TORINO-CERES - Gli ambientalisti chiedono di bloccare i lavori

| Pro Natura Piemonte chiede la sospensione dei cantieri in corso Grosseto a Ministeri dell'Ambiente e delle Infrastrutture

+ Miei preferiti
TORINO-CERES - Gli ambientalisti chiedono di bloccare i lavori
Pro Natura Piemonte ha scritto una lettera indirizzata ai Ministeri dell’Ambiente e delle Infrastrutture e Trasporti per chiedere la sospensione dei lavori sulla linea ferroviaria Torino-Ceres, per evitare così un ulteriore sperpero di denaro pubblico. Come si evince fin dall’oggetto, nella missiva il responsabile per le infrastrutture ferroviarie di Pro Natura, avvocato Domenico Accorinti, segnala la “mancata verifica preventiva pubblica di assoggettabilità alla VAS e di apertura di Conferenza dei Servizi” e la “conseguente impossibilità di definire, in termini sistematici, la migliore modalità di perseguimento degli interessi pubblici in ambito trasportistico e ambientale previste dal Codice dell’Ambiente”.

Tutta la documentazioe è stata inviata per conoscenza anche agli assessorati ai Trasporti di Regione Piemonte, Città Metropolitana e Comune di Torino, nonché ai sindaci dei Comuni (e ai presidenti delle circoscrizioni di Torino) interessati dalla linea. «L'associazione - si legge nella missiva - deve purtroppo lamentare che le due Amministrazioni più direttamente interessate, la Regione Piemonte ed il Comune di Torino, comportandosi in modo opposto al modus operandi richiesto dalla lettera e dallo spirito delle leggi vigenti in materia, in quasi quindici anni di sollecitazioni, coprendosi l’una con l’altro, non sono mai venuti incontro alla cittadinanza per rendere comparabile il progetto di allacciamento della Torino-Ceres deciso con scarsa, per non dire nulla, trasparenza tra Regione, Comune di Torino ed RFI, con altre soluzioni progettuali».

Tra le proposte alternative la trasformazione della Torino-Ceres in “metropolitana pesante lunga” con asse totalmente
conurbato, in seguito estensibile sino a 22 chilometri), utilizzando la somma stanziata per il raccordo sotterraneo di Corso Grosseto, della lunghezza di 2700 metri, per adattare la linea esistente e prolungarla in sotterranea sino alla
fermata Regina Margherita, alias “Porta Palatina Duomo”, secondo un itinerario già studiato approfonditamente sul terreno e tradotto sin dal 1987 da ATM Torino (tutte le info sul sito torino.pro-natura.it).

In conclusione, secondo Pro Natura, «la Regione Piemonte e il Comune di Torino, lasciando monca dell’esame dell’aspetto sistematico la conferenza dei servizi, hanno pregiudicato non poco le possibilità di perseguimento ottimale degli interessi pubblici, sia in termini trasportistici sia in termini ambientali. Obiettivo quest’ultimo particolarmente importante per il Torinese, visto che ci troviamo in presenza di una delle aree più inquinate dell’intera Europa».

Cronaca
RIVAROLO - Parte la nuova stagione di apertura al castello Malgrą
RIVAROLO - Parte la nuova stagione di apertura al castello Malgrą
Domenica 28 aprile alle ore 16 sarą inaugurata la mostra «Con il naso all'insł»
CANAVESE - Dal 4 maggio al 21 luglio torna il circuito concertistico Organalia
CANAVESE - Dal 4 maggio al 21 luglio torna il circuito concertistico Organalia
Appuntamenti in quattro aree: Ciriacese e Basso Canavese, Moncalierese, Canavese e Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone
IVREA - Tenta di togliersi la vita lanciandosi dal terzo piano: salvata
IVREA - Tenta di togliersi la vita lanciandosi dal terzo piano: salvata
Provvidenziale intervento degli agenti del commissariato d'Ivrea che hanno agguantato la donna pronta a lanciarsi nel vuoto
RIVAROSSA - Provocano incendio lanciando un mozzicone di sigaretta
RIVAROSSA - Provocano incendio lanciando un mozzicone di sigaretta
Provvidenziale intervento dei vigili del fuoco, l'altra sera, lungo la provinciale in frazione Diletta, per lo spegnimento di un rogo
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio nella notte devasta i boschi
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio nella notte devasta i boschi
Il pronto intervento delle squadre di Aib e vigili del fuoco ha evitato che il rogo potesse arrivare nelle vicinanze delle prime case
CIRIE' - Incidente mortale, ferita gravemente anche una 16enne - FOTO
CIRIE
E' stata soccorsa dal personale del 118, stabilizzata e trasportata all'ospedale di Cirič dove in serata č stata operata
INCENDIO A BELMONTE - I carabinieri con l'elicottero valutano i danni al patrimonio artistico - VIDEO
INCENDIO A BELMONTE - I carabinieri con l
Il Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Torino, in collaborazione con il primo Nucleo Elicotteri Carabinieri di Volpiano ha eseguito un sorvolo del Sacro Monte di Belmonte, colpito il 25 marzo scorso da un vasto incendio
DUE MORTI A CIRIE' - Drammatico incidente stradale nel giorno di Pasqua: bilancio pesantissimo - FOTO
DUE MORTI A CIRIE
L'urto tra la motocicletta e l'auto č stato talmente violento che la Grande Punto, a seguito dello scontro, si č ribaltata e ha terminato la propria corsa ruote all'aria al centro della carreggiata stradale. La provinciale č stata chiusa
PASQUA TRAGICA - Incidente mortale a Cirič: vittima un motociclista. Gravi altri due automobilisti - FOTO
PASQUA TRAGICA - Incidente mortale a Cirič: vittima un motociclista. Gravi altri due automobilisti - FOTO
Oggi pomeriggio, lungo la strada provinciale 2, un motociclista č morto a seguito di un drammatico incidente stradale. La strada č stata chiusa al traffico per permettere l'intervento dei mezzi di soccorso e i rilievi dei carabinieri
PONTE PRETI - Sicurezza stradale: partono i lavori per i nuovi guard-rail. Esulta Bozzello
PONTE PRETI - Sicurezza stradale: partono i lavori per i nuovi guard-rail. Esulta Bozzello
In questi giorni sono partiti i lavori per il ripristino di alcuni parapetti crollati in prossimitą del ponte. Alcuni per l'etą, altri dopo incidenti stradali. Soddisfatto l'ex Senatore: «Avevo anche segnalato il caso ai carabinieri»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore