TORINO - Gli ingegneri del Canavese al compleanno della Foit

| Il teatro Alfieri di Torino ha registrato giovedì 17 novembre il tutto esaurito per la spettacolo “L’uomo che pesò il mondo”

+ Miei preferiti
TORINO - Gli ingegneri del Canavese al compleanno della Foit
Il teatro Alfieri di Torino ha registrato giovedì 17 novembre il tutto esaurito per la spettacolo “L’uomo che pesò il mondo”, scritto e diretto da Katia Capato e Joseph Scicluna, organizzato dalla Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri di Torino, meglio conosciuta nell’ambiente come la FOIT, per festeggiare il suo quindicesimo compleanno. La bravissima Capato ha interpretato una serie di personaggi stravaganti e affascinanti nello stesso tempo, da Henry Cavendish a Giovanni Keplero a Isaac Newton. Stravaganti perché, come tutti noi, pieni di manie e paure ma anche e soprattutto affascinanti perché ciascuno di loro, appoggiandosi sulle spalle dei predecessori hanno compiuto studi e scoperte che ci hanno condotto a tutto quello che ci circonda, inclusi i satelliti che ci permettono di vedere i programmi televisivi dell’altra parte del mondo, a prevedere il tempo che ci sarà domani.
 
La FOIT, guidata dal suo Presidente e dal direttivo, ente che si occupa di fornire strumenti e percorsi formativi per la crescita professionale, ha deciso di raccontare i suoi primi 15 anni proprio attraverso uno spettacolo che parlasse di scienziati, cioè di persone capaci di incantarsi di fronte alla bellezza della realtà e desiderose di comprenderla, fino a misurarla o calcolarla. Cavendish nel 1810 per primo riuscì a trovare un metodo sperimentale per calcolare la massa della terra. Lo scienziato scozzese usò gli strumenti a sua disposizione: le scoperte di Newton e quelle di Brahe, le intuizioni di Keplero e quelle di Newton. Cavendish usò anche strumenti, la bilancia a torsione, per i suoi esperimenti. Anche la FOIT fornisce ai suoi associati lo strumento principale per chiunque voglia conoscere e capire ciò che ci circonda: la conoscenza. In questi 15 anni sono state fornite migliaia di ore di formazione attraverso corsi e seminari, che hanno permesso agli iscritti all’Ordine degli Ingegneri di Torino, ma non solo, ad Architetti, Periti Industriali, Geometri e professionisti dei settori tecnici, di approfondire il loro sapere al fine di fornire alla società prodotti e servizi più efficienti, efficaci e soprattutto sicuri.
 
Come possiamo non ricordare tutti gli ingegneri – molti di loro facenti parte dei Vigili del Fuoco, dell’Esercito o dei Gruppi di Protezione Civile - che in questo momento si stanno prodigando nel Centro Italia, così duramente colpito dal terremoto, per mettere in sicurezza stabili pubblici e privati, chiese e gli altri tesori che rendono il nostro paese tra i più belli del mondo. Tra le centinaia di persone nel teatro torinese erano presenti anche molti canavesani che fanno riferimento all’Associazione Ingegneri Canavese, fondata due anni fa da Fabrizia Giordano.
 
Proprio in questo periodo l’Associazione sta lavorando a stretto raccordo con la Fondazione organizzando per fine novembre,  a Rivarolo, un corso applicativo sul nuovo codice di prevenzione incendi tenuto dall’ing. Ferito, funzionario del Corpo dei Vigili del Fuoco, valido sia per la formazione degli ingegneri e dei cosiddetti Responsabili per la sicurezza e la prevenzione che per tutti coloro che si occupano di tematiche antincendio. (P.r.)
Cronaca
RIVAROLO - Incidente stradale in corso Re Arduino: ferito motociclista - FOTO
RIVAROLO - Incidente stradale in corso Re Arduino: ferito motociclista - FOTO
Il centauro, che faceva parte di un gruppo di motociclisti che stava procedendo in direzione Feletto, è stato sbalzato al suolo
ALLARME IN OSPEDALE - Infermiera aggredita e molestata a fine turno nel cortile dell'ospedale di Chivasso
ALLARME IN OSPEDALE - Infermiera aggredita e molestata a fine turno nel cortile dell
Episodi analoghi, in termini di sicurezza, si sono verificati nei mesi scorsi anche a Ivrea. L'azienda sanitaria ha annunciato una serie di provvedimenti per scongiurare il ripetersi delle violenze ma, quanto a pare, la soluzione è lontana
CHIVASSO - Cadavere riaffiora nel Po: indagini in corso sulle persone scomparse
CHIVASSO - Cadavere riaffiora nel Po: indagini in corso sulle persone scomparse
Il corpo, in avanzato stato di decomposizione appartiene ad una donna, alta circa 1 metro e 55, di corporatura robusta
CUORGNE' - Fiamme nella palazzina: paura ma nessun ferito - FOTO
CUORGNE
Provvidenziale l'intervento dei vigili del fuoco di Castellamonte che, insieme ai colleghi di Ivrea, hanno domato il rogo
VOLPIANO - La città in lutto per la scomparsa di Piero Cerutti
VOLPIANO - La città in lutto per la scomparsa di Piero Cerutti
Il cordoglio del sindaco. Nel 2003 era stato nominato Cavaliere della Repubblica Italiana per i suoi meriti nel campo delle arti
RAPINANO ANZIANO IN STRADA - Il balordo preso a Volpiano è già stato scarcerato - VIDEO DELL'AGGRESSIONE
RAPINANO ANZIANO IN STRADA - Il balordo preso a Volpiano è già stato scarcerato - VIDEO DELL
Anass Ouahmane, nel video della rapina diffuso dalla polizia, è quello che va incontro all’anziano, lo supera, torna indietro e poi lo aggredisce alle spalle tentando di strappargli la catenina d’oro. E' già ai domiciliari
SAN GIUSTO - Incendio in un'azienda: intervento dei pompieri - FOTO
SAN GIUSTO - Incendio in un
A dare l'allarme sono stati alcuni residenti e automobilisti di passaggio che, dalla provinciale, hanno notato le fiamme
TERRORISMO - Un fuggitivo forse diretto verso l'Italia: aumentano i controlli in tutto il Piemonte
TERRORISMO - Un fuggitivo forse diretto verso l
Intanto oggi all'aeroporto di Caselle sono atterrati i primi turisti piemontesi tornati immediatamente in Italia dopo l'attacco a Barcellona. Sono atterrati all'aeroporto Pertini alle 13 con il volo Ryanair. Tutti ancora sotto shock
SPARONE - Turista francese si perde: salvato dal soccorso alpino
SPARONE - Turista francese si perde: salvato dal soccorso alpino
Lo sfortunato escursionista è stato individuato abbastanza rapidamente ed è poi stato portato a valle dall'elicottero del 118
LAVORO - 300 posti al Bennet di Chivasso: ecco dove mandare il curriculum
LAVORO - 300 posti al Bennet di Chivasso: ecco dove mandare il curriculum
Si ricercano per il nuovo punto vendita addetti alla cassa, banconisti del fresco, addetti alle vendite del reparto surgelati e dei reparti non alimentari
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore