TORINO-CASELLE - Fuga a 150 chilometri l'ora: presi dalla polizia

| Arrestati per resistenza a pubblico ufficiale due italiani dopo un lungo inseguimento tra Borgaro e Venaria Reale

+ Miei preferiti
TORINO-CASELLE - Fuga a 150 chilometri lora: presi dalla polizia
Tutto ha avuto inizio in Piazza Rebaudengo, quando poco prima delle tre della notte, una volante della polizia di Stato ha incrociato un Citroen Saxo, con due persone a bordo, che, a prima vista, sembrava voler proseguire su corso Grosseto ma poi per evitare il controllo di polizia ha svoltato repentinamente a destra, prendendo a forte velocità l’imbocco della Torino-Caselle.

Nonostante le segnalazioni degli agenti, l’auto ha accelerato uscendo al primo svincolo in direzione della tangenziale. A causa della velocità sostenuta, circa 150 Kh/h, il veicolo ha impattato guardrail, cosa che non ha impedito al conducente di proseguire. Dopo una serie di manovre spericolate, l’auto si è immessa contromano sulla tangenziale Nord di Torino, in direzione di Aosta. Trovandosi un tir difronte, che ha rallentato per evitare l’impatto, il conducente della Saxo, ha fatto un testa coda per cambiare senso di marcia, incurante del gravissimo rischio provocato a se stesso, agli operatori di polizia e agli utenti della strada. Dopo aver preso l’uscita per Borgaro, l’auto si è diretta a Venaria Reale dove ha imboccato una via dissestata, via Stafanat, e nonostante ciò ha proseguito a folle velocità schivando per poco un tir incrociato. Giunta al termine dello sterrato, l’auto è stata costretta a fermarsi perché difronte si è trovata un cancello chiuso.

Gli agenti hanno bloccato i due occupanti dell’auto all’interno della quale hanno trovato tre pezzi di crack, oltre ad altri involucri vuoti con polvere bianca sparsa sui sedili. A seguito di accertamenti è emerso che il conducente, un italiano di 46 anni, guidava senza patente perché sospesa lo scorso marzo quando era stato trovato alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Sia il quarantaseienne, sia il passeggero, un italiano di 26 anni sono stati tratti in arresto per resistenza a pubblico ufficiale e denunciati in stato di libertà per la detenzione di sostanza stupefacente.

Cronaca
CANAVESE - Torna il Premio Letterario Nazionale «Enrico Trione - Una fiaba per la montagna»
CANAVESE - Torna il Premio Letterario Nazionale «Enrico Trione - Una fiaba per la montagna»
A partire da quest'edizione il Premio letterario diventa itinerante portando la cerimonia di premiazione anche all'interno dei Comuni appartenenti all'area territoriale del Parco Nazionale del Gran Paradiso
CALUSO - Ladri di ferro portano via le piste dello skate park
CALUSO - Ladri di ferro portano via le piste dello skate park
Il danno si aggira sui 10mila euro. I malviventi hanno anche tentato di entrare nel prefabbricato utilizzato come ufficio
VALPERGA - «Situazione grave alla casa di riposo Barucco»: il personale manifesta davanti all'Asl di Cuorgnè - FOTO
VALPERGA - «Situazione grave alla casa di riposo Barucco»: il personale manifesta davanti all
Oggi, 26 aprile, alcune lavoratrici hanno presidiato il distretto di Cuorgnè dell'Asl To4. L'azienda, infatti, ha respinto le lamentele e le richieste delle operatrici che protestano per la mancanza di personale
CHIVASSO - Furto di droni da Mediaworld: una donna arrestata
CHIVASSO - Furto di droni da Mediaworld: una donna arrestata
All'arrivo dei carabinieri due componenti della banda sono riusciti a fuggire. La donna, invece, è stata bloccata e arrestata
FAVRIA - Concerto Alpino per i 95 anni del gruppo favriese - FOTO
FAVRIA - Concerto Alpino per i 95 anni del gruppo favriese - FOTO
«Ritengo che gli alpini in servizio e in armi, sono per la nostra amata Italia, il salvadanaio del cuore! W gli Alpini!»
VOLPIANO - Sette agnelli rubati e macellati clandestinamente
VOLPIANO - Sette agnelli rubati e macellati clandestinamente
I resti sono stati poi abbandonati nelle campagne. I carabinieri di Chivasso stanno cercando di fare luce sul furto
CANAVESE - Truffa ai turisti sugli alloggi delle vacanze: condannato un 46enne di Ciriè
CANAVESE - Truffa ai turisti sugli alloggi delle vacanze: condannato un 46enne di Ciriè
Vacanze da sogno sulla riviera ligure o in montagna in alloggi che, in realtà, non esistevano nemmeno o comunque non erano disponibili. Un uomo di 46 anni residente a Ciriè, è stato condannato dal tribunale di Ivrea ad un anno e otto mesi
CHIVASSO - Amazon Piemonte: un chivassese è il primo pensionato
CHIVASSO - Amazon Piemonte: un chivassese è il primo pensionato
Il deposito di smistamento di Brandizzo ha una superficie di oltre 11000 metri quadrati ed è stato inaugurato nel 2018
RIVAROLO CANAVESE - Il Tar Piemonte respinge il ricorso della centrale a biomassa contro il Comune
RIVAROLO CANAVESE - Il Tar Piemonte respinge il ricorso della centrale a biomassa contro il Comune
Si è chiuso dopo quasi sei anni il contenzioso amministrativo che ha visto contrapposto il Comune di Rivarolo Canavese e la Sipea. L'azienda aveva chiesto un potenziale risarcimento di 54 milioni di euro
CASELLE - Il calcio piemontese piange Rossano Pavanello
CASELLE - Il calcio piemontese piange Rossano Pavanello
L'ex presidente del Caselle Calcio, imprenditore di successo, ha legato la sua figura ad anni di grandi successi per i rossoneri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore