiesto l'intervento dei vigili per un diverbio nei pressi del suo negozio. Protagonisti un 23enne marocchino e un richiedente asilo
IVREA - Vandali ancora in azione devastano le fioriere «per noia»
IVREA - Vandali ancora in azione devastano le fioriere «per noia»
Gli idioti di turno hanno devastato numerose fioriere posizionate dai commercianti sui marciapiedi per abbellire la via
CHIVASSO - Con i soldi delle multe comprato l'ufficio mobile dei vigili
CHIVASSO - Con i soldi delle multe comprato l
In tre anni la polizia municipale ha quasi completamente rinnovato il parco mezzi. Nel furgone anche un defibrillatore
AGLIE' - Carluvà d'Ajè: il 27 la presentazione dei Conti di San Martino
AGLIE
Domenica 3 febbraio alle 14.30 i Pifferi di Arnad apriranno la grande sfilata allegorica con la partecipazione dei Conti
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore